depurarsi-in-modo-naturale

Ginkgo biloba proprietà per erezione e controindicazioni

Le proprietà del ginkgo biloba

Originario della Cina, il ginkgo biloba è un’antica pianta appartenente alla specie delle gimnosperme, molto conosciuta perchè dalle sue foglie si ottiene uno degli estratti più utilizzati in tutto il mondo in campo medico, omeopatico e cosmetico.

I benefici del ginkgo biloba sono numerosi, ma su tutti spiccano indubbiamente quelli sulla circolazione sanguigna. Il ginkgo biloba, infatti, è un ottimo vasodilatatore e anticoagulante. Queste sue importanti proprietà apportano notevoli effetti positivi sia sulla circolazione centrale che su quella periferica.

Ginkgo Biloba proprietà

Ginkgo Biloba proprietà

Per questo motivo è molto utilizzato nel trattamento dei disturbi correlati alla cattiva circolazione sanguigna, come il gonfiore agli arti inferiori. Inoltre, grazie alla presenza di terpeni, consente l’inibizione del PAF, ossia il Fattore Attivante Piastrinico, riducendo il rischio di formazione di coaguli che possono causare infarti e trombi.

Questi suoi principi attivi lo rendono allo stesso tempo il ginkgo biloba anche un potente antinfiammatorio naturale. Aumentando anche l’ossigenazione del sangue, gli effetti si ripercuotono positivamente sulla vascolarizzazione dei tessuti cerebrali.

Attraverso il miglioramento della circolazione a livello cerebrale, si ottengono notevoli vantaggi anche sulla capacità di concentrazione, sulla memoria a breve termine nonchè sulla lucidità mentale. Sono proprio queste sue proprietà a renderlo utile nel contrastare gli effetti dell’arteriosclerosi e di situazioni di demenza, come l’Alzheimer, nelle persone anziane.

Ovviamente può essere utilizzato semplicemente anche come supporto per combattere la spossatezza e la stanchezza tipica dei cambi di stagione, oppure durante periodi particolarmente impegnativi o stressanti.

La sua duplice funzione di vasodilatatore naturale delle arterie e vasocostrittore delle vene, rende il ginkgo un valido alleato anche per chi soffre d’asma allergica e broncospasmo.

Inoltre, la sua caratteristica di vasoprotettore, lo rende molto utile per alleviare i sintomi delle neuropatie causate dal diabete, ma anche per il trattamento delle emorroidi e della fragilità capillare.

Dato che il ginkgo biloba agisce sulla circolazione e migliora la pressione sanguigna, è adatto anche ai soggetti affetti da glaucoma, non come sostituto dei farmaci bensì come supplemento naturale alla terapia farmacologica.

Sempre nel campo oculistico la presenza di flavonoidi lo rende un valido aiuto per i pazienti affetti da degenerazione maculare, una patologia degenerativa che colpisce la retina. Grazie ai suoi effetti sul microcircolo sanguigno il ginkgo biloba aiuta anche a risolvere disturbi come labirintite, sensazione di ronzio o di rumori dentro le orecchie, vertigini ed estremità del corpo fredde.

Il ginkho biloba è molto conosciuto anche per il suo alto potere antiossidante. Agendo infatti sui radicali liberi, aiuta a combattere l’invecchiamento cellulare a livello cerebrale e del sistema nervoso.

Nel mondo cosmetico, inoltre, viene ampiamente utilizzato come ingrediente in creme antirughe e prodotti per la cura dei capelli, soprattutto per ridurne la caduta e per contrastare l’alopecia. Il ginkho biloba è utilizzato anche per tenere sotto controllo gli stati d’ansia, inoltre è un ottimo stabilizzante dell’umore nonchè un ottimo antidepressivo naturale.

Il ginkgo biloba per migliorare i problemi di erezione

Ginkgo biloba

Ginkgo biloba

Alcuni studi ed esperimenti effettuati nel corso dell’ultimo decennio sembrano confermare la tesi secondo la quale il ginkgo biloba agisca attivamente sui problemi di disfunzione erettile.

L’assunzione di ginkgo biloba, infatti, stimola la produzione di testosterone e riduce i livelli di prolattina e cortisolo, due ormoni nemici del testosterone. I benefici sui problemi di erezione sono direttamente correlati all’azione che il ginkgo biloba esercita sulla circolazione sanguigna.

Questo è dovuto essenzialmente al metabolismo dell’ossido nitrico, che è molto importante per l’apparato cardiovascolare dell’uomo e per la funzionalità erettile, perchè favorisce un maggior afflusso di sangue al pene inibendone i tessuti dei corpi cavernosi, un processo fondamentale per consentirne l’inturgidimento.

Un recente studio realizzato in Germania su un campione di 60 uomini con problemi di disfunzione erettile, ha evidenziato che in molti casi si ottengono miglioramenti già dopo 6 settimane di assunzione di un integratore a base di ginkgo biloba, mentre dopo 6 mesi di trattamento oltre la metà dei soggetti risolve completamente il problema.

Gli uomini che assumono integratori a base di ginkgo biloba, inoltre, riferiscono anche un aumento del desiderio sessuale e mostrano un maggior livello di dopamina, uno degli ormoni del piacere, nella zona del cervello correlata all’attività sessuale.

 

Ginkgo biloba controindicazioni

Come la maggior parte degli integratori, anche quelli a base di ginkgo biloba possono provocare effetti collaterali, sebbene siano piuttosto rari e perlopiù correlati a manifestazioni allergiche o di ipersensibilità verso uno o più principi attivi della pianta.

Tuttavia in alcuni casi sono stati segnalati una sensazione di malessere generale, emicrania, senso di ansia, insonnia, disturbi al tratto gastro-intestinale e, in casi estremamente rari, convulsioni ed emorragie. È bene precisare anche che il consumo di integratori a base di ginkgo biloba può causare interferenze o effetti indesiderati a chi assume farmaci anticoagulanti, antiepilettici, antiaggreganti piastrinici e diuretici.

L’assunzione di ginkgo biloba è altresì sconsigliato a chi si appresta a sottoporsi a un intervento chirurgico o chi lo ha appena subito, per il possibile rischio di emorragie. Le donne dovrebbero evitarlo anche nel periodo della gravidanza e dell’allattamento e il suo utilizzo è altamente sconsigliato anche nei bambini.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *