depurarsi-in-modo-naturale

Robilas: antistaminico in compresse per allergie

Robilas antistaminico compresse è un farmaco che appertiene agli antiallergici e antistaminici per uso sistemico il cui principio attivo base è la Bilastina.

E’ un medicinale che viene prescritto con ricetta e come tutti i medicinali gode di benefici ma anche di controindicazioni.

Robilas a cosa serve?

Robilas è un antistaminico in compresse molto utilizzato, grazie ai benefici che può dare, per il trattamento sintomatico di rinocongiuntivite allergica, stagionale o perenne, sia per il trattamento di eruzioni cutanee che danno prurito come l’orticaria o dermatiti allergiche.

Può alleviare inoltre i sintomi di febbre da fieno come starnuti, naso chiuso, naso che cola, arrossamento, prurito e lacrimazione oculare.

Durata dell’assunzione e quante compresse al giorno sarà compito del medico curante darne la prescrizione.

Raccomandazioni per l’assunzione

In caso di gravidanza o allattamento è necessario consultare il medico e riferito lo stato di attesa o allattamento per stabilire se è il caso di assumare Robilas antistaminico compresse.
Inoltre le compresse non devono essere assunte con cibo, con succo di frutta o di pompelmo perché in questi casi l’effetto della bilastina verrebbe ridotto di circa il 30%, pertanto Robilas va assunto un’ora prima di consumare cibo o bere del succo di frutta, nel caso in cui invece si sono già assunti è necessario aspettare 2 h prima dell’assunzione.
Questo farmaco è indicato in adulti e in età superiore ai 12 anni, in età pediatrica non ci sono stati studi che ne possano indicare eventuali effetti collaterali o efficacia.
Le compresse di Robilas vanno assunte sempre con acqua.

Rari effetti collaterali

Come tutti i farmaci anche Robilas antistaminico compresse può presentare effetti collaterali anche se non è certo che si manifestino e sono identificati in:

  • cefalea
  • sonnolenza
  • capogiri
  • stanchezza e debolezza
  • aumento dell’appetito, della sete e di peso
  • dolori allo stomaco
  • difficoltà ad addormentarsi
  • tracciato elettrocardiografico (ECG) anormale
  • nausea e vomito
  • possibile febbre
  • diarrea e mal di pancia
  • prurito
  • eventuali valori del sangue non nella norma

Se si presentano uno o più degli effetti collaterali già riscontrati o di nuovi va informato subito il medico curante.

–>> Leggi anche la recensione su un altro antistaminico il Kestine

Controindicazioni

Non deve essere assunto da chi è allergico o ipersensibile alla bilastina o ad altri eccipienti contenuti nel farmaco che sono cellulosa microcristallina, sodio amido glicolato tipo A ( che deriva da patate), silice colloidale anidra, magnesio stearato.

In caso di compromissione renale o si stanno assumendo altri medicinali non va assunto. In caso si faccia uso di macchinari o ci si debba mettere alla guida in rari casi si sono verificati episodi di sonnolenza.

Ricordiamo che è importante come per ogni farmaco evitare il fai da te ma rivolgersi al medico per la prescrizione in base alle proprie patologie e che nel caso di effetti collaterali o se si ci siano variazioni della patologia di cui si è affetti è importante esporli subito.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...