depurarsi-in-modo-naturale

Ricette finger food vegeteriane

Il finger food, ricette dolci o salate, viene utilizzato principalmente per matrimoniaperitivi, antipasti e dessert. La praticità del finger food sta nel fatto di non dover usare necessariamente delle posate. Ovvero mangiare con le mani, che rende ancora più gustosi certi piatti.

Per finger food si intendono diverse preparazioni, alcune semplici ed altre molto elaborate, ma sempre in formato “mini”. Molti di questi “stuzzichini” si compongono di ingredienti vegetariani.

In questo articolo vedremo le ricette finger food vegetariane da mangiare con le mani:

  • spiedini di caprese
  • frittatine vegetariane
  • involtini di parmigiana
  • polpette di spinaci e ricotta

Ricette finger food vegetariane

ricette finger food

ricette finger food

1 – Spiedini di caprese

Finger food perfetto soprattutto per la stagione estiva oppure primaverile. Si tratta della classica caprese ma servita infilzata in alcuni spiedini di legno. Trattandosi di spiedini vegetariani serviranno dei pomodori di piccole dimensioni, ma non troppo. Lo stesso vale per la mozzarella.

Quali mozzarelle usare? Le tipologie che meglio si prestano alla preparazione di questo finger food vegetariano sono le ciliegine, anche conosciute come ovoline.

Quali pomodorini usare?I pomodorini per il finger food vegetariano vanno svuotati quel tanto che basta per inserire una farcitura composta di basilico, sale, pepe ed olio extravergine d’oliva.

Il basilico non va tritato ma lasciato in pezzi.

Invece di usare l’altra metà del pomodoro, per chiuderlo si utilizza una mozzarellina intera, oppure tagliata anch’essa a metà.

Fissiamo la mozzarella e il pomodoro insieme grazie allo spiedino. L’aspetto cromatico di questo finger food è molto suggestivo e ricorda il tricolore.

Per la presentazione a tavola, la soluzione migliore è disporre gli spiedini vegetariani all’interno di un contenitore, come se fossero un mazzo di fiori. Se tendono a cadere infilziamoli in qualcosa di resistente e commestibile posizionato alla base del contenitore.

2 – Frittatine vegetariane finger food

finger food vegetariani

finger food vegetariani

La frittata è la ricetta più semplice e veloce da preparare. Infatti risulta essere la soluzione migliore quando non si sa cosa preparare all’ultimo minuto, il famoso “salvacena”.

Finger food molto amato anche dai bambini che difficilmente vogliono mangiare le verdure.

La frittata inoltre è ottima da mangiare sia calda che fredda, quindi si presta perfettamente come ricetta vegetariana di finger food.

Essendo da mangiare con le mani bisogna preparare tante piccole frittate, cioè delle frittatine monoporzioni.

Gli ingredienti che accompagnano l’uovo saranno zucchine, patate e carote, tutte tagliate molto finemente. Per rendere le frittatine vegetariane più corpose e saporite si aggiunge anche della farina, del sale e del pepe.

Mescolare insieme il composto a base di uovo e il trito di verdure. Dopo aver amalgamato bene il tutto si passa alla cottura in padella. Scaldare la padella con dell’olio extravergine d’oliva. Appena l’olio extravergine d’oliva si scalda, versare le frittatine con l’aiuto di un cucchiaio.

Girare le frittatine dopo circa uno o due minuti. Lasciare scolare le frittatine su un foglio di carta assorbente mentre si procede con la cottura delle altre.

In conclusione disponiamole su un piatto di portata adatto ed in contrasto con il colore delle frittatine vegetariane.

3 – Involtini finger food di parmigiana

Involtini finger food

Involtini finger food

Finger food vegetariano che rappresenta la versione light della calorica parmigiana di melanzane sicilianaInvece di friggerle, le melanzane vanno semplicemente grigliate e la cottura finale avviene in forno. All’interno degli involtini va inserito del formaggio. Lo si può scegliere liberamente in base al proprio gusto personale.

Comunque sono da preferire formaggi che si fondono, come:

  • taleggio,
  • groviera,
  • scamorza

Il basilico e la passata di pomodoro fresco non possono di certo mancare.

Preparazione

La preparazione di questo finger food è facilissima.

Dopo aver grigliato le melanzane, si sovrappongono ad esse uno strato di passata di pomodoro, una fetta di formaggio e una foglia di basilico fresco.

Arrotolarle su se stesse e fermarle con uno stuzzicadenti. Poi oliare una teglia da forno con un filo di olio extravergine d’oliva e adagiare gli involtini di parmigiana uno affianco all’altro. La cottura è molto veloce, infatti bastano 10 minuti nel forno impostato a 180°C.

Terminata la cottura, sfilare gli stuzzicadenti e posizionare gli involtini, presentandoli in sintonia con il resto del finger food.

– Polpette finger food

Veniamo all’ultima delle 3 ricette finger food di questo.

Polpette finger food

Polpette finger food

Le polpette sono un’altra pietanza che si mangia calda e fredda. Anzi, le polpette fredde sono ancora più buone.

Le nostre polpette vegetariane sono una ricetta finger food a base di spinaci e ricotta. Entrambe gli ingredienti hanno un sapore così particolare da non piacere a tutti.

Le polpette vegetariane, invece, per il loro aspetto originale mettono tutti d’accordo, grandi e piccoli.

Preparazione

Prepararle è molto divertente, soprattutto se in compagnia. Basta amalgamare la ricotta di pecora o di mucca, gli spinaci lessati, la farina con o senza glutine, uovo, parmigiano, pane grattugiato e sale.

Chi tiene alla forma fisica può cuocere le polpette al forno. I più golosi, invece, preferiscono friggerle.

Finger food pratico e di successo: una polpetta tira l’altra.

Si possono servire dentro una ciotola, magari sopra un fondo fatto con foglie d’insalata fresca. Le polpette vegetariane possono essere anche farcite all’interno con un cuore di mozzarella filante.

Come tutte le fritture, la panatura può essere singola oppure doppia. Naturalmente le calorie aumentano insieme agli strati di panatura.

Ricette finger food facili

Ricette finger food facili

Ricette finger food facili, la parola alle pentole!

 

1. Morsi di patate ripiene

Con il gusto tradizionale dei capperi, questo piatto sarà in grado di risvegliare i sapori mediterranei tipici del nostro territorio. È ideale per un antipasto o per un secondo.

Questa ricetta serve 12 persone con una porzione di due metà di patate a piatto. Semplice da preparare, ti porterà via circa un’ora e venti minuti del tuo tempo.

Ingredienti:

  • 12 patate rosse di piccole dimensione, tagliate a metà
  • 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • mezza tazza di panna acida
  • 2 cucchiai di erba cipollina fresca tritata
  • 2 cucchiai di burro fuso
  • 2 cucchiai di capperi sgocciolati, tritati finemente
  • 1 cucchiaino e mezzo di succo di limone
  • mezzo cucchiaino di sale kosher
  • mezzo cucchiaino di pepe nero appena macinato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato.

Preparazione:

Preriscalda il forno a 450°. Ungi le patate con l’olio. Disponi le patate in un unico strato su una teglia, accompagnata da carta da forno. Cuoci in forno per 20 minuti. Gira le patate e cuoci per altri 10 minuti. Togli tutto dal forno e lascia freddare per gli ultimi 20 minuti.

Con un coltello da cucina, taglia con accortezza un cerchio nella parte superiore delle patate, poi scava e togli la polpa, lasciando un guscio sottile. Poi unisci la polpa che hai tolto, la panna acida, 1 cucchiaio di erba cipollina e successivi 5 ingredienti elencati in precedenza. Riempi uniformemente i gusci di patate con il ripieno. Cospargi con il formaggio e la restante porzione di erba cipollina.

Cuoci le patate per due minuti o fino a che il formaggio non mostrerà un colore leggermente dorato.

2. Mini hot-dog con senape

Uno dei finger food facili da mettere in tavola sono i classici hot-dog vegetariani in versione ridotta. In questa particolare ricetta voglio farti vedere il lato creativo della cucina, portandoti verso una direzione di gusto piccante e gradevole.

Questo piatto si accosta bene a un paio di bevande ed è l’ideale per una cenetta romantica senza frivolezze che, certamente, piacerà moltissimo al tuo invitato speciale. Per esempio, puoi usare uno Chardonnay che si sposa in maniera perfetta con il mais e la senape, oppure un Pinot Nero che sta molto bene con la carne.

Ti servirà mezz’ora di tempo per dare vita a questa ricetta per cui ti consiglio di metterti all’opera nel pomeriggio.

Ingredienti:

  • 1 tazza di farina e farina di mais giallo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale kosher
  • un cucchiaino di lievito in polvere
  • un pizzico di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza e mezza di latticello
  • 3 cucchiai di burro fuso
  • 1 uovo grande
  • olio vegetale
  • 12 hot-dog vegetariani sottili, tagliati a metà in lunghezza
  • amido di mais
  • bicchieri per cocktail, stuzzicadenti o qualsiasi altra decorazione ti venga in mente
  • senape.

Preparazione:

Mescola insieme i due tipi di farina, lo zucchero, il sale, il lievito e il bicarbonato di sodio. Aggiungi il latticello, il burro fuso e l’uomo. Mescola di nuovo fino a quando il tutto non forma un composto ben incorporato.

Versa l’olio in una padella in modo che frigga. Usando una forchetta, immergi gli hot-dog nella pastella che hai creato e fai cuocere nell’olio. Fai friggere per bene, girando il tutto se necessario, fino a quando non si presenta un colore dorato, bastano dai 3 ai 5 minuti a pezzo.

Utilizzando poi un mestolo forato, trasferisci l’hot-dog in una teglia sopra la carta da forno e tieni in caldo nel forno a 200°.

Tira fuori uno di quei cocktail che ti ho consigliato prima (o quello che preferisci e hai in casa) e servi poi il tutto caldo con una tazzina di senape accanto.

E a proposito di senape, ti basta far bollire una tazza di succo di mirtillo non zuccherato in un pentolino. Mescola con 6 cucchiai di senape ed ecco fatto.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *