Depurarsi in modo naturale

Punti neri su naso e viso come eliminarli e prevenirli

Sei consapevole dei falsi miti che circondano i punti neri sul naso e sul viso? Parte del motivo per cui semplicemente non è possibile eliminare i punti neri è perché non sono causati solo da sporcizia, sono invece, creati da un accumulo di pelle morta / sebo, che reagisce poi con l’ossigeno e trasforma la sostanza nei pori neri.

Inoltre, è impossibile restringere e non chiudere i pori, poiché i pori non sono muscoli. Sono semplicemente dei buchi che ospitano i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee del tuo corpo.

E altrettanto vero però che alcune sostanze, come il limone o la menta, possono far sembrare i pori più piccoli.

Altri fattori come la genetica, l’età e l’esposizione al sole giocano tutti un ruolo importante sul come appaiono i nostri pori, ma non esiste una cura magica per farli restringere.

Punti neri sul naso e viso come limitarne la formazione

Punti neri sul naso

Punti neri sul naso

Ci sono delle piccole attenzioni che puoi avere per fare in modo che sul tuo viso ci siano meno punti neri su naso e viso.

Per esempio:

  • Lava il viso non più di due volte al giorno con un detergente viso delicato che non contiene olio.
  • Assicurati di lavarti il viso se usi il trucco ogni giorno, perché i residui di trucco possono causare accumuli di olio sul viso, consigliata quindi un’accurata pulizia del viso.
  • Assicurati di esfoliare il viso con un metodo naturale o professionale e utilizzare un toner naturale o commerciale su base giornaliera.
  • Cambia e lava le federe almeno una volta alla settimana o più. Lavare le federe rimuoverà tutte le cellule morte della pelle e gli oli che la tua faccia lascia sul tessuto ogni sera.
  • Tieni i capelli lontani dal viso e cerca di non toccarti il viso con le mani. I capelli possono trasportare germi e batteri che potrebbero finire sul viso e / o sul naso.
  • Evita di toccarti il viso o il naso con le mani. Le tue mani possono trasportare sporco, germi e batteri che possono finire sul tuo viso e causare un accumulo di olio che può portare a punti neri.
  • Mai premere o spremere i tuoi punti neri. Ciò può causare l’infiammazione, l’infezione e persino la formazione di cicatrici sulla pelle del naso.
  • Inoltre, quando usi lo scrub, evita di strofinare troppo i tuoi punti neri più duri perché ciò può causare irritazione e infiammazione.

Utilizzo di prodotti professionali per punti neri

Utilizzare un detergente con acido salicilico e acido glicolico e un buon compromesso. Il modo migliore per abbattere l’olio nei pori ostruiti consiste nell’utilizzare prodotti che contengono acido beta-idrossiacido o acido salicilico.


L’uso costante di un detergente con acido salicilico aiuterà a prevenire i punti neri prima che si formino ostruendo i pori di olio. L’acido salicilico funziona con acido glicolico per aiutare a liberare la pelle morta e i detriti sulla superficie della pelle.

I prodotti per l’acne come Proactiv, Benzac e PanOxyl contengono tutti questi ingredienti. Parla con un dermatologo dei retinoidi. I retinoidi contengono vitamina A e lavorano per eliminare i pori ostruiti e prevenire la formazione di punti neri.

I retinoidi di forza che sono dati sotto prescrizione sono i più efficaci e si presentano sotto forma di pillola. Le formule da banco del retinolo invece le trovi disponibili in quasi tutte le farmacie .

Quando si prendono i retinoidi per la prima volta si possono avere degli effetti collaterali, come l’esfoliazione della pelle. Ma dopo l’uso regolare da tre a sette volte alla settimana per 4-6 settimane, gli effetti collaterali si attenueranno e la pelle apparirà più luminosa e chiara.

Se vuoi puoi chiedere al tuo dermatologo della microdermoabrasione.

Questo è un trattamento professionale che utilizza minuscoli cristalli sulla pelle per rimuovere delicatamente lo strato esterno della, compresi quindi i punti neri. Esfolierà e ringiovanirà la pelle del naso facendola risultare cosi morbida e luminosa.

Questa tecnica è meno aggressiva della dermoabrasione, ma deve essere eseguita da un professionista della pelle addestrato. Perciò ti raccomandiamo di contattare un buon dermatologo.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(1 voti - media: 10,00 su 10)




Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Leave a Reply

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!