depurarsi-in-modo-naturale

Dieta Scarsdale menu: funziona, opinioni e vegetariana

La perdita di peso, soprattutto se effettuata in tempi brevi, è da sempre argomento di discussione.

Tra le varie diete “veloci” in voga attualmente c’è la dieta Scarsdale, non proprio di recente invenzione. Nasce infatti negli anni ’70 ad opera del cardiologo statunitense Tarnower.

Il regime alimentare e il menu della dieta Scarsale originale, in sintesi, consiste nel perdere circa 500 gr al giorno, seguendo una dieta rigida e severa, in cui alcuni cibi sono consigliati ed altri strettamente proibiti. I cibi ammessi sono molteplici, motivo per cui è possibile non sentire troppo il fardello della dieta.

I detrattori puntano il dito, però, sull’estrema rapidità con cui si ottengono i risultati. I chili persi, infatti, vengono altrettanto facilmente riacquistati a fine programma se non si segue un mantenimento adeguato.

Dieta Scarsdale: come funziona

Dieta Scarsdale

Dieta Scarsdale

La dieta Scarsdale si effettua in tempi brevissimi. Il regime va seguito per sole due settimane o anche meno, in quanto vengono inglobate solo 800/1000 calorie al giorno, pochissimo per il fabbisogno energetico di un adulto.

Il programma prevede di consumare solo i tre pasti principali della giornata (colazione, pranzo e cena).

No secco a qualsiasi snack o spuntino. Per ammazzare la fame, è possibile mangiare carote, sedano o cetrioli, del tutto ipocalorici e privi di grassi.

Le due fasi: dimagrimento e mantenimento

La Scarsdale prevede due fasi fondamentali: dimagrimento e mantenimento, in cicli da 14 giorni ciascuno.
Gli unici condimenti ammessi sono:

  • limone,
  • aceto,
  • spezie,
  • pepe,
  • salsa di soia.

I cibi da non mangiare nella dieta Scarsdale sono a tutti i condimenti grassi come olio, burro, maionese o altre salse dressing. Bevande come the e caffè vanno dolcificate preferibilmente con fruttosio, quindi no allo zucchero e al miele.

Come previsto anche in altri regimi alimentari, è necessario bere almeno due litri di acqua al giorno, al fine di evitare la disidratazione dei tessuti. Lo sport, nelle sue forme più faticose e bruciagrassi, è decisamente sconsigliato, in quanto viene immesso nel corpo un numero di calorie troppo esiguo per consentire affaticamenti.

Si consigliano, invece, esercizi utili al mantenimento del tono muscolare, stressato dalla veloce perdita di peso.

Cosa si mangia nella dieta Scarsdale

La dieta Scarsdale è essenzialmente low-carb (a basso contenuto di glucidi). I carboidrati vengono quindi drasticamente ridotti, facendo spazio ad altri alimenti meno calorici.

Il regime prevede anche una forte riduzione dei grassi, anche se in misura minore.
L’effetto risultante viene detto chetogenico (produzione di corpi chetonici ad effetto tossico, disidratante e anoressizzante).
La Scarsdale, per le sue caratteristiche, è molto simile alla dieta Atkins, ad alto contenuto proteico e basso contenuto di carboidrati e grassi, ma prevede un uso più massiccio di frutta e verdura.

Per contrastare l’effetto negativo di questa dieta ipocalorica e low carb ti consiglio:

Il menù tipo

Ecco un esempio di menù Scarsdale:

Lunedì:
Colazione: mezzo pompelmo (o frutta di stagione) + una fetta di pane integrale + caffè o the senza zucchero (o con fruttosio);
Pranzo: carni fredde assortite a scelta (carni  magre, pollo, tacchino, manzo, prosciutto) + pomodori affettati (alla griglia o in umido) + caffè o the o acqua tonica dietetica;
Cena: pesce magro o crostacei preparati senza grassi + insalata mista + una fetta di pane integrale tostato + pompelmo o frutta di stagione + caffè o the;

Martedì:
Colazione: uguale;
Pranzo: macedonia di frutta a volontà + caffè o the;
Cena: hamburger magro cotto alla griglia + verdure miste (pomodoro, peperoni, lattuga, cetrioli, zucchine, olive) + caffè o the;

Mercoledì:
Colazione: uguale;
Pranzo: insalata di tonno o salmone al naturale condita con limone e aceto + pompelmo o melone (o frutta di stagione) + caffè o the;
Cena: agnello arrosto sgrassato + insalata mista + caffè o the;

Giovedì:
Colazione: uguale;
Pranzo: due uova sode + formaggio magro + zucchine o pomodori + una fetta di pane integrale + caffè o the;
Cena: pollo arrosto o alla griglia + abbondanti verdure + caffè o the;

Venerdì:
Colazione: uguale;
Pranzo: formaggi magri assortiti + spinaci a volontà + una fetta di pane integrale + caffè o the;
Cena: pesce magro o crostacei + verdure miste a volontà + una fetta di pane integrale + caffè o the;

Sabato:
Colazione: uguale;
Pranzo: macedonia di frutta a volontà + caffè o the;
Cena: pollo o tacchino arrosto + insalata di pomodori e lattuga + pompelmo o frutta di stagione + caffè o the;

Domenica:
Colazione: uguale;
Pranzo: tacchino o pollo sgrassati + verdure miste (pomodori, carote, cavolo cotto, broccoli o cavolfiore) + pompelmo o frutta di stagione + caffè o the;
Cena: vitello arrosto magro + insalata mista + caffè o the.

Il menù di mantenimento della Dieta Scarsdale

Lunedì:
Colazione:
latte scremato, una fetta di pane integrale e un agrume;
Pranzo:
insalata con  prosciutto cotto, un uovo, piselli, di fagiolini lessati o asparagi al vapore, mezzo pomodoro a fette, un infuso di the verde con dolcificante o amaro;
Cena: 
tonno al naturale con lattuga, pomodori e cipolle, una fetta di pane e the;

A metà mattina: uno yogurt magro; A metà pomeriggio: gelatina di frutta e un infuso a scelta

Martedì:
Colazione: 
uguale;
Pranzo:
pollo senza pelle, verdure al forno o alla griglia, the zuccherato;
Cena:
tre uova ripiene di tonno naturale al posto del tuorlo, lattuga, cipolle, pomodori e the;

A metà mattina: prosciutto e formaggio, una fetta di pane; A metà pomeriggio: uno yogurt magro, latte scremato, macedonia di frutta

Mercoledì:
Colazione:
latte scremato, una fetta di pane integrale con una fetta di prosciutto e formaggio cremoso;
Pranzo:
pesce alla griglia, lattuga, pomodori e cipolle, the;
Cena:
bresaola, prosciutto crudo e cotto, una fetta di pane, the con dolcificante;

A metà mattina: frutta; A metà pomeriggio: uno yogurt magro, latte scremato, gelatina di frutta

Giovedì:
Colazione:
latte scremato, una fetta di pane tostato di grano con ricotta
Pranzo:
funghi e zucchine, petto di pollo alla griglia, the;
Cena: 
pizza, the;

A metà mattina: una mela; A metà pomeriggio: uno yogurt magro

Venerdì:
Colazione:
latte scremato, una fetta di pane integrale con formaggio fresco;
Pranzo:
carne macinata di manzo magra con aglio e prezzemolo, pomodoro a fette e origano, insalata e cipolle, una fetta di pane, the;
Cena:
verdure miste bollite e uova sode, the

A metà mattina: frutta; A metà pomeriggio: uno yogurt magro, latte scremato, gelatina di frutta

Sabato:
Colazione:
latte scremato, una fetta di pane integrale con una fetta di prosciutto e formaggio;
Pranzo:
formaggio di soia, zucca bollita, pomodori e cipolle, una fetta di pane, the;
Cena:
pizza con insalata, the;

A metà mattina: frutta; A metà pomeriggio: uno yogurt magro, latte scremato, macedonia di frutta

Domenica:
Colazione: 
latte scremato, una fetta di pane integrale, un agrume;
Pranzo:
pollo alla griglia senza pelle, insalata, una fetta di pane, the;
Cena:
 insalata di verdure crude con uova sode, frutta, the;

A metà mattina: panino prosciutto e formaggio; A metà pomeriggio: uno yogurt magro, latte scremato, gelatina di frutta

Dieta Scarsdale vegetariana

Dieta Scarsdale vegetariana

Dieta Scarsdale vegetarianaLa colazione della dieta Scarsdale vegetariana è identica a quella del menù normale. Vanno bene frutti di stagione come mele, pere, arance, ananas, non troppo zuccherini.

A pranzo è possibile sostituire la carne con questa alternativa: tutta la frutta che si desidera + 100 g di fiocchi di latte +  tre noci.

A cena, invece, sono possibili tre alternative: verdure crude o cotte a sazietà + una patata; verdure crude o cotte a sazietà + 30 g di pane; verdure crude o cotte a sazietà + 115 g di soia lessata (già cotta).

Avvertenze

Per il suo ridottissimo apporto di carboidrati e grassi, la dieta Scarsdale va seguita esclusivamente nei tempi previsti e non oltre. Si consiglia, in ogni caso, di fare riferimento anche al proprio medico per valutare la giusta scelta da seguire.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...