depurarsi-in-modo-naturale

Uva ursina contro cistite e infezioni urinarie

Con l’estate e soprattutto con le temperature molto elevate si moltiplica la diffusione delle infezioni urinarie: dalla più comune cistite alle più fastidiosi infezioni, come l’uretrite, vanno a colpire spesso (magari rovinandoci anche qualche giorno di vacanza).

Oltre ai fastidiosi sintomi che queste infezioni portano con sé (basta ricordare la necessità di andare in bagno molto spesso e il dolore, a volte anche molto intenso, che accompagna la minzione) dobbiamo sapere che non è facile debellarle completamente.

Infatti, complici un‘alimentazione sbagliata (troppo ricca di cibi piccanti o grassi), la tendenza a non bere una quantità sufficiente di acqua durante la giornata (che combinata con il caldo e il sudore significa un’urina molto più concentrata) e l‘utilizzo di biancheria intima o costumi da bagno in tessuti sintetici, rischiamo di trascinarci, fra ricadute e periodi di tranquillità, queste infezioni anche per un periodo molto lungo.

Esistono degli antibiotici che combattono questo tipo di infezioni, ma sappiamo come questi farmaci non siano privi di effetti collaterali anche molto importanti: perchè allora, soprattutto se il nostro problema non è troppo grave e debilitante e se abbiamo bisogno di prevenire eventuali recidive, non affidarsi ai rimedi naturali?

Proprietà dell’uva ursina: un toccasana per il sistema urinario

uva ursina

uva ursina

Abbiamo già visto che uno stile di vita sano può essere utile a prevenire e combattere le infezioni urinarie: in particolare dobbiamo ricordarci sempre come è necessario che il nostro corpo non abbia un eccesso di tossine al suo interno, perchè questo comporta una maggior sensibilità agli attacchi esterni causati da virus. Se il nostro sistema immunitario è debole è molto più facile soffrire di infezioni alle vie urinarie.

Se dunque siamo colpisti spesso da questo tipo di patologie, possiamo valutare la possibilità di iniziare un percorso di depurazione complessiva del nostro organismo: la nostra salute nel complesso nè trarrà giovamento e potremmo essere più forti contro gli attacchi di virus e batteri.

Ma se abbiamo bisogno di un trattamento “d’urto” oppure di prevenire delle recidive che si presentano con fin troppa frequenza è venuto il momento di scoprire le proprietà dell’uva ursina nel combattere le cistiti e le altre infezioni tipiche delle vie urinarie.

Vuoi provare l’Uva Ursina?

Guarda il nostro catalogo prodotti, troverai Uva Ursina in gocce e crema

Uva ursina: una tradizione millenaria

Se vogliamo conoscere meglio l‘uva ursina (chiamata anche “uva selvaggia”) possiamo dire prima di tutto che si tratta di una pianta medicamentosa (che appartiene alla stessa famiglia del mirtillo nero) il cui utilizzo è ormai noto da secoli nella tradizione erboristica: l’uso prevalente che ne è stato fatto è quello legato alla risoluzioni dei problemi delle vie urinarie (in particolari le infezioni, ma nell’antichità veniva utilizzata anche per prevenire le formazione di calcoli) e per la cura delle ferite.

Ma è in particolare per le sue capacità antisettiche che l’uva ursina è così interessante quando ci troviamo i problemi delle vie urinarie: infatti le foglie di questa pianta contengono diverse sostanze naturali molto preziose, fra cui

  • arbutina;
  • tannini gallici;
  • acido ursonico;
  • flavonoidi.

Tutte queste sostanze lavorano in modo sinergico per debellare i batteri che più comunemente si insidiano nelle vie urinarie: vediamo come.

Arbutina

L’arbutina è una sostanza che svolge un’azione antibatterica a livello urinario, particolarmente efficace nei confronti degli stafilococchi e dell’Eschiericia Coli (i batteri normalmente responsabili delle infezioni urinarie).

Tannini gallici

Questi tannini agiscono a livello della mucosa delle vie urinarie, che diventano meno attaccabili dai batteri. Allo stesso tempo ha un effetto antinfiammatorio sulla mucosa stessa.

Soffri di cistite e cerchi dei rimedi naturali? Eccoli qui

Soffri di cistite? Che rimedi utilizzi per combatterla? Dai uno sguardo a questi 2 ottimi integratori per Cistite: 

Sanuril 100% Naturale– Cistite ed Uretrite
Azione disinfettante, antimicrobica ed antinfiammatoria sull’apparato urinario
€ 29
Uva Ursina - TS 15
Utile nel trattamento della cistite
€ 21.9

Acido ursonico e flavonoidi

Queste due sostanze lavorano in modo sinergico con l’arbutina perchè hanno una duplice caratteristica: sono allo stesso tempo diuretici e antifiammatori. Queste due caratteristiche sono molto importanti in caso di infezione delle vie urinarie: infatti una diuresi frequente e abbondante permette di eliminare in modo più rapido i batteri e allo stesso tempo l’azione antinfiammatoria riduce i disturbi più fastidiosi (come il dolore che accompagna la minzione).

Le proprietà dell’uva ursina: come sfruttarle al meglio?

proprietà dell'uva ursina

Ora è venuto il momento di scoprire come possiamo sfruttare al meglio le proprietà dell’uva ursina: dovendo scegliere fra le varie forme in cui prepare questa erba, il decotto è forse quella migliore.

Per preparare il decotto di uva ursina servono:

  • 2 grammi di foglie essiccate;
  • 150 ml di acqua

Metteremo a bollire l’acqua con le foglie e lasceremo bollire per circa 15 minuti, per poi filtrarlo e consumarlo tiepido (2 o 3 tazze al giorno sono la dose più indicata).

Una nota: si tratta di un decotto dal sapore amaro, per cui potremmo valutare di utilizzare insieme all’uva ursina altre erbe o frutti (come il mirtillo rosso, che potenzia l’azione antibatterica o il tarassaco, che è un efficace diuretico), in modo da migliorarne il gusto. Anche aggiungere il succo di 1/2 limone può essere molto utile (sempre per sfruttare le proprietà antisettiche di questo agrume).

La depurazione e i rimedi naturali come l’uva ursina possono aiutarci a combattere anche disturbi fastidiosi come le infezioni urinarie: ricorda di iscriverti alla nostra newsletter e sarai sempre aggiornato con le novità in questo campo.

Soffri spesso di infezioni urinarie? Come le combatti?

-
loading...

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...