depurarsi-in-modo-naturale

Helicobacter pylori sintomi e cura in adulti e bambini

Cosa è l’helicobacter pylori e quali sono i suoi sintomi? Come eseguire il test e come avviene il contagio? Infine helicobacter pylori rimedi negli adulti e nei bambini

Helicobacter pylori

Helicobacter pylori

Helicobacter pylori

L’Helicobacter pylori è un batterio gram negativo, capace di colonizzare la mucosa dello stomaco.
Il nome del batterio prende origine proprio dalla sua tipica forma elicoidale, mentre pylori fa riferimento al tratto terminale dello stomaco dove tale batterio si diffonde.

L’Helicobacter pylori viene scoperto nel 1983 fino a quel momento la comunità medica aveva la convinzione che nello stomaco non potessero attecchire batteri a causa del ph fortemente acido.

Helicobacter pylori sintomi

Nella maggior parte dei casi di infezioni dovute a questo batterio, la sintomatologia è completamente assente, il batterio infatti a volte è presente nell’organismo senza degenerare in malattia.

Solo per alcuni casi limitati l’infiammazione causata da Helicobacter pylori si aggrava e potrebbero verificarsi i seguenti sintomi:

Helicobacter pylori sintomi

Helicobacter pylori sintomi

Il momento in cui questi dolori e bruciori sono più forti è dopo i pasti cioè nel momento digestivo.
Un caso in cui questi dolori possono divenire davvero fastidiosi è la presenza di ulcere gastriche o peptiche, in questi casi il paziente a volte può riscontrare anche del sangue nelle feci.

Helicobacter pylori test

Per verificare la presenza di questo batterio vi sono diverse modalità, in primo luogo le analisi del sangue, grazie a queste con il prelievo di una piccola quantità di sangue si cercherà la presenza degli anticorpi relativi al batterio.
Infatti il nostro corpo che è una macchina perfetta a seguito del contagio andrà proprio a produrre degli anticorpi specifici che se riscontrati nelle analisi ci faranno desumere della presenza del batterio.

Altro utilissimo esame è quello delle feci, questi si effettua sopratutto nel caso si voglia verificare la validità della scelta terapeutica intrapresa, perché gli anticorpi anche a seguito del termine dell’infezione vengono prodotti per un periodo molto ampio quindi per capire se la cura che si sta seguendo è funzionante si consiglia l’esame delle feci.

Altro utilissimo test per verificare la presenza del batterio è il test del respiro, che consiste nel bere una soluzione composta da urea marcata con carbonio 13 ed acido citrico, questo servirà a rallentare lo svuotamento gastrico.

Dopo aver ingerito questa soluzione se nel nostro organismo sono presenti i batteri in questione si verificherà la scissione tra anidride carbonica e l’ammoniaca, questo farà si che se il paziente espirando avrà una più alta concentrazione di anidride carbonica a seguito dell’ingerimento della soluzione si potrà chiaramente confermare l’esistenza dell’infezione.

Molto più invasiva è invece la tecnica della gastroscopia che attraverso una analisi visiva consente di comprendere e capire se vi sono alterazioni oppure abrasione all’interno dello stomaco.

Helicobacter contagio

La modalità di contagio di questo batterio può essere definita banale,infatti avviene per mezzo orale, cioè per contatto con la saliva, oppure fecale, per esempio ingerendo acqua contaminata, oppure da cibi toccati da mani non perfettamente pulite.

Infatti dai test di verifica di presenza di questo batteri spesso viene rintracciato anche nella saliva.
Essendo un batterio che si nutre della sporcizia è molto diffuso soprattutto nei paesi in via di sviluppo dove spesso le condizioni igienico sanitarie sono scarse e non garantiscono il rispetto di tutte le norme basilari.

Come prevenire il contagio?

Uno degli accorgimenti migliori per combattere tale batterio infatti è lavarsi spesso le mani.

Helicobacter rimedi adulti

Il trattamento del batterio consiste sia nell’assunzione di antibiotici per debellarlo e sia nel ripristinare l’ambiente acido dove esso si va a radicare,
Quindi un doppio trattamento che comprende circa 7- 10 giorni di assunzione di antibiotici e contemporaneamente dei medicinali che possano ripristinare il regolare funzionamento dello stomaco come i fermenti lattici specifici. Ovviamente è consigliato andare dal proprio medico curante e non prendere medicine di propria iniziativa.

Sono in fase di sperimentazione anche dei vaccini che dovrebbero risolvere il problema fin dall’origine.

E’ molto importante successivamente al trattamento antibiotico verificare che il batterio sia stato eliminato ripetendo i test, altrimenti si rischia di portarselo dietro per molto tempo anche in modalità asintomatica.

Sono molto diffusi ultimamente anche dei rimedi naturali di cura del batterio per esempio l’olio essenziale di verbena si tratta di un rimedio molto efficace in quanto il batterio a contatto con questo olio viene eliminato dal nostro organismo in quanto non resiste al suo contatto.

Altro strumento naturale è la propoli utilizzata per la cura di tutte le infiammazioni gastriche, ha ottenuto molti risultati positivi soprattutto in termini di sollievo dei sintomi.

Helicobacter pylori rimedi bambini

I sintomi più comuni nei bambini sono l’ulcera e la gastrite, per molti invece così per gli adulti non avranno nessuna sintomatologia del batterio Helicobacter pylori.

I medici infatti consigliano di non intervenire sulle infiammazioni asintomatiche ma solo su quelle che generano qualche conseguenza e disturbo fisico.
Per quanto riguarda i bambini il trattamento deve essere molto meno drastico, e si deve ricorrere al trattamento antibiotico solo nel caso di gravi malattie pregresse ulcere o gastriti.
Se vi sono queste altre problematiche si può ricorrere alla cura antibiotica ed al trattamento di ripristino della situazione dell’acidità dello stomaco.

In caso contrario essendo le cure antibiotiche molto invasive e forti si consiglia di intervenire solo sullo stomaco per cercare di ripristinare la situazione di acidità idonea a debellare automaticamente il batterio.
Quindi si consiglia l’utilizzo combinato di più farmaci solo nei casi più gravi e più manifesti.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...