depurarsi-in-modo-naturale

Finger food bambini ricette

Il finger food per bambini è uno dei modi più semplici per alimentare i più piccoli, soliti, come da normale evoluzione, fare i capricci durante i momenti di mangiare.

Chi di noi non ha mai avuto in casa un piccolo bimbetto urlante che piuttosto che allontanarsi dai suoi giocattoli decide di voler saltare il pasto? Salvo poi tornare quatto quatto e con il broncio sul visetto dalla mamma per elemosinare un pezzo di pane.

Ma i capricci, spesso e volentieri, nascono perché la tavola si presenta con piatti poco gradevoli alla vista e un bambino, si sa, va preso con la creatività. Perché puoi anche offrirgli un pasto ricco di gusto e sostanza, ma se la presentazione lascia a desiderare, lui non sarà molto propenso ad affondare la sua posata all’interno.

Ecco perché oggi voglio farti entrare nel mondo dei finger food per bambini, un modo del tutto nuovo di cucinare che stuzzicherà l’appetito dei piccoli con sapori e decorazioni fuori dal comune.

Quando cominciare a dare il finger food a mio figlio?

Per prima cosa bisogna premettere che ogni bambino è diverso dall’altro, così come tutti noi. Alcuni possono avere un debole per i cibi solidi e grumosi, altri vanno matti per le minestrine, altri ancora mangerebbero cioccolato dal mattino alla sera.

Ciò che non bisogna fare è cercare di metterli a confronto e attenersi rigidamente a un programma di alimentazione. È molto utile, invece, affidarsi al tuo istinto materno e osservare bene le caratteristiche di tuo figlio. Insomma, sei tu la persona che lo conosce di più al mondo e sai che cosa può piacergli e che cosa, invece, proprio non gli va giù. Questo non toglie che farsi consigliare dal proprio pediatra sia cosa buona e giusta, anzi è assolutamente raccomandato farsi seguire passo dopo passo nell’alimentazione e nel benessere del bambino.

Finger food bambini

Finger food bambini

In genere, però, i bambini potrebbero provare interesse nel finger food dai 6 ai 9 mesi di vita, anche se la maggior parte tende a farlo verso gli 8 mesi.

In questa fase il piccolo tende a imparare ad afferrare le cose. E il finger food per bambini incoraggia di molto lo sviluppo di questa capacità e lo incoraggia a coordinare il movimento mano-bocca.

Finger food per bambini: consigli pratici e suggerimenti

Comincia con simpatici stuzzichini. Lentamente aggiungine di nuovi, magari variando con colori e texture diverse di volta in volta per farlo simpatizzare con il cibo. Un’ottima idea potrebbe essere quella di servire il finger food in bicchierini costituiti da ricette salate per stuzzicare il palato con un gusto sfizioso.

Permettigli di sperimentare e lascialo giocare con il cibo: tutti i bambini lo fanno!

Se non gli piace un certo tipo di alimento, non arrenderti e non insistere in tempi brevi. Prova piuttosto dopo un paio di settimane. Questo perché i bambini cambiano spesso gusto e ciò che non gli piace oggi potrebbe piacergli più avanti.

Interessante per esempio è una ricetta di Finger Food al cioccolato

Polvere di stelle: finger food al cioccolato
Il sapore di questo finger food è simile a quello dei famosi biscotti pan di stelle ma più morbidi grazie all’ingrediente segreto, la panna.

Tipo di ricetta: Dessert
Numero di porzioni: 4 porzioni
Tempi di preparazione: 30 Minuti
Tempi di cottura: 15 Minuti
Pronto in: 45 Minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti:

– 110 g farina
– 80 g zucchero
– 125 g panna
– 25 g cioccolato fondente
– 1/2 g lievito

Se, invece, il bambino sta attraverso il periodo della dentizione, mettigli sul piatto dei finger food freddi in modo che siano in grado di lenirgli il dolore alle gengive. Prova del melone congelato o dei pezzi di banana, sono colorati e offrono un grande sollievo!

Per ultimo ma non per questo meno importante, non farlo mai mangiare da solo!

E tu hai già passato questa fase con tuo figlio? Come l’hai superata? Anche tu hai provato i finger food per bambini? Facci sapere se gli sono piaciuti!

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *