depurarsi-in-modo-naturale

Insufficienza renale cause e rimedi

Quando si parla di Insufficienza Renale, si vuole indicare una condizione clinica che determina l’incapacità da parte dei reni di adempiere nella maniera corretta alla sue funzionalità, ovvero ripulire il sangue dai prodotti di scarto, regolare l’equilibrio idro-salino ed acido-base, e produrre l’eritropoietina.

Le persone affette da tale patologia soffrono di una grave condizione, che merita di cure tempestive ed adeguate. L’insufficienza renale è di due tipi: insufficienza renale in forma acuta, ed insufficienza renale cronica.

Insufficienza renale

Insufficienza renale

Nel primo caso, la condizione medica è reversibile, mentre nel secondo gli effetti sono irreversibili.

Le cause che determinano questa malattia sono numerose, per questo anche la diagnosi richiede particolare attenzione, così da poterla identificare correttamente.

In base alla tipologia di insufficienza, varia anche il trattamento farmacologico e medico. Generalmente, sia la forma acuta che quella cronica, prevedono la terapia causale, ovvero una trattamento sintomatico, come la dialisi è l’adozione di uno stile di vita particolare.

Cause dell’insufficienza renale

Alla base dell’insufficienza renale, vi sono le seguenti patologie:

Insufficienza renale cause

Insufficienza renale cause

1. Diabete di tipo I e diabete di tipo II
2. Ipertensione arteriosa
3. Glomenurolnefrite
4. Nefrite interstiziale, ovvero una infiammazione che interessa i tuboli renali, e tutte le strutture circostanti.
5. Rene policistico
6. Ostruzione prolungata delle vie urinarie. Tra le cause di questo disturbo troviamo: ipertrofia prostatica benigna, calcoli renali e neoplasie a livello degli organi adiacenti alle strutture che caratterizzano l’apparato urinario.
7. Reflusso vescico-uretrale, ovvero una patologia caratterizzata dalla risalita dell’urina dalla vescica in direzione degli ureteri, prima, e le pelvi dopo.
8. Infezione renale come ad esempio la pielonefrite, ovvero infiammazione delle pelvi renali.

Sintomi dell’insufficienza renale

La sintomatologia ed i segnali che si manifestano i presenza di Insufficienza Renale sono numerosi: dai valori elevati dell’azotemia si possono manifestare:

Insufficienza renale sintomi

Insufficienza renale sintomi

1. Vomito
2. Diarrea
3. Disidratazione
4. Nausea
5. Perdita del peso corporeo
6. Nicturia, ovvero frequente bisogno di urinare specialmente di notte
7. Frequente minzione con un colore delle urine molto chiaro
8. Ridotta minzione, con un colore delle urine particolarmente scuro
9. Tracce ematiche nelle urine
10. Difficoltà ad urinare

Dall’accumulo di fosforo nel sangue si possono manifestare:

1. Prurito
2. Danno alla struttura ossea
3. Mancata riparazione delle ossa, in presenza di fratture
4. Spasmi e crampi muscolari

Dall’accumulo di potassio nel sangue, si possono manifestare:

1. Paralisi muscolare
2. Anomalie della frequenza cardiaca

Dall’accumulo dei fluidi nei vari tessuto dell’organismo si possono manifestare:

1. Gonfiore alle gambe
2. Gonfiore alle caviglie
3. Gonfiore ai piedi
4. Gonfiore al viso
5. Gonfiore alle mani
6. Versamento pleurico o versamento del pericardico, condizioni che determinano dispnea e dolore al petto

Dalla mancanza della produzione di eritropoietina si possono manifestare:

1. Senso di fatica
2. Senso di stanchezza
3. Senso di debolezza
4. Problemi di memoria
5. Confusione
6. Difficoltà della concentrazione
7. Giramenti di testa
8. Ipotensione

Infine a causa del mancato svolgimento di altri meccanismi renali, si possono manifestare:

1. Urina schiumosa
2. Ipertensione arteriosa
3. Perdita dell’appetito
4. Disturbi del sonno ristoratore
5. Inscurimento della pelle
6. Convulsioni

Trattamento per l’Insufficienza renale

Generalmente il trattamento per l’insufficienza renale prevede una terapia mirata per la cura delle cause scatenanti, oltre alla terapia focalizzata per il miglioramento della sintomatologia e delle complicazioni, poi anche la dialisi e l’adozione di uno stile vita adeguato alla situazione clinica.

È importante analizzare nel dettaglio tre importanti aspetti:

1. Insufficienza renale acuta: in tale condizione il paziente deve essere ricoverato fino alla ripresa totale delle funzionalità renali. I questa situazione clinica, è molto rara la dimissione del malato anticipatamente.

2. Insufficienza renale cronica: questa forma è trattabile anche da casa, e rientra a far parte tra le condizioni per le quali è particolarmente indicato il trapianto renale.

3. Lo scopo principale del trattamento dell’insufficienza renale acuta, è quello di eliminare la causa che comporta tale condizione, e ripristinare dunque la normale funzionalità dell’organo.

Per quanto riguarda l’insufficienza renale acuta, lo scopo del trattamento è quello di eliminare le cause o la causa che ha scatenato tale situazione, ed evitare la progressione inesorabile della patologia.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *