depurarsi-in-modo-naturale

Capelli rovinati e sfibrati impacchi fai da te per nutrirli

Capelli rovinati cosa fare?

Ogni stagione dell’anno sono periodi da affrontare con attenzione. L’inverno è un periodo delicato per la nostra chioma, perchè i fattori di stress si moltiplicano. La natura ci offre diversi sistemi efficaci per nutrire e depurare i capelli e ritrovare la loro bellezza.

L’inverno è una stagione che procura un forte stress ai nostri capelli: i repentini cambi di temperatura, le tipiche malattie invernali (come l’influenza), l’aumento dell’inquinamento cittadino (con le polveri sottili che si depositano su tutto il nostro corpo) portano a un risultato di capelli rovinati, opachi e sfibrati.

L’industria cosmetica offre centinaia di prodotti per la cura dei capelli, spesso molto costosi, ma non sempre i risultati sono quelli che ci aspettiamo: invece la soluzione per ridare luce ai nostri capelli può essere naturale e a portata di mano.

Capelli rovinati

Capelli rovinati

Nutrire i capelli sfibrati con i giusti cibi

L’alimentazione è determinante per la salute dei capelli, soprattutto in inverno: per vincere i rigori dell’inverno e dare luce alla chioma è importante inserire nella propria dieta verdure e frutta fresca, ricche di vitamine e antiossidanti.

Ed è possibile anche concedersi qualche “peccato di gola” che aiuta la salute dei nostri capelli: come il cioccolato fondente (ricco di potassio, ferro, magnesio e rame) e le noci (ricche di acidi grassi essenziali).

—>> Leggi l’articolo sull’Olio di ricino per capelli rovinati

Coccole per i tuoi capelli rovinati

La salute e l’aspetto dei nostri capelli possono migliorare anche utilizzando alcuni accorgimenti nella loro cura quotidiana:

  • Asciugare mantenendo il phon a una temperatura non troppo alta e prima tamponando per eliminare l’acqua in eccesso;
  • Pettinare utilizzando un pettine di legno a denti larghi e aspettare che i capelli siano asciutti (quando sono bagnati si spezzano più facilmente);
  • Massaggiare tutti i giorni il cuoio capelluto per riattivare la microcircolazione e portare maggiore nutrimento ai capelli.

Ma se tutto questo non basta una terapia d’urto efficace può essere quella di “regalare” ai nostri capelli una maschera settimanale, a base di prodotti naturali.

Maschere per capelli rovinati, secchi e sfibrati

Vediamo quali maschere per capelli secchi e sfibrati sono le più indicate.

Impacco Yogurt bianco e miele per capelli sfibrati

Per questa maschera occorre mescolare in una ciotola 2 cucchiai di miele e un vasetto di yogurt bianco, poi stendere la maschera sui capelli umidi e distribuirla con un pettine a denti larghi.

Il tempo di posa è di circa 45 minuti.

Impacco capelli con Latte e avena

Per questa maschera per capelli sfibrati basta sciogliere 3 cucchiai di avena in una tazza (200 ml) di latte caldo, lasciare raffreddare, filtrare e distribuire il composto su tutta la lunghezza dei capelli.

Il tempo di posa è di circa 20 minuti.

Terminato il tempo necessario perchè la maschera faccia effetto, basterà sciacquare i capelli con semplice acqua, senza bisogno di shampoo.

Un piccolo accorgimento pratico: durante la posa della maschera basterà coprire i capelli con della comune pellicola da cucina per potere dedicarsi ad altre attività e aumentare allo stesso tempo l‘efficacia nutritiva del trattamento di bellezza.

Con questi semplici “trucchi” sarà possibile recuperare una chioma fluida e lucente anche durante l’inverno, concedendosi anche qualche “coccola” naturale di bellezza.

-
loading...
the detox

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...