depurarsi-in-modo-naturale

Come dimenticare un amore, un ragazzo, un ex

Quando una storia d’amore finisce, molto spesso è difficile dimenticare un ex o una ex, perché sono troppe le cose che ci ricordano la persona amata.

Tra le tante cose che ci sovvengono il nostro amore ci sono le amicizie in comune, i pettegolezzi che gli amici ancora raccontano, i luoghi e le frasi comuni, che ci intrappolano in un limbo senza fine.

Siamo intrappolati nella sindrome tossica da ex, per questo, prima che la nostra vita diventi un vero e proprio incubo, è importante buttarsi tutto alle spalle e riprendere in mano la vita.

Come dimenticare un amore

Come dimenticare un amore

Dimenticare un amore: perché soffriamo a causa di un amore perduto

Anche se sembra impossibile, si può interrompere il circolo vizioso di pensieri negativi, e smettere una volta per tutte di pensare alla persona che ci ha feriti anche se per noi era un amore.

Helen Fisher, studiosa in biologia dell’amore all’Istituto Kinsey, spiega come una rottura con il proprio partner succhi energia mentale, fisica ed emotiva.

Fisher inoltre, è la principale autrice di uno studio che ha analizzato, nel dettaglio, le reazioni di diverse persone, sia di sesso maschile, che di sesso femminile, poste di fronte ad una foto dell’ex.

Ha così scoperto che alcune zone del cervello, principalmente quelle associate alla dipendenza del dolore, tendono ad illuminarsi alla visione della foto.

Il nostro sistema nervoso, reagisce a tali emozioni, come alla perdita di una dipendenza che può determinare dolore fisico, quindi vi è una spiegazione scientifica alla sofferenza che si sta vivendo quando si interrompe una relazione amorosa.

Come dimenticare un ex/una ex: strategie

É importante dunque, utilizzare tale conoscenza come fosse una strategia, per uscire definitivamente da questo stato di prostrazione, che è solamente una reazione fisiologica dovuta ad una rottura.

Tale risposta, è considerata dagli scienziati primordiale, e viene spiegata in questa maniera: l’amore è solamente uno escamotage messo a punto dalla natura, per garantire così la sopravvivenza della specie umana.

I rapporti sentimentali tengono unite le persone, ed una volta interrotta tale unione, si avvertono gli effetti collaterali. Non abbiamo perso solamente la persona che amiamo, ma anche il suo Dna, la nostra stabilità emotiva, e la routine di tutti i giorni.

Questo stato mentale e fisico non è eterno, e tutti possono guarire, anche se inizialmente sembra essere impossibile. É stato provato scientificamente che l’essere umano è in grado di superare le rotture, più rapidamente di quanto tende a credere, a patto di riuscire a spezzare il pensiero ossessivo.

Dobbiamo evitare di rileggere i suoi messaggi, di osservare per ore ed ore le sue foto, di conservare in casa tutto quello che può farci ricordare, ed impiegare le energie per realizzare qualcosa di produttivo, qualcosa che ci piace veramente e che soddisfa le nostre esigenze.

Si può restare amici dell’ex partner quando finisce un amore?

Restare amici dell’ex ragazzo o ragazza è un modo, come un altro, di rallentare il processo di recupero emotivo. In questo caso, è opportuno dare un taglio netto e definitivo, per eliminare così ogni eventuale tentazione e malessere.

Quello che accade nei rapporti di coppia, spesso non è giusto, ma non ci si può assumere tutta la colpa, perché non è solo una parte ad essere coinvolta nella fine del rapporto, e le responsabilità sono sempre da suddividere al 50%.

Bisogna evitare di rimuginare sui pensieri negativi, perché sono nocivi non solo al fisico, ma anche alla mente. Tantissimi studi, dimostrano che, rimuginare, è un’abitudine sbagliata, perché rivivere nella mente gli alterchi, le discussioni, i risentimenti, determinano una cascata negativa dell’ormone dello stress, che può provocare a sua volta, infiammazioni legate a diverse patologie.

8 metodi per stare meglio quando termina una relazione

1. Evitare le preoccupazioni: lavorare per rimuovere tutto ciò che è nocivo
2. Pensare di meno ed agire di più: imparare a lasciarsi andare
3. Non cadere nel tranello: progettare il futuro
4. Trovare il tempo per la meditazione: sfruttare il tempo per dedicarsi al proprio benessere fisico
5. Non ascoltare a tutto quello che si prova: tutti i pensieri negativi, non sono i soli che ti accompagnano
6. Cerca di essere presente verso i tuoi sentimenti: usa le tue emozioni per crescere e migliorare come persona
7. Usa la meditazione e la concentrazione: circondati dal blu del mare
8. Occupa uno spazio di luce nella mente: rompi il ciclo che blocca le emozioni positive e libera una volta per tutte l’anima
9. Prova le nostre tisane rilassanti efficaci ed ideali contro ansia e senso di abbandono.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...