depurarsi-in-modo-naturale

Sangue nelle urine cause, sintomi e rimedi uomo e donna

La presenza di tracce di sangue nelle urine indica che c’è una fonte di emorragia nell’ambito del tratto urogenitale la cui fonte può essere data dai reni, dai condotti che trasportano l’urina, dalla vescica, dall’utero nelle donne o  dalla prostata negli uomini

Sangue nelle urine

Il sangue nelle urine viene chiamato in termine medico Ematuria e si suddivide in:

  • macroematuria, quando ci si accorge visivamente della presenza di sangue,
  • microematuria, quando il sangue si può vedere solo con l’uso del microscopio
sangue nelle urine

sangue nelle urine

L’urina è espulsa dall’apparato urinario, la cui funzione è espellere fluidi in eccesso e sostanze di rifiuto solubili nell’urina.

Le cause sono diverse a volte fra uomo e donna, ma è bene ricordare che alcuni cibi come barbabietola, rabarbaro e i frutti di bosco potrebbero cambiare il colore dell’urina, anche se in questo caso la differenza dovrebbe essere visibile è facilmente confondibile con sangue, abbiamo poi al disidratazione l’assunzione di alcuni farmaci potrebbero far cambiare il colore dell’urina e farle diventare scure.

In questi casi non si è in presenza di vera e propria ematuria e sono fattori che colpiscono sia uomo che donna.

In caso di presenza di sangue visibile è opportuno rivolgersi al medico curante che prescriverà degli esami specifici per approfondire le cause e poter prescrivere una giusta terapia.

Cause di sangue nelle urine

In alcuni casi la presenza di sangue nelle urine è riferita a patologie differenti fra uomo e donna ma in altri le cause possono essere comuni come:

  • Sanguinamento renale dovuto a disturbi legati al mal funzionamento dei reni, dovuto a danni dovuti a traumi o alla presenza di calcoli renali, cisti, necrosi papillare o glomerulonefrite.
  • Sanguinamento vescicale il sangue nelle urine è causato dalla presenza di neoformazioni vescicali, benigne o maligne. Solitamente è una patologia che colpisce l’uomo anziano.
  • Sanguinamento pelvico/ureterale dovuto quasi sempre da un calcolo
  • Neoplasie dell’apparato genito-urinario.

Cause di sangue nelle urine nell’uomo

  • Sanguinamento prostatico dovuto a prostatite, neoplasia della prostata o ipertrofia prostatica che causa un restringimento dell’uretra e la conseguente presenza di sangue nelle urine.
  • Sanguinamento uretrale patologia tipica dell’uomo le cui cause sono dovute a uretriti e stenosi dell’uretra. In casi rari può essere dovuto a tumori dell’uretra

Cause di sangue nelle urine nella donna

Nella donna le tracce di sangue nelle urine può essere dovuta all’arrivo del ciclo mestruale che in questo caso ovviamente non è causa di allarmismo e anche qualche giorno dopo il presunto termine del ciclo potrebbe ancora esserci traccia.

Poi ci sono le perdite post parto che dopo la durata tipica dei 40 giorni possono ancora presentarsi a spot.

Infine abbiamo patologie più o meno gravi che sono riconosciute in:

Cistite Emorragica sanguinamento causato a un danno del rivestimento interno della vescica e dei vasi sanguigni sottostanti o durante la gravidanza dovuta alle continui pressioni del feto e all’ingrossamento dell’utero

Infezioni urinarie da combattere tempestivamente perché possono risalire nel tratto e raggiungere i reni

Sanguinamento a causa di malattie sessualmente trasmissibili

Endometriosi vescicale una patologia che colpisce le donne e provoca il sanguinamento nel caso sia appunto di tipo vescicale.

Sintomi sangue nelle urine

La presenza di sangue nelle urine visibile o no può dare i seguenti sintomi

Esami per la diagnosi

La diagnosi definitiva in caso di sangue nelle urine viene fatta tramite degli esami variano da caso a caso secondo anche la storia medica del paziente ma generalmente vengono effettuati:

  • Esame delle urine con urinocoltura, antibiogramma e valutazione del sedimento per valutare la presenza di eventuali patologie renali o infezioni delle vie urinarie e
  • Ecografia dell’apparato urinario per valutare la presenza di calcoli o malformazioni dell’apparto urinario e determinare eventuali entità di danni dovuti a un trauma.
  • Uretrografia
  • Cistoscopia
  • Esplorazione rettale o tecnica trans-addominale utilizzata per le diagnosi di problemi alla prostata.

Rimedi

I rimedi solitamente prescritti dal medico sono farmaci studiati per combattere eventuale infezione dell’apparato genito-urinario o patologie correlate che hanno causato le tracce di sangue nelle urine.

In caso di cistite o altre infezioni batteriche saranno prescritti degli antibiotici, degli antimicotici o antifungini a seconda dell’esito degli esami,  mentre per i calcoli renali verranno utilizzate le varie tecniche predisposte per tale patologia, come l’uso delle onde d’urto per la frantumazione o altri mezzi meccanici.

L’alimentazione invece in via preventiva è la cosa migliore per cercare di ridurre la possibile causa di alcune di patologie con la conseguenza di sangue nelle urine.  Uno dei consigli alimentari più indicato è quello di consumare in maniera moderata le proteine animali, di bere un giusto apporto di acqua per evitare la risalita dei batteri e non trattenere l’urina a lungo.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *