depurarsi-in-modo-naturale

Balsamo fatto in casa: luce e morbidezza per i capelli

Abbiamo già visto come possiamo preparare in modo semplice ed economico un shampoo fai da te, utilizzando solo sostanze naturali (e non quelle chimiche di cui sono normalmente composti gli shampoo che troviamo in commercio).

E allora perchè non preparare anche un balsamo fatto in casa, sempre utilizzando i prodotti che abbiamo normalmente a disposizione nella nostra dispensa e cucina, per regalare ai nostri capelli un trattamento di bellezza completo?

Come per lo shampoo, preparare un balsamo fatto in casa efficace per i nostri capelli e le loro caratteristiche, è molto più semplice di quanto possiamo pensare: in più avremmo la soddisfazione di avere creato un prodotto assolutamente delicato e naturale (ed economico) solo con le nostre mani.

Vediamo come fare il nostro balsamo personale.

Balsamo fatto in casa: una cura di bellezza per capelli rovinati

La funzione del balsamo è quella di rendere i capelli più morbidi e facilmente pettinabili, ma soprattutto di dare tono e fibra quando sono e appaiono deboli e sfibrati.

In effetti, fin troppo spesso sottoponiamo i nostri capelli a una serie di stress che li danneggiano: prima fra tutti un’alimentazione sbagliata (priva di tutti quegli elementi nutritivi come vitamine e minerali che sono indispensabili alla salute dei capelli), seguita dall’inquinamento e dai trattamenti troppo agressivi (pensiamo alle colorazioni oppure alle pieghe a caldo).

Un balsamo nutriente, preparato con prodotti naturali, ci potrà aiutare a ritrovare la bellezza e la salute della nostra chioma. Per iniziare a nutrire i capelli possiamo preparare un

Balsamo al miele

balsamo fatto in casa

Sappiamo già che il miele è prezioso sia per la nostra salute sia per la nostra bellezza (sia dei capelli che della pelle): possiamo sfruttare le sue proprietà addolcenti e nutrienti per preparare una balsamo fatto in casa in grado di nutrire i nostri capelli.

Per preparare questo balsamo basteranno 3 semplici ingredienti:

  • 1 cucchiaino di miele;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 3 cucchiaini di olio di mandorle dolci.

Procediamo a mescolare delicatamente tutti gli ingredienti in una ciotola, per poi stenderli su tutta la lunghezza dei capelli bagnati: attenzione, se fra la preparazione del balsamo e il suo utilizzo faremo passare più di qualche minuto, il composto tenderà ad addensarsi (a causa della presenza del tuorlo d’uovo), quindi dovremmo mescolarlo di nuovo prima di utilizzarlo.

Bastano pochi minuti sui capelli bagnati perchè gli ingredienti facciano effetto, lasciando i nostri capelli più morbidi e nutriti: potremmo poi sciacquare via il balsamo con acqua tiepida cui avremmo aggiunto 2 cucchiai di aceto di mele (serve per eliminare l’odore pungente dell’uovo).

Balsamo ai semi di lino per domare i capelli

Spesso i capelli sfibrati e denutriti diventano anche difficili da pettinare: dobbiamo perdere molto tempo per dargli la piega voluta e spesso il risultato non è quello desiderato.

Per combattere questo problema possiamo preparare un balsamo utilizzando i semi di lino, che renderà i nostri capelli più morbidi ed eliminerà quella sorta di “elettricità” che li rende impossibili da domare.

Si tratta di un balsamo che possiamo preparare e conservare in frigorifero, per riutilizzarlo (anche se dobbiamo ricordarci di conservarlo lontano dalla luce e per un periodo non troppo lungo) e ci serviranno:

  • 40 grammi di semi di lino;
  • 1 litro d’acqua (possibilmente priva di calcare e cloro).

Faremo bollire i semi di lino nell’acqua per circa 15 minuti, per poi colare il composto tramite un colino a maglie molto fitte: il liquido che otterremo quando il composto si sarà raffreddato risulterà molto denso e ne basterà una piccola quantità (dipende ovviamente dalla lunghezza dei capell) per districare nodi e ammorbidire il fusto.

Lo lasceremo in posa per pochi minuti, per poi risciacquare con acqua tiepida.

Balsamo alla jojoba per capelli sfibrati

Oltre alle cause che abbiamo visto prima, i nostri capelli possono risultare sfibrati e privi di tono per una esposizione prolungata al sole, alla salsedine oppure al vento: diciamo che le vacanze al mare (o in montagna d’inverno) possono essere un toccasana per il nostro spirito, ma un po’ meno salutari per la nostra chioma.

In questo caso può risultare utile un balsamo a base oleosa, che sia in grado di riparare i danni che il sole (e gli altri elementi naturali) hanno procurato al fusto dei capelli, sempre con la massima dolcezza.

Per ottenere un balsamo con queste caratteristiche possiamo mescolare:

  • 100 grammi di olio di jojoba (oppure di mandorle dolci se preferiamo);
  • 10 grammi di aloe vera in foglie.

L’aloe vera ha la funzione di riparare i danni dei capelli, mentre l’olio vegetale è in grado di nutrirli e renderli più lucidi allo stesso tempo. La preparazione è molto semplice: basta frullare le foglie di aloe vera e mescolarle all’olio di jojoba (o di mandorle dolci) per poi stendere il composto sui capelli e lasciarlo in posa per qualche minuto.

Poi potremmo eliminare il balsamo con acqua tiepida e goderci i nostri capelli di nuovo luminosi e pieni di vita.

Visto come è facile preparare un balsamo fatto in casa con i prodotti che abbiamo in casa? Ricorda di iscriverti alla nostra newsletter e sarai sempre aggiornato in materia di depurazione e rimedi naturali.

Utilizzi il balsamo per i capelli? Quale e con quali risultati?

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *