depurarsi-in-modo-naturale

Eiaculazione precoce rimedi ed esercizi pratici

L’eiaculazione precoce affligge gran parte della popolazione maschile, portando con sé una forte sensazione di frustrazione e di disagio, che in alcuni casi può degenerare in forme più gravi. Questo problema, però, non può essere “curato” attraverso una terapia farmacologica (sebbene esistano dei rimedi in farmaci o creme e spray ritardanti che sono in grado di risolvere temporaneamente il problema), bensì attraverso una terapia volta a risolvere il problema dal punto di vista psicologico.

In realtà, però, esiste anche un’altra soluzione che viene raramente citata ma che può rivelarsi estremamente efficace: gli esercizi per combattere l’eiaculazione precoce, magari eseguiti in abbinamento a rimedi e cure naturali. In questo breve articolo cercheremo di spiegarvi cosa sono e come vanno fatti, nonché i casi in cui è il caso di farli.

Eiaculazione precoce rimedi

Eiaculazione precoce rimedi

Rimedi contro l’eiaculazione precoce: gli esercizi migliori

Ogni quanto questi esercizi contro l’eiaculazione precoce? Questo particolare tipo di esercizi ha lo scopo di allenare il muscolo pubococcigeo, così da favorirne un maggior controllo durante il riflesso eiaculatorio. Questi esercizi, però, sono molto faticosi e in alcuni casi, se eseguiti nel modo scorretto, possono causare un’infiammazione pelvica.

Per questa ragione questa tipologia di esercizi è consigliata solo nei casi in cui l’eiaculazione precoce sia causata da una serie di abitudini errate e sia necessario, dunque, un ricondizionamento di queste. Per abitudini errate si intende il verificarsi frequentemente nella vita del soggetto di episodi in cui la eiaculazione deve avvenire necessariamente in tempi brevi.

Questo è il caso di masturbazioni “veloci” o di rapporti sessuali con prostitute che prevedono scarsa intimità e condizionano per questo il riflesso eiaculatorio, oppure, in ultimo, di rapporti sessuali che si svolgono con la paura di essere scoperti. In tutti questi casi si genera l’abitudine dell’eiaculazione precoce e svolgere gli esercizi che vi andremo ad illustrare potrà, senza ombra di dubbio, tornarvi utile.

Esercizi contro l’eiaculazione precoce di Kegel

esercizi contro l'eiaculazione precoce

esercizi contro l’eiaculazione precoce

Questi esercizi permettono di acquisire un maggiore controllo del muscolo pubococcigeo che, in combinazione con un’adeguata psicoterapia, può risolvere il problema dell’eiaculazione precoce. Per effettuare questi esercizi è prima di tutto necessario arrivare ad un livello di totale rilassamento fisico e mentale.

Una volta raggiunto questo stato bisognerà svolgere degli esercizi per individuare con precisione il muscolo pubococcigeo e, in seguito, altri esercizi che operino su di esso alternando momenti di tensione a momenti di rilassamento. Solitamente bisogna mettere in tensione il muscolo per circa cinque secondi per poi rilassarlo per altri cinque secondi. Questi esercizi vanno eseguiti con frequenza e facendo attenzione a non sovraccaricare eccessivamente il muscolo perché questo potrebbe portare ad una grave infiammazione.

Lo Squeeze

Un altro esercizio con l’eiaculazione precoce che è consigliato per acquisire maggiore padronanza di questo muscolo è la tecnica dello squeeze. Questo tipo di tecnica è consigliata, soprattutto, nel caso di relazioni durature e che prevedano, appunto, una collaborazione da parte della partner. Lo squeeze consiste, infatti, in una pressione alla base e alla cima del pene, da attuarsi nel momento in cui ci si accorge che sta arrivando l’orgasmo. Questa particolare tecnica permette all’uomo di acquisire lentamente consapevolezza e controllo della propria erezione.

Lo stop and start

Questa seconda tecnica è abbastanza simile a quella spiegata nel capitoletto precedente. La tecnica dello stop and start prevede che la partner inizi a masturbare il proprio compagno, fermandosi, però, nel momento in cui questo la avverte di iniziare a sentire il riflesso eiaculatorio. La stessa tecnica viene poi applicata attraverso l’uso di lubrificanti che simulino l’ambiente vaginale e, infine, durante il vero e proprio rapporto sessuale. Questa particolare tecnica ha, infatti, lo scopo di allontanare l’ansia e lo stress dal soggetto che soffre di eiaculazione precoce, favorendone, invece, la concentrazione e il controllo. Anche questa tecnica funziona maggiormente nei casi in cui ci sia affiatamento con la propria partner.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...