depurarsi-in-modo-naturale

La pizza fa ingrassare? Calore pizza margherita e consigli

Volete dimagrire e pensate di farlo eliminando dalla vostra dieta il consumo della pizza? Niente di questo è più sbagliato, perché il cervello vive grazie al glucosio, che si trova in numerose quantità proprio nella pizza. Conosci le calorie di una semplice pizza Margherita?

Oltre al cervello, anche i globuli rossi e milioni di cellule del nostro organismo che hanno la funzione di trasportare l’ossigeno dai polmoni verso gli organi, vivono grazie al glucosio. Ecco accorgimenti molto efficaci, che vi permetteranno di eliminare ogni effetto ingrassante di tale alimento.

La pizza fa ingrassare?

La pizza fa ingrassare

La pizza fa ingrassare

Scegliere una pizza con meno calorie è la soluzione? Oppure devi rinunciare ad una buona pizza quando sei a dieta?

Se volete assaporare la pizza senza sentire il rimorso di aver consumato un pasto abbondante e particolarmente calorico, vi consigliamo come prima cosa, di scegliere una pizza sottile, come ad esempio la tipica schiacciata romana, rispetto ad una napoletana, che contiene oltre 200 calorie in meno.

Vedremo anche:

  • Calorie pizza napoletana
  • pizza con meno calorie
  • pizza senza glutine calorie
  • quante calorie ha una pizza senza mozzarella

Per gli amanti dei vegetali consigliamo di gustare una buonissima vegetariana, farcita di verdure grigliate, rispetto ad una che è farcita ad esempio con salsicce, wurstel, mozzarella e prosciutto, che fornisce al nostro corpo un quantitativo calorico molto elevato.

Gli alimenti di origine animale inoltre sono molto ricchi di grassi saturi, particolarmente dannosi sia per il cuore, che per il cervello. Quando vi trovate in pizzeria, potete chiedere di diminuire la dose della mozzarella che solitamente viene aggiunta alla farcitura, questo potrebbe essere un altro metodo per alleggerire il pasto, e risparmiare così oltre 80 calorie.

Un’altra cosa da evitare, è consumare il bordo. Se avete ordinato una pizza romana, risparmierete circa 50 calorie, mentre se state assaporando una pizza napoletana, le calorie evitate saranno oltre 100.

Infine se potete, preferite un impasto realizzato con farina integrale, rispetto al classico, perché tale farina, ricca di fibre, aiuterà il vostro organismo ad assorbire meno carboidrati e meno grassi.

Calorie Pizza margherita: quante calorie ha una pizza classica e senza mozzarella

calorie pizza margherita

calorie pizza margherita

Una classica pizza Margherita, ovvero composta da moltissimi ingredienti, compresa la mozzarella fiordilatte, oppure di bufala, contiene circa 600 calorie, a maggior ragione se non tenete conto degli accorgimenti di cui sopra può arrivare anche a 1000 calorie.

Grazie ai nostri consigli, una pizza margherita senza mozzarella, oppure vegetariana, sottile e senza l’aggiunta di olio in superficie, contiene all’incirca 270 calorie, ovvero meno di un piatto di pasta al ragù.

Detto questo, dunque, possiamo affermare che la pizza di per sé non fa ingrassare, e che quello che fa aumentare notevolmente il contenuto calorico è il suo condimento. Consumare una pizza a settimana non implica quindi l’aumento del peso corporeo.

Se realizzate la pizza in casa, potrete godere certamente del privilegio di risparmiare su questo alimento oltre 100 calorie, riducendo semplicemente il quantitativo dell’impasto e dell’olio utilizzato per realizzarlo.

Un fattore importante da non sottovalutare, infine, è la mozzarella che viene utilizzata nelle pizzerie, che solitamente è a bassa umidità. Ovvero che contiene al suo interno poca acqua, ed una volta cotta, non forma la classica pozzanghera al centro dell’alimento, quella che invece è presente con la classica mozzarella.

Pizza senza glutine

L’impasto della pizza senza glutine è un prodotto alimentare realizzato appositamente per coloro che soffrono di intolleranza permanente a tale sostanza. Ovvero che sono affetti da celiachia, che ha come sola forma terapeutica, l’esclusione del glutine dall’alimentazione.

Tale impasto non ha nessun effetto dimagrante sul nostro corpo e non favorisce la perdita del peso corporeo. Proprio per l’assenza di glutine, se paragoniamo questo impasto con quello classico o integrale, ha un quantitativo di carboidrati totalmente sovrapponibile, con una quota di carboidrati leggermente superiore, mentre le proteine sono inferiori.

Secondo gli ultimi dati forniti dall’Associazione Italiana Celiachia, attualmente circa 600 mila famiglie, acquistano alimenti privi di glutine anche se in casa nessuno soffre di celiachia, con la speranza di perdere peso.

In realtà, oggi, non abbiamo a disposizione dati certi che affermano l’efficacia degli alimenti senza glutine per quanto riguarda il calo del peso corporeo. Nel 2012, in Inghilterra, nacque una polemica a riguardo perché i consumatori, sostenevano che tali prodotti in realtà fanno ingrassare.

Moltissimi nutrizionisti affermano ad esempio, che il consumo della pizza classica, oppure integrale, può essere inserita tranquillamente in un regime alimentare dietetico, e che gli alimenti senza glutine, è preferibile consumarli sono in caso di necessità.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...