depurarsi-in-modo-naturale

Depurarsi con lo zenzero e la curcuma integratori e tisane

La depurazione e il dimagrimento, concetti che ci sono molto cari da sempre, sono legati a filo doppio tra loro.
Quando eliminiamo le scorie che si accumulano nel nostro organismo ogni giorno, infatti, perdiamo anche peso. Come è possibile ottenere questo risultato, importante sia a livello estetico, sia a livello di salute? La natura ci dà tantissime soluzioni!

Una di queste è la possibilità di depurarsi con lo zenzero. Questa fantastica spezia, ci aiuta davvero in tante situazioni e, come vedremo, può essere usata per depurarsi in maniera efficace e naturale.

Di prodotti che aiutano a depurarsi con lo zenzero ne esistono numerosi. Ecco perché, per aiutarti a chiarire le idee, abbiamo deciso di preparare una guida dedicata. Come puoi vedere, abbiamo preparato anche un indice. In questo modo, potrai approfondire gli argomenti che davvero ti interessano.

Benefici dello zenzero

zenzero e curcuma

zenzero e curcuma

Prima di entrare nel vivo di tutto quello che riguarda le soluzioni per depurarsi con lo zenzero, vediamo i benefici di questa spezia. Lo zenzero, noto anche con il nome scientifico di zingiber officinale, è una pianta erbacea utilizzata da secoli in cucina e in medicina naturale. I motivi del suo successo sono legati all’efficacia antinfiammatoria e digestiva.

In commercio, come vedremo, è possibile trovarlo in diverse forme. Possiamo acquistare sia zenzero essiccato o fresco, sia estratto di zenzero, sia zenzero candito. Quali sono le sue proprietà? In primo piano, troviamo senza dubbio l’efficacia antinausea. Non a caso, lo zenzero viene utilizzato molto spesso come soluzione naturale per combattere il mal d’auto.

Come già detto, i suoi impieghi in medicina naturale e non solo sono davvero tanti. La medicina orientale, per esempio, utilizza lo zenzero per il trattamento dell’osteoartrite e dell’influenza. La fama dello zenzero, però, è legata soprattutto alla sua efficacia riguardante la protezione della mucosa gastrica.

Ottimo contro l’alitosi, è considerato pure un eccellente antidolorifico e uno stimolante per il cuore. Dopo questa premessa iniziale, possiamo entrare nel vivo dei consigli per depurarsi con lo zenzero.

Tisane disintossicanti allo zenzero

Uno dei migliori modi per depurarsi con lo zenzero, consiste nel preparare una tisana. L’efficacia depurativa di questi infusi è considerata un passo preliminare verso molte diete dimagranti.

Per preparare le tisane a base di zenzero esistono diversi modi. Uno di questi consiste nell’acquistare zenzero fresco e tagliarlo a rondelle. Nel frattempo, si fa bollire un pentolino d’acqua. Quando l’acqua arriva a bollore, si buttano le rondelle, lasciandole a fuoco lento per massimo 5 minuti.

Chi vuole gustare una tisana allo zenzero, può anche provare quelle in bustina che, nella maggior parte dei casi, comprendono anche il limone. Gli infusi in questione, sono degli ottimi elisir per la digestione.

Chi vuole depurarsi con lo zenzero tramite gli infusi, dovrebbe berli al mattino. In questo modo, si agisce fin da subito contro le tossine al fegato e ai reni.

Zenzero candito

Un’altra soluzione a disposizione di chi vuole depurarsi con lo zenzero è la versione candita di questa spezia. Lo zenzero candito può essere acquistato, ma anche preparato in casa. Cosa serve?

  • 500 grammi circa di zenzero fresco e già sbucciato
  • 500 grammi di zucchero di canna
  • mezzo litro d’acqua

Lo zenzero fresco va fatto bollire per 20 – 30 minuti, fino a quando non risulta sufficientemente ammorbidito. Una volta trascorso questo lasso di tempo, va scolato e messo in mezzo litro d’acqua. A questo punto, è possibile aggiungere lo zucchero di canna. Cosa bisogna fare dopo? Far cuocere lo zenzero fino a quando l’acqua non evapora. Lo zenzero va poi scolato e lasciato asciugare su carta da cucina.

Lo zenzero candito è un ottimo snack spezzafame. Molto importante, però, è conservarlo come si deve. Eccellenti a tal proposito sono i sacchetti salvafreschezza, che permettono di portarlo con sé durante la giornata senza problemi.

Integratori allo zenzero

Anche gli integratori a base di zenzero possono rivelarsi molto utili per chi vuole depurarsi. Ideali per chi vuole ridurre il gonfiore addominale dopo un pasto particolarmente sostanzioso, sono commercializzati soprattutto sotto forma di capsule. Molte volte, lo zenzero si trova associato ad altri ingredienti, in primis la curcuma.

Il mix curcuma  – zenzero è un vero portento. Lo stesso vale quando si parla di queste spezie da sole.

Le offerte sul mercato sono davvero numerose. Tra i prodotti di cui ci hanno parlato meglio, ricordiamo l’integratore B!TONIC® Terra Liver.

Eccolo!!

B!TONIC® Terra Liver

B!TONIC® Terra Liver

Perché è efficace? Per un motivo molto semplice: si basa su una combinazione fra diversi principi attivi straordinari. Questo integratore, ottimo per proteggere il fegato, è a base di:

Si tratta di una formulazione frutto di studi approfonditi da parte di esperti nutrizionisti, che hanno trovato un mix molto efficace dal punto di vista disintossicante e detossinante. Quali sono le proprietà specifiche degli ingredienti? Vediamole assieme.

  • Curcuma: questa spezia, considerata assieme allo zenzero una delle più benefiche che ci siano in natura, aiuta tantissimo la digestione. Ha un potere disintossicante di base molto alto, che si centuplica in caso di assunzione di curcuma pura, trattata senza modifiche di temperatura nel corso del processo produttivo. La curcuma è davvero un toccasana per il nostro corpo! Non solo aiuta la digestione, ma è anche molto efficace contro il colesterolo. Facilita infatti lo smaltimento dei lipidi in eccesso nel fegato. Da ricordare, inoltre, è la sua efficacia antidolorifica.
  • Estratto di carciofo: in questo caso, la principale proprietà riguarda la stimolazione della produzione di bile. Questo è fondamentale, dal momento che la bile aiuta il fegato a eliminare le tossine.
  • Colina: nutriente da assumere con integratori o alimenti in quanto non sintetizzato dal nostro organismo, aiuta il fegato ad espellere i grassi. La colina, inoltre, contribuisce a migliorare il metabolismo dei lipidi stessi.

A questi ingredienti è aggiunto il pepe nero. I suoi benefici sono molto importanti. Grazie alla sua presenza, infatti, è più facile assorbire gli altri principi nutritivi. 100%  naturali e vegane, queste capsule sono prive di glutine, zucchero e lattosio.

Il dosaggio consigliato è pari a 2 capsule al giorno. L’integratore in questione è da assumere dopo i pasti. Perfetto per gli adulti, può essere somministrato anche ai bambini sopra i sei anni.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *