depurarsi-in-modo-naturale

Curarsi con la salvia: i mille benefici di un’erba “divina”

Tutti conosciamo la salvia e spesso la utilizziamo per insaporire diversi piatti nella nostra cucina: quello che forse non sappiamo è che la salvia non ha solo un buon profumo e un delizioso aroma, ma che racchiude in sè molte proprietà utili per la salute del nostro organismo.

Curarsi con la salvia era un uso molto diffuso fra i popoli antichi: i Romani per esempio ritenevano la salvia un’erba sacra, che poteva essere raccolta solo da pochi eletti durante un vero e proprio rito.

Ora invece questa erba la possiamo coltivare anche sul balcone di casa nostra e tenere a portata di mano non solo per rendere più buoni i nostri piatti, ma anche per combattere diversi disturbi fastidiosi e diffusi.

Vediamo allora come è possibile curarsi con la salvia in modo naturale ed efficace.

curarsi con la salvia 1

Curarsi con la salvia: combattere le infiammazioni

La salvia è molto utile nel combattere diversi tipi di infiammazione che possono colpire il nostro organismo: in particolare questa erba viene indicata in caso di:

  • infiammazioni del cavo orale (come quelle causate degli ascessi e le gengiviti): infatti in questo caso la salvia dimostra un ottimo potere lenitivo e cicatrizzante per i tessuti;
  • problemi digestivi: la salvia funziona come una sorta di gastroprotettore naturale, grazie alla sua naturale azione antispasmodica;
  • problemi legati alla menopausa (le cosiddette “caldane”, aumenti di temperatura corporea repentini e accompagnati da una intensa sudorazione): la salvia sembra in grado di ridurre questo fastidioso fenomeno (infatti è considerata una sorta di “estrogeno naturale“), soprattutto contribuendo a regolare la sudorazione.

E per sfruttare tutte queste benefiche proprietà della salvia non dobbiamo compiere operazioni complicate: basta mettere a macerare una manciata di foglie di salvia in una tazza di acqua bollente per una decina di minuti, filtrare e avremo ottenuto un infuso buono e utile per mantenere la salute del nostro organismo.

 Una “medicina” golosa: il vino di salvia

Se vogliamo provare a sfruttare gli effetti benefici della salvia sull’apparato digerente senza rinuniciare a riscoprire un gusto antico e particolare, possiamo preparare il cosiddetto “Vino di salvia”.

Per prepare questo particolare liquore avremo bisogno di:

  • 30 grammi di foglie di salvia;
  • 1 litro di vino liquoroso.

Versiamo le foglie di salvia nel vino e lasciamole a macerare 5 o 6 giorni, per poi filtrarle accuratamente: un bicchierino di questo liquore dopo pranzo potrà aiutarci a combattere i disturbi legati a una cattiva digestione senza rinunciare a un piacevole “strappo alla regola”.

Abbiamo visto come un’erba comune e diffusa come la salvia sia utile non solo in cucina ma anche per mantenerci in buona salute: se vuoi conoscere sempre le ultime novità in materia di depurazione e rimedi naturali ricorda di iscriverti alla nostra newsletter.

E tu consumi abitualmente la salvia? Conoscevi le sue proprietà curative?

 

 

-
loading...
the detox

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...