Depurarsi in modo naturale

Rimedi post sbornia: cause e sintomi del bere troppo

A chi non è mai capitato di bere troppo, che tra risate e chiacchiere a volte non ci si accorge di aver bevuto poi così tanto? Spesse volte ci si rende conto al risveglio in quanto si avvertono sintomi che non sono per niente piacevoli come nausea, forte mal di testa, vomito, malessere generale, stanchezza estrema, alito cattivo, disturbo del linguaggio, mal di pancia, disidratazione, aspetto stanco.

Naturalmente i sintomi post sbornia sono proporzionali alla quantità di alcol bevuto e variano da soggetto a soggetto in base a diversi fattori quali, sesso, abitudini a bere, assunzione di farmaci  o droghe, predisposizione genetica.

Tutti quelli che si sono ubriacati dunque, sanno che la parte peggiore è rappresentata proprio dai postumi della sbornia. Ma cosa significa tecnicamente il termine “sbornia”? Esso indica un insieme di sintomi dati da un eccessivo consumo di alcol. In pratica l’abuso di sostanze alcoliche porta ad una condizione nota come intossicazione acuta da etanolo saltuario, da non confondere con una vera e propria dipendenza da alcol.

Quali sono dunque, i rimedi da prendere in considerazione dopo una sbornia? Vediamoli più nello specifico.

Rimedi post sbornia

Rimedi post sbornia

Rimedi post sbornia

L’acqua

Nell’abuso di alcool la disidratazione è un sintomo molto frequente. Le cellule dell’organismo funzionano male e il cuore d’altro canto deve lavorare di più poichè il sangue risulta molto più viscoso e a risentirne maggiormente è l’encefalo.

Pertanto, la cosa migliore da fare prima di andare a letto è bere qualche bicchiere in più d’acqua. Un’idratazione corretta è necessaria per il buon funzionamento dell’organismo oltre che ripristinare i fluidi persi a causa dell’etanolo.

Mangiare cibi secchi e leggeri

Le sbornie possono essere accompagnate altresì da un forte mal di stomaco e/o da un aumento dell’acidità dei succhi gastrici. Pertanto in questo caso, la cosa migliore da fare appena svegli, visto lo scombussolamento di stomaco che si può avvertire è quella di mangiare qualche alimento secco e leggero come ad esempio cracker, fette biscottate o qualche fetta di pane. 

Se l’acidità di stomaco è piuttosto elevata si consiglia di assumere un anti-acido, ma non parliamo di farmaci miei cari lettori, a meno che non sia il medico a consigliarli, bensì di rimedi antiacidi naturali, come ad esempio il bicarbonato di sodio. Grazie alle sostanze contenute è possibile risolvere il problema efficacemente.

Prima colazione

Un altro sintomo che si avverte dopo la sbornia è il senso di nausea. Infatti, l’organismo infastidito dalla sostanza tossica tende a rispondere con un senso di malessere generale. Per ovviare a questo fastidio, appena svegli si consiglia di fare una sana colazione. Mangiare frutta fresca è fondamentale, in quanto integra i sali minerali persi come potassio e sodio.

Cosa non fare se hai bevuto troppo?

Ecco tutto ciò che non bisogna assolutamente fare:

  • Mettersi al volante dopo aver bevuto;
  • Assumere farmaci o altre sostanze insieme ad alcolici;
  • Utilizzare farmaci antidolorifici per poter alleviare il mal di testa o mal di stomaco in quanto possono apportare effetti indesiderati al fegato;
  • Uscire di casa con un abbigliamento leggero soprattutto quando è inverno. L’alcol produce una sorta di vasodilatazione, quindi la conseguenza sarà una dispersione maggiore di calore. In altri termini, il rischio di ipotermia in questi casi è maggiore;
  • Allattare al seno il proprio bambino dopo una sbornia;
  • Eseguire attività fisica.

Cosa mangiare per riprendersi?

Ecco gli alimenti che sono particolarmente indicati per attenuare il senso di nausea e malessere generale:

  • Alimenti asciutti come indicato in precedenza;
  • Frutta e verdura di stagione;
  • Integrare la vitamina B se necessario, poiché a causa dell’alcol si possono perdere diverse vitamine del gruppo B.

Cosa non mangiare?

La prima cosa che bisogna assolutamente evitare dopo una sbornia, è quella di mangiar alimenti ricchi di grassi o condimenti che sono difficili da digerire. Infatti questi cibi aumentano l’acidità di stomaco irritando ulteriormente la mucosa gastrica.

Molti erroneamente pensano che bere caffè possa aiutare a smaltire la sbornia, ma non è così. Ricerche scientifiche affermano che la caffeina così come la teina apportano effetti collaterali all’organismo:

  • Stimolano la diuresi;
  • Aumentano l’acidità gastrica.

Post sbornia rimedi naturali

FotoProdottoPrezzoLink
Pompadour - Infuso Finocchio - 20 filtri - [confezione da 3]Pompadour - Infuso Finocchio - 20 filtri - [confezione da 3]EUR 5,79amazon affiliate button
Finocchio 500 MG - 90 vegane Capsule - calmante per stomaco e intestinoFinocchio 500 MG - 90 vegane Capsule - calmante per stomaco e intestinoEUR 16,95amazon affiliate button

Sia il vomito che la nausea possono essere attenuati prendendo in considerazione alcuni rimedi naturali, quali:

  • Preparare un infuso a base di melissa, finocchio, camomilla e zenzero aiuta ad alleviare la suddetta sintomatologia;
  • Realizzare una maschera a base di cetriolo conferisce al volto un aspetto più fresco. Basta mettere sugli occhi qualche fettina di questo ortaggio e lasciare agire per mezz’ora. Il risultato? L’aspetto del volto migliorerà di gran lunga e non si intravederà nessuna stanchezza dovuta all’effetto sbornia.

Rimedi post sbornia trattamenti farmacologici

Per attenuare i sintomi dovuti a qualche bicchierino di troppo, basta utilizzare i rimedi naturali citati in precedenza, anche perchè l’effetto post sbornia scomparirà nell’arco di 24 o al massimo 48 ore.

Pertanto non è assolutamente consigliabile utilizzare farmaci per alleviare i sintomi, soprattutto se la sbornia è di lieve entità, ma attendere con pazienza che l’effetto passi da solo.

Nei casi più gravi, laddove il quadro clinico è piuttosto severo, l’operatore sanitario sottoporrà il paziente ad una lavanda gastrica o se la disidratazione è piuttosto evidente procederà con la somministrazione endovenosa di elettroliti e liquidi in modo tale da far ripristinare il tutto alla normalità.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(1 voti - media: 9,00 su 10)




Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Leave a Reply

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!