depurarsi-in-modo-naturale

Perdita capelli donne – cause, rimedi naturali ed integratori

La perdita di capelli nelle donne è un problema che riguarda circa il 50% delle italiane di tutte le età. Le cause possono essere di diversi tipi: dallo stress ad una gravidanza, sino addirittura ad un’alimentazione carente di alcuni sali minerali.

Si tende a pensarlo come un problema tipicamente maschile, legato alla genetica o all’avanzare dell’età anagrafica: in realtà l’eccessiva caduta dei capelli è un fastidioso e imbarazzante problema con cui uomini e donne di ogni età possono ritrovarsi a combattere.

I rimedi della caduta di capelli nelle donne sono vari e dipendono anche dall’origine del problema. Possono bastare semplici integratori naturali, a volte farmaci, mentre è anche possibile che il problema sia temporaneo e si risolva spontaneamente.

Perdita capelli donne: cause del problema

Una delle ragioni più frequente della calvizia femminile o comunque della perdita dei capelli nelle donne è un’alimentazione squilibrata che porta ad avere una carenza di alcuni sali minerali importanti. La carenza di ferro infatti è una delle cause principali del problema e si presenta anche con chi soffre di anemia o per chi ha cicli mestruali molto abbondanti.

I segnali che lancia il corpo possono essere diversi: dai capelli secchi alla comparsa della forfora secca o grassa, fino ad un diradamento progressivo della chioma femminile. Il capello diventa più debole che tende quindi a risentire maggiormente di lavaggi frequenti o trattamenti vari.

Soprattutto per le ragazze che tengono molto alla linea, una dieta troppo severa può causare uno sforzo eccessivo all’organismo che, privato delle sue risorse, tende ad indebolirsi sempre di più. I disordini alimentari diventati sempre più frequenti negli ultimi decenni hanno portato diverse giovani donne ad avere problemi di calvizia femminile.

Fra le diverse cause che portano a un’eccessiva caduta dei capelli ne vanno segnalate alcune (che sono anche le più comuni):

  • lo stress fisico e psicologico;
  • una dieta squilibrata (in cui manchino importanti sostanze nutritive);
  • diverse patologie (soprattutto a carico della pelle, fra cui la psoriasi);
  • uno stato di eccessiva intossicazione del nostro organismo, che porta a un diffuso senso di malessere.

Queste cause possono essere presenti singolarmente o in concomitanza fra loro e dare origine a un’eccessiva caduta dei capelli: quali armi abbiamo a disposizione per combatterle?

perdita-capelli-donne

Perdita capelli donne – cause e rimedi naturali

In Italia è stato stimato che circa il 30% della popolazione femminile perde i capelli a causa di carenze nell’alimentazione. E’ questo deficit nutritivo a causare un progressivo diradamento della chioma di una donna o di una ragazza.

Lo stress è una delle ragioni della caduta dei capelli nelle donne e negli uomini. Quando si attraversa un periodo difficile, per ragioni lavorative, sentimentali o anche semplicemente perché ci si sottopone a sforzi fisici e allenamenti troppo intensi, l’organismo tende a risentirne. Le difese immunitarie si abbassano, i livelli di salute generale diminuiscono e anche i capelli ne risentono.

Altra causa può essere una disfunzione della tiroide. Ipotiroidismo e ipertiroidismo comportano una inclinazione maggiore a perdere i capelli a causa dei livelli ormonali alterati. In questo caso però la caduta dei capelli è solo uno dei tanti sintomi del problema. Ecco altri sintomi di un’alterazione del comportamento della tiroide.

E’ un problema genetico invece nel caso dell‘alopecia androgenetica femminile. Il follicolo del capello, per ragioni genetiche, diventa particolarmente sensibile alle variazioni ormonali e i capelli di conseguenza tendono ad assottigliarsi sempre di più.

Perdita capelli donne: rimedi naturali e prodotti

I rimedi per la caduta dei capelli nelle donne dipendono molto dalle cause che hanno scatenato il problema. Soprattutto per le giovani donne sottoposte ad uno stress emotivo o fisico, compreso quindi anche la gravidanza, generalmente il problema si risolve da solo una volta che viene meno la ragione dello stress, fisico o mentale che sia.

Se la perdita di capelli femminile è causata da un’alimentazione errata possono bastare dei semplici integratori alimentari, ad esempio a base di ferro. I rimedi cominciano a diventare più invasivi nel caso di disturbi alimentari. Per bulimia ed anoressia, ad esempio, più che trattare la perdita di capelli, è necessario risolvere il problema alimentare che può portare a conseguenze molto peggiori della caduta dei capelli.

Un valido supporto possono comunque essere alcuni integratori naturali, come l’Angelica Sinensis, che contengono fitoestrogeni. Sono proprio questi ormoni ad andare a ristabilizzare lo scompenso che si è determinato a causa della pessima alimentazione.

Nel caso di fattori genetici, la perdita di capelli nelle donne può essere contrastata usando prodotti e lozioni specifiche che rallentano o bloccano il diradamento dei capelli. Il più famoso e il più pubblicizzato per frenare la caduta dei capelli è bioscalin, disponibile anche per donne in menopausa.

Esistono alcuni rimedi naturali che possono andare ad attenuare il problema, dalle maschere per capelli al balsamo fatto in casa. Alcuni prodotti, inoltre, come il burro di cacao, aiutano il cuoio capelluto a restare ben idratato e lucente.

Quando nella spazzola o fra i denti del pettine rimangono troppi capelli e notiamo che la nostra chioma sta perdendo forza e bellezza, dobbiamo prima di tutto capire quale fattore da origine al problema.

Caduta dei capelli rimedi naturali

3 Consigli utili per combattere la caduta dei capelli

  1. Controllo dello stress: recuperare una tranquillità interiore (concedendosi magari qualche coccola in più) ci potrà essere utilissimo per combattere la caduta dei capelli e migliorare il nostro stato di salute complessivo;
  2. Seguire una dieta equilibrata e ricca di alimenti freschi è una strategia di base contro la caduta dei capelli: nel nostro regime alimentare dovranno essere sempre presenti alimenti che contengano Vitamina C, Vitamina E (mandorle, pesche, asparagi, avocado), ferro (verdura a foglia verde), silicio e zinco (banane, riso e soia) tutti elementi importanti per la salute dei capelli;
  3. Conoscere e combattere le patologie cutanee che danno luogo alla caduta dei capelli (utilizzando per quanto possibile rimedi naturali);
  4. Combattere l’eccesso di tossine nel nostro organismo, che porta con sè tutta una serie di fastidiose conseguenze anche a livello cutaneo e del cuoio capelluto: se il derma è irritato è più probabile che si verifichi una caduta di capelli eccessiva.

Per aiutare il nostro corpo a depurarsi possiamo imparare a utilizzare una delle tecniche dolci di depurazione (qui le potrai conoscere meglio) e assumere prodotti specifici (come la moringa olifera) in grado di migliorare il sistema di smaltimento delle tossine: il risultato sarà un miglioramento del nostro stato di salute complessivo e anche i nostri capelli saranno più sani e più belli.

Cosa mangiare per evitare di indebolire i capelli

L’alimentazione contro la perdita di capelli nelle donne è fondamentale. Sono i micronutrienti a fare la differenza, quindi vitamine e sali minerali. Anche se ci si mette a dieta perché si vuole perdere qualche chilo, è bene ridurre i grassi e i carboidrati ma non bisogna fai mancare le giuste vitamine come quelle del gruppo B. Tra i sali minerali più importanti per i capelli ci sono il ferro, il calcio e lo zinco. Qui trovi tante ricette dietetiche per rimetterti in forma in modo naturale e senza rischi per la tua salute.

Proprio per questa ragione viene consigliato di evitare di consumare troppa carne rossa e di sostituirla con carne bianca o meglio ancora con del pesce azzurro. Non deve mai mancare l’apporto di fibre, usando ad esempio farine integrali e verdure, e bisogna fare in modo che l’organismo resti sempre ben idratato. I medici consigliano infatti di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

-
loading...

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...