Depurarsi in modo naturale

Cellulite rimedi naturali per combatterla e eliminarla

In questo articolo parleremo dei rimedi naturali per la ritenzione idrica e in particolare come eliminare la cellulite con rimedi naturali

Come eliminare la cellulite con rimedi naturali

Iniziamo con una curiosità: il cioccolato è un rimedio naturale efficace per combattere ed eliminare dolcemente la cellulite?

Cellulite rimedi

Cellulite rimedi

Oppure siamo di fronte all’ennesima bufala del web?

1 – Primo rimedio contro la cellulite: il Cacao

Grazie al cacao, potrai eliminare la cellulite in maniera naturale, senza ricorrere a creme costose e fanghi. Motivo?

Il cacao è ricco di teobromina e va a stimolare la lipolisi. Risultato?

Una pelle liscia e compatta.

2 – Caffè per eliminare la cellulite

Il caffè è un prezioso alleato del cacao. Se vuoi eliminare la cellulite, non potrai farne a meno. Motivo?

Depura l’epidermide in maniera profonda.

Un ottimo rimedio contro la Cellulite si chiama Barò

—>> Scopri la nuova crema anticellulite Barò

3 – Sale marino

Cacao, caffè e sale marino, uno strano accostamento che ti permetterà di eliminare la cellulite. Incredibile?

Il sale marino è in grado di assorbire i liquidi ed è efficace quanto l’argilla contro le impurità della pelle.

Impacco anticellulite

Per sbarazzarti della cellulite devi dunque combinare tra loro cacao, caffè e sale marino. Come?

Ingredienti

– 4 cucchiaini di cacao;
– 1 fondo da caffè
– 2 cucchiaini di sale grosso

Preparazione

Mescola cacao, caffè e sale grosso aggiungendo un po’ di acqua calda, fino ad ottenere un composto spalmabile tipo Nutella. Applicazione?

3 volte a settimane per 40 minuti – 1 ora. Come rimuovere l’impacco?

Ti basterà lavare la zona interessata con acqua tiepida strofinando con una spugna.

 

Eliminare la cellulite con il cioccolato – La parola ai lettori

Avete già provato questo goloso rimedio contro la cellulite? Che ne pensate? Avete ottenuto i risultati sperati?

Il cacao non è soltanto un alimento con cui si preparano golosi dolci e buonissime leccornie al cioccolato, ma è anche una sostanza positiva e salutare che può agire sia dall’interno che dall’esterno.

Una volta si diceva che mangiare il cioccolato faceva venire i brufoli e ingrassare, ma negli ultimi anni il cacao è stato rivalutato e non è più considerato un attentato alla bellezza della nostra pelle e alla nostra linea. Infatti i semi del cacao hanno molte proprietà benefiche per il sistema cardiovascolare, per l’umore e per la pelle.

Cacao proprietà (contro la cellulite)

Il cacao amaro in polvere (da non confondere con quello zuccherato o quello solubile, che sono alterati con zuccheri e altre sostanze) contiene dei grassi di origine vegetale che sono privi di colesterolo e che, durante la digestione, si trasformano in acido oleico che è utile per pulire le arterie.


Cacao, proprietà anti invecchiamento e bellezza per la tua pelle

Inoltre è ricchissimo di sali minerali, tra cui i preziosissimi fosforo, magnesio, calcio e ferro. Contiene inoltre alcune vitamine del gruppo B e alcuni alcaloidi che giovano al sistema nervoso.

Possiede fantastiche proprietà antiossidanti e combatte i tanto odiati radicali liberi, è tonificante e protegge dall’invecchiamento cutaneo.

Il Cacao è una sostanza rilassante ed è utile per i momenti in cui ci si sente giù di morale o si hanno le “paturnie” (come le chiama Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”). Inoltre è utile per chi studia, grazie al fosforo e alla caffeina per le loro note capacità di combattere l’affaticamento mentale.

Quale cacao scegliere?

Ovviamente bisogna fare una distinzione : il cacao amaro è utile e giova all’organismo, così come il cioccolato extra fondente con un’alta percentuale di cacao.

Ma più vengono aggiunti zuccheri o altre sostanze, e meno il cacao o cioccolato saranno salutari.

E’ possibile trarre beneficio dal cacao amaro senza cedere alla tentazione di mangiarsela.

Infatti si possono preparare delle maschere per il viso molto ricche e nutrienti, che regaleranno alla pelle ottimi risultati: renderanno la pelle levigata, idratata, pura e luminosa.

Se utilizzato regolarmente, il cacao può davvero fare la differenza e aiutare la pelle a restare giovane ed elastica, grazie alle sue proprietà anti invecchiamento.

Cellulite? Vade retro! Ecco come iniziare una dieta alcalina per combatterla!

Il nostro organismo è un insieme di complicati processi che si svolgono giorno dopo giorno, atti a consolidare il benessere dello stesso. È paragonabile a un macchinario complesso dalle infinite funzioni, tutte connesse tra di loro tramite un unico organo: il cervello.

Per far sì che all’interno di questo meccanismo ben oliato tutto si comporti alla perfezione, è necessario che vi sia un equilibrio tra due parti ben distinte: acide e alcaline. Questo viene indicato da un’unità di misura che nel tempo abbiamo imparato a distinguere e conoscere, il pH il quale influisce su ogni cellula del corpo.

Il nostro sistema organico necessità di un pH che superi il livello neutro 7.0. Tale situazione viene definita alcalina. Nel momento in cui vi è uno squilibro e l’acidità prende il sopravvento, l’organismo si ribella e ci fa sapere che qualcosa non sta andando nel verso giusto.

In che modo? Interrompendo tutte le attività e le funzioni cellulari. L’acidità cronica può quindi portare a una forte sensazione di spossatezza, eccesso di peso, cattiva digestione, dolori e persino gravi conseguenze.
Tutto questo nuocerà sulle nostre abitudini quotidiane e renderà la vita un vero e proprio inferno.

Se ci fate caso, ho voluto evidenziare l’eccesso di peso. Perché? Provate a riflettere per qualche secondo, che cosa facciamo per sopravvivere ogni giorno? È un gesto talmente spontaneo e piacevole che non ci rendiamo conto si tratta invece della modalità più importante che permette a ogni essere umano di vedere l’alba del giorno successivo. Sto parlando del cibo, è esatto.

Attraverso gli alimenti che ingeriamo per ben minimo tre volte al dì, noi forniamo al nostro corpo tutte le sostanze di cui ha bisogno per carburare ma anche quelle di cui dovrebbe fare a meno. Questo può portare a un incredibile squilibrio tra acidità e alcalinità, facendo schizzare alle stelle il livello del pH e, di conseguenza, portando a un incremento di peso e alla formazione della cellulite.

Iniziare una dieta alcalina: combattere la cellulite con il giusto equilibrio

Ora che abbiamo compreso a fondo di che cosa stiamo parlando e il connubio con questo fastidioso problema anti-estetico, è arrivato il momento di affrontare il succo del discorso: la dieta alcalina.

È la soluzione ideale e più costruttiva per eliminare il problema alla radice.

Iniziare una dieta alcalina è la chiave per ottimizzare la nostra salute. Questa è in grado di mantenere i tessuti morbidi ed elastici e, soprattutto, di ridurre l’infiammazione che porta alla comparsa della cellulite.

Ma come è possibile sapere se ciò che si sta mangiando è alcalino?

Come accennato in precedenza, è il pH ad avere il controllo totale in questo caso. Questo può essere misurato attraverso uno strumento apposito che si acquista facilmente in farmacia. Il livello va valutato in base alla prima urina del mattino. Si ricorda che un valore al di sotto del 7.0 è considerato acido, mentre quello superiore è alcalino.

Per iniziare una dieta alcalina  per combattere la cellulite è utile puntare su alimenti freschi come frutta e verdura, in particolare quelle a foglia sono maggiormente alcalinizzanti. Altri cibi da avere sempre in frigo sono: ortaggi a radice (ravanelli, barbabietole, carote e rape), crocifere (broccoli, cavoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles), spinaci, cetrioli, aglio, limoni e mele.

Per cominciare il nuovo stile di vita i passaggi da seguire sono:

  • Assumere 5 porzioni di frutta e verdura durante il giorno;
  • Aggiungere un limone in acqua e berne un bicchiere al mattino;
  • Sostituire il caffè con il te verde;
  • Ridurre l’assunzione di bevande zuccherate e carboidrati;
  • Integrare la vitamina C.

Per approfondire la tematica e capire come trattare a fondo il problema, ecco le soluzioni studiate e testate per contrastare la cellulite con l’alcalinizzazione. Questo porterà a una diminuzione del peso corporeo e ci farà sentire più carichi di energia, più concentrati e più… vivi.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(34 voti - media: 9,15 su 10)

Approfondimenti su:



Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Lascia un Commento


La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco *

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!