Depurarsi in modo naturale

Residuo fisso acqua in bottiglia: da Sant’Anna alla acqua Panna

Ti sei mai chiesto quale acqua minerale in bottiglia fosse meglio scegliere?

Come orientarsi nella scelta delle acque minerali e oligominerali in caso di gravidanza, allattamento, osteoporosi e malattie croniche, questa guida ti aiuterà verso la scelta su quale acqua scegliere in base anche al residuo fisso. 

Quante sono le acque minerali in commercio? Tantissime!

Sono sicura che spesso ti sarai chiesto perché. Nel peggiore dei casi compri l’acqua in offerta e non controlli l’etichetta. Vedremo il residuo fisso delle principali acque minerali in Italia, dalla Sant’Anna all’acqua Panna.

Niente di più sbagliato! Ogni tipo di acqua ha delle caratteristiche precise e per sceglierne una adatta alle proprie esigenze è importante saper leggere l’etichetta.

Scopriamo insieme questo mondo bellissimo e cerchiamo di capire quali acque sono più adatte in ogni occasione e per i diversi casi di salute e forma fisica!

Quale acqua scegliere

Quale acqua scegliere

Quale acqua scegliere? Iniziamo dal residuo fisso

Cosa è il residuo fisso?  Come si classificano le acque minerali e oligominerali in base alla quantità di residuo fisso?

Il residuo fisso è una delle prime voci da controllare in etichetta ed esprime la quantità di sali disciolti in un litro d’acqua.

Il residuo fisso viene convenzionalmente calcolato a 180° e il suo valore viene riportato generalmente in milligrammi per litro (mg/l).

In base al residuo fisso l’acqua minerale naturale si distingue in:

  1. Acqua oligominerale o leggermente mineralizzata

    (residuo fisso non superiore a 500 mg/l): favorisce la diuresi e contiene poco sodio e quindi può essere indicata nei casi di ipertensione.

Esse rappresentano il 56% delle acque italiane in bottiglia e la maggior parte dell’acqua potabile distribuita dagli acquedotti italiani.

Favoriscono inoltre l’espulsione di eventuali calcoli urinari.

Leggi l’articolo sull’Acqua Essenziale, un’acqua depurativa ideale se ti piace disintossicarti bevendo.

Con un residuo fisso superiore ai 50 mg/litro (e che rientrano nelle acque oligominerali) troviamo:

  • Acqua Norda (sorgente Daggio):Residuo Fisso a 180 °C 62 mg/litro
  • Acqua Levissima: Residuo Fisso a 180 °C 78.2 mg/litro
  • Acqua Fiuggi: Residuo Fisso a 180 °C 123 mg/litro
  • Acqua Maniva: Residuo Fisso a 180 °C 125 mg/litro
  • Acqua Panna: Residuo Fisso a 180 °C 142 mg/litro
  • Acqua Rocchetta: Residuo Fisso a 180 °C 177.07 mg/litro
  • Acqua San Benedetto: Residuo Fisso a 180 °C 271 mg/litro
  • Acqua Evian: Residuo Fisso a 180 °C 309 mg/litro
  • Acqua Vitasnella: Residuo Fisso a 180 °C 382 mg/litro
  1. Acqua minimamente mineralizzata


    (residuo fisso, non superiore a 50 mg/l): è un’acqua “leggera”, stimola la diuresi ed è particolarmente indicata per la ricostituzione di latte ed alimenti per l’infanzia.

Rappresentano il 9% delle acque minerali in commercio in Italia. Sono acque a minor contenuto di Sali, quindi il loro assorbimento è molto rapido.

Questa tipologia di acqua è adatta ai soggetti che necessitano di una dieta a basso contenuto di sodio, come ad esempio soggetti con ipertensione arteriosa, edematosi, ascitici, nei casi di elevata ritenzione idrica.

–>> Scopri se esiste acqua alcalina in bottiglia in commercio <<–

Ecco l’elenco completo delle acque leggermente mineralizzate in commercio in Italia!

  • Acqua Lauretana: Residuo Fisso a 180 °C 14 mg/litro (Distribuita in quasi tutte le regioni italiane è l’acqua con il minor residuo fisso d’Europa)
  • Acqua Monterosa: Residuo Fisso a 180° C 14.7 mg/litro (nei negozi di prodotti biologici)
  • Acqua CRAI – Fonte delle Alpi (Sorgente Seccarezze): Residuo Fisso a 180 °C 16.9 mg/litro (Distribuita nei punti vendita CRAI)
  • Acqua Sant’Anna (Sorgente Rebruant): Residuo Fisso a 180 °C 22.3 mg/litro
  • Acqua Billa (Sorgente Martina): Residuo Fisso a 180°C 23.7 mg/litro (Distribuita nei punti vendita Billa)
  • Acqua Amorosa Humana: Residuo Fisso a 180 °C 25 mg/litro (In Farmacia)
  • Acqua Fonte Vallechiara: Residuo Fisso a 180 °C 28.5 mg/litro
  • Acqua S. Bernardo (Sorgente Rocciaviva): Residuo Fisso a 180 °C 35.5 mg/litro
  • Acqua Valverde (Spumador): Residuo Fisso a 180°C 37.5 mg/litro
  • Acqua Pian della Mussa (Fonte Sauzè): Residuo Fisso a 180°C 37.8 mg/litro (Distribuita in Piemonte)
  • Acqua Sant’Anna (Sorgente Vinadio): Residuo Fisso a 180°C 42.8 mg./litro
  • Acqua Iper – AlteVette (Fonti Vinadio): Residuo Fisso a 180 °C 44.5 mg/litro (Distribuita nei punti vendita Iper)
  • Acqua Eva (Sorgente Fontanone): Residuo Fisso a 180 °C 47 mg/litro
  • Acqua Alpi Bianche (Fonti Vinadio): Residuo Fisso a 180 °C 48.9 mg/litro
  • Acqua Eva (Sorgente Rocce Azzurre): Residuo Fisso a 180 °C 49 mg/litro
  1. Acqua mediominerale

    (residuo fisso compreso tra 500 e 1.500 mg/l): è utile in estate o durante la pratica di attività sportive, perché consente di reintegrare i liquidi ed i minerali persi con la sudorazione.

L’elenco è in questo caso impossibile da fare, perché rientra in questa categoria la stragrande maggioranza dei marchi esistenti in commercio.

La maggior è parte ricca in ioni bicarbonato e calcio pertanto è utile per una buona mineralizzazione ossea.

Grazie all’elevato apporto di calcio, queste acque sono indicate in specifici periodi della vita quando la sola alimentazione non sempre è in grado di soddisfare gli aumentati fabbisogni: durante l’accrescimento, la gravidanza e l’allattamento, in età avanzata, in caso di osteoporosi.

  1. Acqua ricca di sali minerali

    (residuo fisso superiore a 1.500 mg/l): è un’acqua terapeutica, ricca di sali, da bere sotto controllo medico.

Sconsigliate per il consumo quotidiano, sono solitamente usate a scopo terapeutico per l’elevata presenza di sodio, solfati, potassio, magnesio e altri Sali.

Le acqua ricche di sali minerali devono sempre essere assunte sotto controllo medico al fine di evitare la comparsa di effetti indesiderati quali ad esempio un’azione purgativa o rischi nell’ipertensione arteriosa.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(25 voti - media: 8,92 su 10)


Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Lascia un Commento


La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati da un asterisco *

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!