Depurarsi in modo naturale

Stomaco gonfio dopo i pasti: rimedi naturali efficaci

“Sentirsi gonfi”: si tratta di una fastidiosa condizione che non conosce stagioni e che ci fa sentire a disagio. Come sgonfiare la pancia in pochi giorni? Non sono necessari miracoli: basta seguire alcuni semplici rimedi per lo stomaco gonfio dopo i pasti e una relativa dieta leggera e senza scorie, cibi naturali che aiuteranno il tuo addome a sgonfiarsi dicendo addio a tutti quei fastidiosi sintomi che lo rendono dolorante.

I vestiti che tirano sui fianchi, lo stomaco e la pancia che sembrano un pallone e la sensazione di gonfiore generalizzato: può succedere in ogni momento dell’anno, ma in inverno, complici il poco movimento e le tentazioni della tavola, ci troviamo a combattere più spesso contro il gonfiore soprattutto le donne.

Stomaco gonfio cosa fare?

Stomaco gonfio dopo i pasti

Stomaco gonfio dopo i pasti

In questi momenti una dieta sgonfia pancia può venirci in aiuto: in pochi giorni, con un’alimentazione attenta e l’aiuto in più che può darci la natura, possiamo ritrovare la nostra forma perfetta e sentirci subito più leggeri.

Vediamo come funziona la dieta per lo stomaco gonfio e dolorante: in questa semplice immagine che vedi qui sotto, trovi tanti consigli cosa mangiare per non soffrire di stomaco gonfio dopo i pasti.

Gonfiore addominale

Gonfiore addominale

  1. Evita il glutine e la farina bianca per almeno 2 settimane (vedrai che benefici)
  2. Evita i latticini e il latte o se proprio non riesci a rinunciarci, scegli formaggio stagionato e latte di soia/riso/avena
  3. Mangia almeno una volta al giorno banana, mirtillo, pompelmo, kiwi, mandarino, limone, uva e fragola
  4. Evita carboidrati semplici come pasta e pane bianco
  5. Tra le verdure scegli: sedano, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini e zucca
  6. Il pomodoro può essere utili grazie al licopene in esso contenuto

Un regime alimentare che sia ricco di frutta fresca, verdura fresca e cereali integrali è il punto di partenza di una dieta per sgonfiarsi evitando appunto la pasta e il pane se non saltuariamente: le fibre sono infatti importantissime per garantire il corretto funzionamento del nostro intestino e la condizione irrinunciabile per eliminare la sensazione di gonfiore (qui puoi conoscere le tisane dimagranti e snellenti più vendute sul web, naturali e molto efficaci).

Ma c’è anche qualche “trucco” che può aiutarci a sgonfiare in modo più veloce il nostro stomaco gonfio: vediamo i più importanti e gli errori in cui è più facile incorrere.

Vuoi seguire un addome sgonfio dopo pranzo? Usa poco sale nel cibo

Una quantitativo troppo alto di sale accentua il problema della ritenzione idrica (e la sensazione di gonfiore): per cui dobbiamo fare attenzione alla quantità dei sale che mettiamo nei nostri alimenti e soprattutto a tutti quegli alimenti (salumi, formaggi stagionati, piatti pronti industriali) che sono pieni di sale “nascosto”, tutti da evitare.

Per insaporire le nostre pietanze le spezie sono la soluzione migliore: possiamo provare l‘aneto (ottimo sulle carni bianche e nei piatti a base di verdure) che conferisce un ottimo aroma ed è dotato di proprietà depurative e diuretiche (utilissime in caso di dieta sgonfia pancia).


Dieta sgonfia stomaco: acqua, spremuti e tisane

Dieta sgonfia pancia

Dieta sgonfia pancia

I liquidi sono importantissimi nella fase di depurazione dell’organismo: bere più acqua aiuta a depurarsi e sgonfiarsi in modo più rapido. Da evitare le bevande gasate (ricche di zuccheri), promossi invece il tè verde, le spremute e i centrifugati di verdura fresca.

Una tisana depurativa associata ad una dieta depurativa che stimoli il fegato e i reni nel loro processo di depurazione, può essere la migliore partenza: bevuta la mattina a digiuno è in grado di produrre gli effetti migliori.

Scopri cosa fare in caso di diarrea dopo i pasti.

Stomaco gonfio? Alcuni cibi ti depurano

Alcuni alimenti possono essere più utili di altri in una fase di depurazione e vale la pena di inserirli nel proprio regime alimentare: sono in grado di rendere più efficace il processo di depurazione e di liberare il nostro corpo dalle tossine.

Vediamo quali sono i cibi sgonfia pancia:

  • verdure amare: come il carciofo, il tarassaco, la cicoria e i radicchi;
  • ortaggi ricchi di acqua come lattughe, cetrioli e zucchine;
  • frutti: come ananas e agrumi, ricchi di liquidi in grado di favorire un’azione drenante.

Per dare una marcia in più alla nostra dieta sgonfia pancia dobbiamo dare il giusto spazio al movimento: il meglio sarebbe poter svolgere un’attività continua e moderate (circa 30 minuti) almeno 3 volte alla settimana.

Ma se il tempo è tiranno (come succede in molti casi) ci sono molti trucchi che possono comunque darci una mano: ricordiamoci allora di camminare a passo spedito ogni volta che ne abbiamo l’occasione e di rinunciare all’ascensore, preferendo le scale.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(1 voti - media: 9,00 su 10)

Approfondimenti su:



Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Leave a Reply

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!