depurarsi-in-modo-naturale

Dolci senza zucchero per diabetici: torta di pere

Tenere sotto controllo la propria alimentazione deve essere una buona regola per tutti, ma in particolar modo per chi ha problemi di salute, ad esempio il diabete. I diabetici, una volta riconosciuta tale patologia, devono porre particolare attenzione a cosa mangiare e cibi da evitare. Il diabete si può presentare in due forme: quello di tipo 1 e di tipo 2.

Soprattutto in quest’ultimo il regime alimentare gioca un ruolo fondamentale perché, insieme ai farmaci, consente di tenere i valori del diabete sotto controllo. I diabetici devono seguire una certa alimentazione, devono monitorare, con appositi strumenti, i livelli di glucosio, quindi di zucchero, nel sangue a distanza dai pasti principali.

Evitare di assorbire glucosio dagli alimenti non significa rinunciare ai dolci. Dato l’aumento esponenziale di persone che soffrono di questa patologia sono state ideate diverse ricette di dolci senza zucchero per diabetici che non contengono glucosio o altri ingredienti pericolosi.

Dolci senza zucchero per diabetici

Dolci senza zucchero per diabetici

Dolci senza zucchero per diabetici ricetta

Il gusto di questi dolci senza zucchero non viene compromesso e chi soffre di diabete non dovrà rinunciare ai dolci, un vero e proprio piacere per il palato di grandi e bambini. La ricetta di oggi è perfetta per i diabetici: una torta di pere senza zucchero.

Torta di pere senza zucchero

Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti

Ingredienti:

  • 600 g di pere
  • 1 uovo di medie dimensioni
  • 70 g di dolcificante naturale
  • 60 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte scremato
  • 150 g di farina integrale
  • 10 g di lievito per dolci
  • 30 g di crusca d’avena
  • 1 pizzico di cannella in polvere

Preparazione di questa torta senza zucchero alle pere

Per prima cosa ci si deve occupare della pulizia delle pere. Anche se la buccia va rimossa, laviamole con cura prima di sbucciarle. Lasciare alcune fette intere per decorare la superficie della torta di pere. Le pere restanti vanno ridotte in cubetti. Prendere metà delle pere tagliate e trasferirle in un contenitore dove andranno frullate con il latte e l’uovo. Il risultato da ottenere è un composto cremoso ed omogeneo.
A parte si mescolano tutti gli ingredienti secchi: la farina integrale, la crusca, il lievito e la cannella. Si utilizza la farina integrale perché possiede un indice glicemico inferiore rispetto a quella tradizionale.

Successivamente aggiungere anche il dolcificante naturale. Il miglior dolcificante naturale per diabetici è l’eritritolo che possiede un indice glicemico che si avvicina allo zero. In alternativo si può optare anche per il fruttosio oppure la stevia.

Stevy Green Family in Polvere
Dalle foglie di Stevia, il dolcificante 100% di origine naturale con zero calorie

E’ arrivato il momento di mettere tutto insieme. Amalgamare la crema di pere e l’olio con gli ingredienti secchi, precedentemente mescolati. Infine aggiungiamo anche la restante metà di cubetti di pera. Prima di iniziare la cottura, versare tutto il composto in una teglia per dolci.

Decorare la superficie con le fette di pera tagliate inizialmente. Infornare il dolce alle pere in un forno preriscaldato a 180°C, la temperatura ideale per le torte. Terminata la cottura, lasciare che la torta raffreddi, prima di rimuoverla dalla teglia.

Questa torta non ha nulla da invidiare alle altre, il profumo di pere e cannella attirerà anche i palati più esigenti e difficili da accontentare. Questa torta di pere piacerà anche ai bambini diabetici che credono di non poter mangiare come tutti gli altri compagni. Questa ricetta è indicata ai diabetici ma anche a chi è attento alla linea, dato il suo basso contenuto calorico. Una ricetta che tutti possono assaporare!

Ti è piaciuto questa torta di pere? Leggi l’articolo sulla preparazione del Succo di pera fatto in casa

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...