depurarsi-in-modo-naturale

Buscopan compresse farmaco miorilassante: a cosa serve?

I crampi alla pancia e il dolore dovuto alle coliche renali sono spesso difficili da sopportare. Probabilmente sai perfettamente ciò di cui stiamo parlando e hai vissuto in prima persona momenti di disagio legati a queste circostanze.

Buscopan compresse a cosa serve?

In caso di crampi alla pancia, reflusso o dolore alla bocca dello stomaco, se non vuoi prendere rimedi naturali (LEGGI QUA) puoi ricorrere a Buscopan compresse, un farmaco molto utilizzato anche contro i dolori mestruali e adatto anche ai bambini.

Per acquistare Buscopan non è necessaria la ricetta. Se vuoi sapere qualcosa di più sulle sue caratteristiche e scoprirne le principali proprietà, seguici nelle prossime righe.

Abbiamo preparato una guida con l’obiettivo di esprimere, in parole semplici, i principali vantaggi di un medicinale molto conosciuto. Qui sotto trovi un indice, grazie al quale approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

buscopan

buscopan

Buscopan indicazioni e usi

Le indicazioni del Buscopan, farmaco miorilassante del sistema gastrointestinale e urinario, riguardano i crampi a livello intestinali dovuti alla sindrome dell’intestino irritabile, ma anche i dolori mestruali e il reflusso. Come già detto, può essere usato anche contro i dolori dovuti alle coliche renali.

Principio attivo

Il principio attivo del Buscopan è la scopolamina. Questa sostanza ricopre un ruolo fondamentale quando si tratta di alleviare sintomi come la nausea. Non a caso, molto spesso, viene utilizzata per la preparazione di farmaci contro il mal d’auto. Uno dei tanti è il Buscopan, molto popolare per il fatto di venire incontro a diverse esigenze.

La scopolamina può essere associata anche al paracetamolo. In questo caso, il prodotto risultante è il Buscopan Compositum, una soluzione caratterizzata da ottimi effetti antidolorifici oltre che antispasmodici. Questo medicinale è differente dal Buscopan per quanto riguarda il principio attivo. Ecco perché, prima di assumerlo, è il caso di consultare il medico curante.

–>> Scopri gli altri farmaci contro il reflusso di cui abbiamo già parlato <<–

Buscopan Controindicazioni

Il Buscopan, pur essendo un farmaco da banco disponibile senza ricetta, ha diverse controindicazioni. Ecco le principali:

  • Allergia o ipersensibilità al principio attivo o a uno dei suoi eccipienti
  • Glaucoma acuto
  • Ipertrofia prostatica o altre cause in grado di provocare ritenzione urinaria
  • Stenosi pilorica, patologia tipica della prima infanzia e caratterizzata da un restringimento del piloro, ossia lo sfintere che separa lo stomaco dal duodeno
  • Poco tono intestinale
  • Esofagite da reflusso
  • Età inferiore ai 6 anni

Buscopan posologia: come assumerlo?

Il Buscopan, pur non richiedendo la ricetta del medico, deve essere assunto solo quando è strettamente necessario. Per fare un esempio che molto probabilmente ti riguarda in prima persona ricordiamo che, in caso di dolori mestruali, è bene iniziare il trattamento quando compaiono e cessare non appena ci si rende conto che sono andati via.

Gli effetti del Buscopan possono vedersi in tempi che variano a seconda della situazione. Si può andare da poche ore a diversi giorni. In generale, perché il farmaco sia efficace, bisogna assumere tre compresse al giorno.

Queste indicazioni sulle dosi cambiano per gli under 14 e per gli anziani. In questo caso, infatti, bisogna consultare il medico.

Buscopan in gravidanza si può usare?

Il Buscopan si può assumere nelle prime settimane di gravidanza. Rappresenta una valida soluzione contro i crampi allo stomaco tipici dei primi tre mesi di gestazione. Fondamentale, però, è non uscire dalle indicazioni del foglietto illustrativo e consultare il medico.

Il discorso è diverso per quanto riguarda l’allattamento. Il Buscopan, infatti, può provocare una riduzione della produzione di latte materno.

–>> Approfondisci qui l’uso di Buscopan in gravidanza <<–

Effetti collaterali

Se assunto in dosi eccessive, il Buscopan può provocare diversi effetti collaterali. Ecco i principali:

Alternative naturali al Buscopan

Cosa fare in caso di allergia ai principi attivi del Buscopan? In questi frangenti, si può fare riferimento ad alcune alternative naturali. In primo piano troviamo senza dubbio la camomilla.

Da citare è anche lo zenzero. Diversi studi, hanno portato in evidenza la sua efficacia contro la formazione di ulcere e gastriti. Valido antidolorifico naturale in caso di dismenorrea, deve essere consumato con attenzione in gravidanza.
Nessuno ha mai detto che sia pericoloso ma, in linea di massima, si consiglia di non consumare più di una tisana al giorno. Per rendere più piacevole il sapore, si può aggiungere un cucchiaio di miele.

Concludiamo ricordando che, quando non si ha tempo di preparare una tisana, si può assumere lo zenzero sotto forma di integratori. Questi prodotti, quasi sempre, hanno anche il limone tra gli ingredienti principali.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *