depurarsi-in-modo-naturale

Alluce Valgo rimedi casalinghi efficaci e cause del dolore

Molto spesso si sente parlare di alluce valgo senza però essere pienamente a conoscenza di quale patologia stiamo parlando e di quali problematiche incorrono le persone che ne sono affette.

Cos’è l’alluce valgo?

Si tratta di una deformazione che coinvolge il primo dito del piede, appunto l’alluce, che va via via spostandosi verso le altre dita del piede e quindi sviluppa una sporgenza ossea che provoca dolore, arrossamenti, infiammazioni e talvolta anche ulcere talmente dolorose che rendono molto difficile non solo camminare, ma anche calzare delle semplici scarpe.

Ma da cosa deriva l’alluce valgo?

Alluce Valgo

Alluce Valgo

Alluce valgo: le cause

Per la maggior parte dei casi, questa particolare patologia è dovuta semplicemente ad una conformazione prestabilita dello scheletro del piede.

Molto spesso infatti, la patologia dell’alluce valgo viene tramandata di generazione in generazione e quindi si dice che la causa è idiopatica, ovvero scritta nel proprio patrimonio genetico.

Oltre alla naturale predisposizione, altre cause possono essere malattie reumatiche come l’artrite reumatoide o la gotta, il piede piatto oppure eventi traumatici.

Un mito da sfatare è invece quello che vuole le inadeguate calzature come probabile causa: sebbene le scarpe inadatte, ovvero con punta stretta e tacco alto, contribuiscano a peggiorare la sintomatologia, questo non ha nessuna relazione con le cause del problema e quindi non influenzano in alcun modo l’insorgere della deformazione.

Un ottimo rimedio per risolvere il problema dell’Alluce Valgo è Valgomed, un vero e proprio separatore composto integralmente di silicone che riesce semplicemente a dividere l’alluce dalle altre dita del piede.

In questo modo Valgomed riesce ad imporre la posizione corretta dell’alluce riuscendo anche a proteggere le articolazioni.

Scopri più informazioni su Valgomed e il prodotto al miglior prezzo

Alluce valgo: i sintomi

I sintomi sono come in ogni patologia abbastanza soggettivi, ma i più frequenti sono:

  • dolore
  • arrossamento
  • bruciore a livello della “cipolla” o “bunione”
  • borsite
  • secondaria deformazione delle dita esterne
  • metatarsalgia
  • formazione di calli

Alluce valgo: i rimedi

Inizialmente, quando il difetto è all’inizio ed è lieve, potrebbe bastare semplicemente indossare scarpe idonee a punta e pianta larga, plantari correttivi oppure pratici e comodi cerotti in grado di separare le dita, come ad esempio nel caso di Valgomed.

Possono essere indicati anche particolari farmaci antinfiammatori non steroidei da assumere per via orale in grado di ridurre dolore ed infiammazione, oppure ancora iniezioni di corticosteroidi.

In altri casi particolari si può ricorrere anche al trattamento chirurgico, che ha lo scopo di restituire all’alluce la sua posizione anatomicamente corretta andando ad intervenire e correggere la disposizione delle ossa, dei legamenti, dei tendini e dei nervi andando a riallineare l’alluce alle dita vicine e rimuovendo chirurgicamente la sporgenza ossea creata dal tessuto osseo in eccesso vicino alla “cipolla” ed andando così a riallineare tutte le superfici cartilaginee dell’alluce.

In questo caso il tipo di intervento più frequente e diffuso è l’osteotomia.

Si tratta di una tecnica chirurgica eseguita in anestesia locale, che prevede l’esecuzione di alcuni tagli sull’osso per correggere la deviazione del metatarso andando a consentire un rapido e veloce recupero di tutte le funzioni del piede.

Meno frequentemente invece viene applicata l‘artrodesi, una tecnica dove il chirurgo rimuove le superfici danneggiate che provocano l’alluce valgo andando poi a inserire viti, fili o piastre finché le articolazioni non assumeranno la posizione corretta.

Esistono inoltre una serie di rimedi naturali che vengono consigliati per combattere l’alluce valgo.

Alluce valgo rimedi naturali

Lavanda

L’olio di lavanda viene utilizzato per le sue proprietà in grado di ridurre il dolore e l’infiammazione della zona affetta. L’unica cosa da fare è mescolare i fiori secchi di lavanda con dell’olio d’oliva, riscaldare il tutto a fuoco lento a bagno maria e poi scolare per ottenere l’olio di lavanda da applicare direttamente sull’alluce valgo realizzando con dei massaggi.

Alloro

L’alloro possiede molte proprietà che ci aiutano a combattere l’alluce valgo attraverso un trattamento che deve essere realizzato per 2 mesi.

Dobbiamo quindi un infuso di alloro e lasciarlo in un thermos per una notte poi berlo durante l’arco della giornata seguente e ripetete l’assunzione per tre giorni ed interrompendo per una settimana.

Alluce valgo: altri consigli per ridurlo

  • mantenere un peso corporeo equilibrato per non rischiare di peggiorare la situazione con il sovrappeso
  • aumentare le dosi di calcio e vitamine A, D e C, in grado di rafforzare le ossa
  • indossare scarpe comode

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...