depurarsi-in-modo-naturale

Intervento al cuore senza bisturi: è la prima volta al mondo

Straordinario intervento al cuore eseguito senza utilizzare il bisturi. Si tratta del primo caso al mondo e di un fantastico primato tutto italiano. I medici che hanno portato avanti questa operazione sono riusciti a salvare la vita a una donna di 64 anni, chiudendo un foro a livello del cuore tramite una molletta ad hoc.

L’operazione record è stata portata avanti da un’equipe medica dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Nell’attuale letteratura scientifica, non esistono casi clinici di questo genere, ossia risolti senza dover ricorrere al bisturi durante l’intervento chirurgico.

L’operazione, infatti, è stata eseguita interamente per via percutanea, ossia senza ricorrere alla chirurgia tradizionale. I medici sono intervenuti su un aneurisma post chirurgico, ossia una raccolta di sangue che si forma tra uno strato e l’altro di tessuto, del ventricolo sinistro della donna.

Il direttore della cardiologia del Ca’Foncello di Treviso ha dichiarato che si tratta di un caso unico a livello internazionale.

intervento al cuore

Un caso clinico che ha vinto al congresso Gise

I dettagli in merito a questo straordinario intervento al cuore saranno presto approfonditi pubblicamente. Di certo c’è che si tratta di un caso che ha primeggiato pure a livello nazionale. Basti pensare che ha vinto la competizione che va in scena ogni anno al congresso Gise della Società Italiana di Cardiologia.

Fino ad ora, nessun team medico aveva mai provato a coagulare uno pseudo aneurisma post chirurgico al ventricolo sinistro. La complicanza in questione, che si può presentare dopo un intervento chirurgico, è abbastanza rara. Partendo dalla gamba tramite un sondino di due millimetri è stato raggiunto il cuore. Il processo è stato reso molto più difficoltoso dall’assunzione frequente da parte della paziente di farmaci immunosoppressori, il che ha comportato una forte fragilità dei tessuti.

Si tratta davvero di un caso clinico fuori dall’ordinario che, per fortuna, si è risolto nel migliore dei modi. La donna che ha subito l’intervento si trova infatti in ottime condizioni.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *