depurarsi-in-modo-naturale

Dolori muscolari prova artiglio del diavolo e erbe antinfiammatorie

Erbe antinfiammatorie quali scegliere per combattere i Dolori muscolari?

Spesso, e non solo in inverno, ci troviamo a fare i conti con diversi tipi di infiammazione e Dolori muscolari che possono colpire il nostro organismo: pensiamo alle infiammazioni che derivano dai tipici malesseri invernali (virus e batteri che colpiscono l’apparato respiratorio) oppure alle infiammazioni articolari, che spesso ci colpiscono dopo uno sforzo e sono fra le più difficili da combattere.

Esistono alcune erbe antinfiammatorie efficaci contro i dolori muscolari come l’artiglio del diavolo e la malva, efficaci per combattere i dolori.

Dolori muscolari

Dolori muscolari

Invece di combattere dolori muscolari e infiammazioni con i farmaci specifici (i FANS) che presentano diversi effetti collaterali anche molto fastidiosi (sono per esempio causa di problemi a livello dell’apparato digerente): scegliamo un’alternativa efficace e priva di effetti collaterali. Le erbe antinfiammatorie.

Dobbiamo considerare il fatto che l’infiammazione è la naturale reazione dell’organismo, un meccanismo di difesa che il nostro corpo predispone nei confronti di agenti fisici (come un trauma) o di natura biologica (come virus e batteri) e che ha il compito di eliminare la causa primaria del danno che ci ha colpiti.

erbe antinfiammatorie

erbe antinfiammatorie

Le erbe antinfiammatorie sono in grado di combattere i dolori muscolari più diffusi: il loro risultato può essere leggermente più lento rispetto ai farmaci, ma il loro effetto è efficace e soprattutto più duraturo (anche perché la loro assunzione può durare più a lungo senza rischiare effetti collaterali).

Vediamo allora le erbe antinfiammatorie che ci possono aiutare a curare i dolori muscolari.

Artiglio del diavolo contro i dolori muscolari

Non lasciamoci spaventare dal nome di questa pianta: in realtà l’artiglio del diavolo è utilizzato da molto tempo nell’erboristeria per combattere le diverse infiammazioni che possono colpire l’apparato muscolo – scheletrico (come artrosi, tendiniti, infiammazione del nervo sciatico, artrite, dolori da contusioni).

L’artiglio del diavolo esplica il suo effetto antinfiammatorio e analgesico grazie a una sostanza contenuta nelle sue radici, gli harpagosidi.

Leggi l’articolo di approfondimento sulle proprietà dell’artiglio del diavolo

Questa erba può essere assunta sotto forma di infuso: basta lascia a macerare a fuoco spento 5 grammi di radice essiccata in 500 ml di acqua portata a ebollizione e suddividere l’infuso in tre assunzioni giornaliere.

Ne abbiamo già parlato in questa pagina sui rimedi per ritrovare il benessere ed eliminare l’infiammazione

La malva

La malva esplica le sue proprietà antinfiammatorie su i diversi tessuti molli del nostro corpo: per questo può essere molto utile in caso di dolori muscolari. Inoltre è in grado di esplicare delle buone proprietà lenitive anche su tutto l’apparto gastrointestinale.

Tutto questo grazie a delle particolari mucillagini di cui sono ricchi i fiori e in particolare le foglie di questa pianta: queste mucillagini vanno a creare una sorta di barriera, in grado di proteggere le mucose dall’attacco degli agenti che causano infiammazione.

Preparare una tisana di malva è molto semplice: basta versare 5 grammi di fiori e foglie essiccate in una tazza di acqua bollente, lasciare macerare per circa 10 minuti e poi consumare la tisana (anche in questo caso dalle 2 alle 3 volte al giorno).

Leggi l’articolo dove parliamo della tisana e delle proprietà della malva

Curare la infiammazioni meno gravi senza utilizzare farmaci è possibile se impariamo a conoscere le erbe antifiammatorie e i rimedi naturali: se vuoi sempre rimanere aggiornato nel campo della depurazione e dei rimedi naturali ricorda di iscriverti alla nostra newsletter e di seguire la nostra pagina Facebook.

Soffri di infìammazione e dolori articolari? Hai mai provato i rimedi naturali per combattere questi problemi?

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...