Depurarsi in modo naturale

Shampoo naturale fai da te per capelli grassi, capelli secchi, antiforfora e anticaduta

Quando ho deciso di scrivere un articolo su come fare a casa tua un super shampoo naturale fai da te pensavo a quante persone fanno fatica a trovare lo shampoo adatto a lavare i propri capelli.

Shampoo per capelli grassi, shampoo per capelli deboli, anticaduta, antiforfora, capelli secchi, insomma non sai più quale shampoo scegliere e sei pieno di dubbi.

L’unica sicurezza è che le marche più famose di shampoo sono le meno adatte alla cute e al cuoio capelluto. Sono quasi sempre shampoo molto aggressivi.

Specie considerando che spesso anche le aziende cosmetiche ritenute più affidabili utilizzano diversi agenti chimici per i propri prodotti, tra cui, ad esempio, SLES, Clorexidina, paraffina e parabeni, in grado di neutralizzare l’effetto nutriente degli altri ingredienti e procurare ai capelli danni spesso irreparabili.

L’alternativa degli shampoo biologici a composizione naturale è spesso valida ma può essere anche molto costosa.

Per ovviare a tale inconveniente e avere la certezza utilizzare per la propria testa ingredienti non dannosi e, non ultimo, ridurre il volume dei rifiuti, specialmente quelli in plastica, proponiamo lo shampoo fai da te, ingredienti plasmati con le tue mani. Una vera autoproduzione di shampoo fatto in casa.

Shampoo fai da te

Shampoo fai da te

Allora sei pronta?!? ;-)

Ancora una cosa prima di parlare di shampoo fatti in casa, a fondo articolo, per chi fosse interessato, troverà alcuni shampoo naturali di ottima qualità ad un buon rapporto qualità prezzo, senza parabeni e Sles.

Perché preferire uno shampoo fai da te?

Uno shampoo fatto in casa per prima cosa è ecologico, autoprodotto da noi  con ingredienti assolutamente naturali e facili da reperire.

Cosa evitare se vuoi bene ai tuoi capelli:

  1. ripristinare i capelli danneggiati da trattamenti aggressivi,
  2. tinture frequenti,
  3. trattamenti condizionanti,
  4. uso assiduo di phon,
  5. esposizioni prolungate agli agenti atmosferici,
  6. ma anche per sopperire agli effetti negativi provocati da disturbi e carenze alimentari.

Il primo shampoo fai da te nella storia

Realizzare shampoo in casa ha una tradizione molto lunga. Negli ultimi anni è stato adottato maggiormente il sistema di creare prodotti con le proprie mani e con ingredienti naturali per i motivi più diversi come il risparmio economico, la risoluzione specifica a un problema della cute o del capello, il rispetto dell’ambiente etc etc. Ma lo shampoo di per se nasce naturale e fatto in casa.

Il primo shampoo è stato infatti realizzato in Indonesia, dove veniva utilizzata una miscela di pula del riso e paglia. Queste venivano fatte bruciare e le ceneri che ne derivavano venivano mescolate con acqua creando una schiuma che veniva utilizzata per lavare i capelli dalle impurità.



Questa che all’epoca era la prima vera ricetta di uno shampoo fai da te, aveva però il problema di rendere i capelli molto secchi. E per questo motivo, gli indonesiani, dopo aver fatto lo shampoo usavano olio di cocco per rendere i capelli più morbidi e lucenti.

Precauzioni Shampoo fai da te

L’unico accorgimento da osservare quando andrai ad autoprodurre il tuo shampoo è assicurarsi di non essere allergico ai prodotti utilizzati.

Ecco alcune ricette sullo Shampoo che restituiranno salute alla tua chioma, personalizzate per ogni tipo di capello.

Shampoo fai da te per capelli normali alla rucola

Si può creare uno shampoo fai da te utilizzando come ingrediente principale la rucola. Adatto a tutti i tipi di capelli e di cute, anche a quelli soggetti a particolari allergie, lo shampoo fai da te a base di rucola è naturale al 100%, dunque rispetta il PH naturale della cute e non produce alcun effetto irritante.

perchè lavarsi i capelli con uno shampoo fatto in casa a base di rucola è utilissimo? La rucola, ricca di vitamina C, ha un effetto altamente detergete poiché aiuta a ridurre gli eccessi di sebo prodotti dal cuoio capelluto.

Come fare uno shampoo da soli a base di rucola?

Per fare lo shampoo alla rucola occorrono semplicemente:

  • mezzo litro d’acqua
  • una quantità abbondante di rucola fresca
  • tre cucchiai di bicarbonato o, in alternativa, di zucchero.

Dopo aver capito quali sono gli ingredienti per fare da soli uno shampoo per lavare i capelli alla rucola, passiamo alla preparazione.

Lavate a fondo la rucola e preparate un infuso facendola bollire nell’acqua per circa 15 minuti, aggiungendo zucchero o bicarbonato per favorire l’azione detergente della rucola e l’assorbimento del sebo. Scolate le foglie, mescolate il composto ed applicatelo uniformemente sui capelli, massaggiando con delicatezza. Lasciate agire per una quindicina di minuti, dunque risciacquate. Lo shampoo alla rucola si caratterizza per la sua particolare delicatezza dunque si presta ad essere utilizzato anche per lavaggi frequenti.

Shampoo fai da te per capelli secchi all’uovo

Lo shampoo fatto in casa all’uovo è un ottimo rimedio naturale per capelli secchi, sfibrati e tendenti a sviluppare doppie punte, patologia solitamente riconducibile all’inquinamento atmosferico e a squilibri nella produzione di sebo.

->> Qui sotto trovi un ottimo Shampoo 100% naturale per capelli grassi

A cosa serve uno shampoo fatto in casa all’uovo?

Semplice e veloce da realizzare, lo shampoo all’uovo ha la capacità di agire sul capello restituendogli forza, volume e lucentezza, grazie all’azione ristrutturante della lecitina e alle proprietà nutrienti delle vitamine contenute nell’uovo, oltre a quelle rivitalizzanti del ferro, dello iodio, dell’acido folico e del selenio.



VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(43 voti - media: 9,44 su 10)
Loading...

Altre informazioni su:

Non hai trovato quello che volevi?

CERCA NEL SITO





Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *