depurarsi-in-modo-naturale

The verde controindicazioni, proprietà e dose

Il the verde è composto dalle foglie della pianta Camellia Sinesi, la quale anche se è di origine cinese trova la sua occupazione in Occidente. Nel corso del tempo questo tipo di tè ha subito delle notevoli trasformazioni sia per il clima in cui viene coltivato, sia per il suolo, sia per l’altitudine.

I vari tipi di the verde sono classificati in base alle parti della pianta che vengono utilizzate e al tipo di lavorazione. Sicuramente essendo di origine asiatica i migliori the verde si trovano indubbiamente in Giappone, in particolare a Kyoto e a Fukuoka.

Il the verde non è fermentato perciò mantiene tutte le sue caratteristiche, in particolare il suo colore verde. Le foglie vengono esposte al sole e poi vengono fatte evaporare; questo processo è molto utile per eliminare alcuni enzimi non utili che si trovano nella foglia. Quando le foglie sono ben asciutte sono pronte per l’essiccazione, che è il procedimento finale molto utile per la raffinazione del tè.

Il the verde proprietà e caratteristiche molto usate anche in cucina in quanto molti cibi vengono preparati con esso, dalle gustosissime torte ai biscotti, ai gelati, ai cioccolatini, alle granite, ai muffin e tante altre prelibatezze.

the verde proprietà

the verde proprietà

The verde proprietà benefiche

Definito la bevanda della salute per eccellenza, il the verde è conosciuto in tutto il mondo per le sue proprietà benefiche. Studi scientifici ne affermano le sue potenti proprietà antiossidanti, diuretiche e anti-infiammatorie. Il tè verde è ricco di flavonoidi, tannini, teina, vitamine (in particolar modo quelle appartenenti al gruppo B), minerali e amminoacidi.

Svolge un’importante azione anti-tumorale per la pelle, per il seno, per la prostata e per il fegato. Oltretutto è ottimo per la prevenzione contro i problemi cardiovascolari e di malattie come il Parkinson e l’Alzheimer.

Il the verde è un buon alleato contro il cancro, svolge un’azione importante nel controllo del diabete riequilibrando il glucosio nel sangue. La teanina che si trova al suo interno aiuta moltissimo la riduzione dello stress. E’ favoloso per la cura fisica in quanto associato ad una dieta è anche dimagrante poiché favorisce l’eliminazione dell’acqua.

The verde dose giornaliera

Bioinfuso - The Verde - 20 Filtri

Miscela di puro tè proveniente dai migliori raccolti di Thea sinensis di agricoltura biologica controllata.

Modo d’uso: Utilizzare un filtro in una tazza d’acqua molto calda. Lasciare in infusione 3-4 minuti, quindi dolcificare a piacere, preferibilmente con miele.

Miscela di puro té accuratamente selezionata

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 4.9

Il tè verde si è soliti assumerlo tramite infuso. La quantità consigliata da assumere è 2 cucchiaini da caffè e massimo 4 tazze di tè al giorno.

The verde effetti collaterali

Non ci sono molti effetti collaterali. E’ preferibile evitare di bere il tè prima di andare a dormire in quanto può causare insonnia. Se avete esigenza di bere del the  verde prima di andare a letto potrete optare per il tè bianco che a differenza di quello verde vanta delle caratteristiche più leggere.

The verde dove comprarlo?

Il the verde è una bevanda che si può trovare ormai dappertutto, dai negozi ai centri specializzati bio; o ancora dalle erboristerie agli shop online ma non tutti i The verde di qualità.

Qui trovi The verde selezionati di qualità e con un rapporto qualità prezzo

Il Tè Matcha è utilizzato in Giappone da migliaia di anni ed è apprezzato per le sue straordinarie virtù:

  • Il pack per scoprire il mondo Matcha
  • 100% Naturale e biologico
  • Composto unicamente da Té Matcha
  • Potere antiossidante unico
  • Aiuta a donare energia e favorire la concentrazione

SCOPRILO QUI

 

 

The verde controindicazioni

The verde controindicazioni

The verde controindicazioni

Prima di assumere il the verde è preferibile chiedere al vostro medico o al vostro erborista di fiducia. Loro sapranno di certo indicarvi se è il caso di evitare di bere il tè in caso di assunzione di un determinato tipo di farmaco, in quanto se mescolati, possono esserci delle controindicazioni. Ne è sconsigliato l’uso nei soggetti affetti da ipertensione o quanto meno si consiglia loro di ridurne il consumo.

Il the verde è una delle bevande più utilizzate da qualche tempo, ma bisogna fare molta attenzione alle controindicazioni che potrebbero essere dannose soprattutto per alcuni soggetti.

Caratteristiche principali del the verde

Il the verde, stando ad alcuni dati rilevati da istituti specializzati, è la seconda bevanda più utilizzata al mondo. Le foglie di the verde che vengono normalmente utilizzate per preparare delle gustose bevande derivano da Camelia sinensis, ovvero un arbusto tipico dell’Asia orientale. Il suo utilizzo risale a 5000 anni fa, quando per la prima volta furono evidenti le proprietà curative delle foglie. Sono proprio le foglie di the verde ad essere utilizzate per diverse finalità terapeutiche: dall’azione antitumorale, passando per i benefici evidenti sul diabete, fino ad arrivare alla sua azione di tonico e stimolante. Tante le sostanze chimiche presenti nelle foglie che permettono di avere un’azione benefica nell’organismo, ma bisogna fare attenzione alle controindicazioni del the verde che potrebbero determinare risultati opposti in soggetti a rischio.

The verde controindicazioni e cosa fare attenzione

Il the verde rientra tra le sostanze benefiche per l’organismo umano che, però, spesso vengono assunte in misura eccessiva per via della loro origine naturale. Diverse sono le controindicazioni legate all’assunzione di the verde in eccesso, a partire dalla contemporanea somministrazione di integratori naturali e medicinali. Infatti le diverse sostanze dotate di attività biologica nell’organismo andrebbero ad interferire l’una con l’altra se presenti contemporaneamente in circolo. Questo originerebbe delle interazioni farmacologiche che, oltre ad annullare l’effetto di ogni singola sostanza, andrebbe anche a causare dei sintomi fastidiosi. Motivo per cui, è necessario comunicare sempre al medico l’assunzione di the verde regolare prima di procedere ad una determinata terapia. Inoltre, è consigliabile evitare l’assunzione in qualsiasi dose di the verde soprattutto nei soggetti che soffrono di insonnia che potrebbero così dire addio definitivamente alle proprie ore di sonno. Attenzione notevole va posta anche in caso di terapie per l’ipertensione, soprattutto di beta bloccanti le cui concentrazioni ematiche si ridurrebbero in maniera netta in presenza di metaboliti del the verde.

The verde, controindicazioni epatiche e non solo

Il the verde ha diverse controindicazioni e tra quelle più pericolose troviamo certamente quelle a livello epatico. Infatti, è preferibile evitare l’assunzione di the verde in soggetti che soffrono di patologie epatiche acute o croniche. Questo meccanismo tossico si instaura nell’organismo per via della presenza di varie parti di altre piante all’interno dei prodotti a base di the verde. Su questo sono comunque in corso diversi studi per verificare le dosi che potrebbero comunque essere assunti da parte dei soggetti affetti da patologie epatiche. Inoltre, il the verde ha controindicazioni pericolose in soggetti che hanno carenze di ferro: i tannini, alcune delle sostanze più abbondanti nelle sue foglie, interferiscono con un corretto assorbimento di ferro nell’organismo.

Questo vuol dire che è preferibile evitare la concomitante assunzione di integratori a base di ferro e di the verde poiché l’organismo potrebbe non avere alcun beneficio effettivo. Bisogna fare molta attenzione all’assunzione di the verde anche durante la gravidanza. Le sostanze presenti nel the verde vanno ad agire soprattutto sull’assorbimento di acido folico, una sostanza necessaria per evitare spiacevoli conseguenze nello sviluppo del feto e al momento del parto. I difetti del tubo neurale del feto possono essere frequenti quando si assumono dosi eccessive di the verde che inibiscono gli enzimi legati all’assunzione di acido folico.

-
loading...
the detox

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...