depurarsi-in-modo-naturale

Meclon ovuli vaginali: cosa sono e a cosa servono

Soffrire di bruciore, prurito intimo e perdite maleodoranti è tutto tranne che piacevole. Molto spesso, alla base di queste problematiche, c’è un’infezione vaginale. In questi casi, capita di sentirsi prescrivere degli ovuli vaginali.

Cosa si sa davvero di questi medicinali in ovuli vaginali? Spesso non c’è tempo sufficiente per chiedere informazioni al medico. Per questo motivo, abbiamo riassunto in poche righe le principali peculiarità di questi farmaci.

Per agevolare la tua lettura, abbiamo messo a punto anche un sommario. In questo modo, potrai scegliere gli argomenti che ti interessano di più e approfondirli.

Meclon ovuli vaginali

Meclon ovuli è un farmaco consigliato in caso di infezioni vaginali. Risulta particolarmente utile in situazioni classificate a livello clinico come cerviti, cervico-vaginiti e vulvo vaginiti.

Meclon ovuli

Meclon ovuli

Gli ovuli vaginali sono farmaci commercializzati dagli anni ’60. Prima di metterlo a disposizione del pubblico, sono stati effettuati numerosi studi sui suoi principi attivi. Molti di questi hanno portato come risultati efficacia contro le malattie dermatologiche e contro alcune tipologie di tumori.

Indicazioni e possibili effetti collaterali

Questi ovuli vaginali sono indicati contro quelle infezioni genitali che rispondono in maniera efficace al mix tra due principi attivi specifici, ossia clotrimazolo e metronidazolo.

Prima di iniziare a utilizzarli è necessario consultare il proprio medico di fiducia. Bisogna stare molto attenti a come si utilizza questo farmaco. Se si esagera, infatti, è possibile avere problemi legati all’ipersensibilizzazione.

Tornando un attimo alle indicazioni specifiche, ricordiamo che questi ovuli risultano particolarmente efficaci contro la candida, un’infezione fungina molto comune.

Come inserire gli ovuli Meclon?

Per chi si avvicina per la prima volta all’uso di questi ovuli, leggendo questo articolo riuscirete a comprendere come inserire ovuli Meclon correttamente e non avere più dubbi!

La prima cosa fondamentale da tenere in conto è quello di lavarsi correttamente le mani, prima di estrarre l’ovulo dalla confezione, in questo modo ci si assicura di fare tutto con un’accurata igiene.

Adottate la posizione più consona e più comoda per voi e inserite delicatamente e in profondità, all’interno della vagina, l’ovulo.

Dopo l’inserimento interno dell’ovulo Meclon, alcuni consigliano di stare distesa per almeno 10 minuti, per accertarsi la permanenza dell’ovulo all’interno del canale vaginale. [fonte]

Altri effetti collaterali

Continuando a parlare di effetti collaterali di Meclon ovuli, ricordiamo che, in generale, sono davvero pochi. Questo farmaco, infatti, viene assorbito esclusivamente a livello locale. I rarissimi effetti fastidiosi si limitano più che altro a disturbi della cute.

Molto importante, se si punta a evitare problemi seri, è fare attenzione al contatto con gli occhi. Questo farmaco, inoltre, non è sempre compatibile con le problematiche mediche delle bambine. In questi casi, è consigliabile consultare tempestivamente il medico di fiducia.

Meclon ovuli Dosaggi

Il dosaggio consigliato è pari a un singolo ovulo, da introdurre in vagina una volta al giorno. Come inserirlo? La procedura è davvero semplice. Per velocizzarla, si consiglia di fare tutto in posizione supina. In questo modo, infatti, si evita che l’ovulo esca accidentalmente. Si suggerisce anche di metterlo prima di andare a letto.
Lo scioglimento dell’ovulo, infatti, può causare delle macchie sulla biancheria intima. Sarai d’accordo sul fatto che, questo effetto, durante il giorno può non essere piacevole.

Meclon ovuli in gravidanza, si possono usare?

Gli ovuli Meclon si possono usare in gravidanza, ma solo in casi di estrema necessità. Per ora, infatti, non ci sono abbastanza studi in grado di tranquillizzare sulla sicurezza assoluta del medicinale. La stessa attenzione andrebbe adottata durante il periodo dell’allattamento.

Conclusioni

Questo farmaco viene acquistato in confezioni che contengono 10 ovuli ciascuna. Ogni ovulo pesa 2,4 grammi e, come già ricordato, è caratterizzato dalla presenza di due principi attivi. Si tratta nello specifico del crotrimazolo (100 mg) e del metronidazolo (500 mg). Il farmaco deve essere consumato entro la data di scadenza. Non ci sono particolari accorgimenti da seguire per quanto riguarda.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *