depurarsi-in-modo-naturale

Stitichezza in vacanza: come risolvere il problema

Sempre più persone, quando decidono di partire per un viaggio, si trovano ad affrontare la problematica della stitichezza. Se sei qui, significa che anche tu, almeno una volta, lo hai affrontato.
Probabilmente la situazione ha anche rovinato il tuo soggiorno, rendendo indimenticabile, ma in senso negativo, un viaggio progettato da tempo.

Oggi vogliamo dirti che, con il giusto stile di vita, la stitichezza in vacanza può essere affrontata e risolta. Per approfondire i consigli in merito, seguici nelle prossime righe e scopri i consigli che abbiamo preparato sul tema.

Subito qui sotto puoi trovare un indice, grazie al quale avrai modo di scegliere gli argomenti che ti interessano davvero.

Stitichezza del viaggiatore: di cosa si tratta?

stitichezza in vacanza

stitichezza in vacanza

La cosiddetta stipsi del viaggiatore è una forma di stitichezza occasionale. Molto fastidiosa e caratterizzata da sintomi come gonfiore di stomaco, dolori addominali e mal di testa.

Capita spesso di trovarsi a prendere lassativi per risolvere il problema. Quest’ultima eventualità è a dir poco spiacevole, dal momento che i lassativi, quando non sono naturali, sono tutto tranne che sani.

Meglio andare su lassativi naturali come:

Cause della stitichezza in vacanza

Quali sono le cause della stitichezza in vacanza? In primo piano, troviamo i cambiamenti climatici e quelli di orario. Da ricordare è anche il ruolo dei cambiamenti alimentari, così come quello della stanza da bagno.

Da non trascuare è anche la perdita di privacy, dovuta al fatto che, in vacanza, si è spesso costretti a convivere in poco spazio con altre persone. Per gestire al meglio il problema, è fondamentale evitare di ignorare lo stimolo evacuativo.

A questo punto, possiamo entrare nello specifico dei rimedi migliori per risolvere in maniera naturale il problema.

Stitichezza in vacanza: i rimedi naturali

I rimedi naturali per combattere la stitichezza in vacanza sono numerosi e, come potrai vedere tra poco, davvero semplicissimi da gestire!

Idratazione

La prima e più importante regola da seguire per evitare la stitichezza in vacanza riguarda l’idratazione. D’estate si tende infatti a sudare parecchio ed è necessario reintegrare i liquidi per non impigrire l’intestino.

In linea di massima, bisognerebbe bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno. Ottima è l’idea di portarsi dietro una bottiglietta d’acqua e di evitare succhi e bibite gassate, fonti di zuccheri poco utili alla linea.

No alla sedetarietà

Il movimento fisico è un altro grande aiuto contro la stitichezza in vacanza. La sedentarietà, infatti, rallenta i processi intestinali, provocando la peristalsi e, di conseguenza, problemi di stitichezza.

Per ovviare al problema, è sufficiente anche una camminata a passo sostenuto di una mezz’oretta.

L’importanza dell’alimentazione

Quando si parla di rimedi naturali contro la stitichezza in vacanza, è necessario chiamare in causa l’alimentazione. Prima di tutto, è fondamentale evitare di sballare gli orari dei pasti e di assumere fritture, cibi pesanti o eccessivamente conditi.

Molto utile è invece l’assunzione di frutta, verdura, cereali integrali, centrifugati di frutta e succhi verdi di verdura.

Particolarmente importante è l’attenzione alla prima colazione, che dovrebbe essere caratterizzata dalla presenza di frutta fresca.

Concludiamo ribadendo che l’utilizzo dei lassativi chimici non è una buona idea. Per combattere la stitichezza, la soluzione migliore è il cambiamento radicale dello stile di vita. Con i consigli sopra ricordati è possibile migliorarlo e vivere delle vacanze serene.

Provare per credere!

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *