depurarsi-in-modo-naturale

Quante ore bisogna dormire per stare bene?

Quando si hanno troppe cose da fare e non si riesce a soddisfare le innumerevoli esigenze di una giornata tipo, tagliare le ore di sonno necessarie potrebbe sembrare l’unica soluzione plausibile. Chi si può permettere di spendere così tanto tempo a dormire?

Chi dorme non piglia pesci è un detto famoso ma quante ore bisogna dormire per stare bene? Certo non tutti siamo uguali e dipende sicuramente da persona a persona.

La verità è che non c’è niente di più errato in questo, semplicemente non si ci può permettere di farlo. Per una minima perdita di sonno ne paga l’umore, l’energia e la capacità di gestire lo stress, causando così l’insonnia.

Ciò che si può fare è comprendere le esigenze di sonno notturne e che cosa si può fare per riprendersi da una perdita di sonno cronica, solo così è possibile godere di un sonno sano e rigenerante per affrontare una nuova giornata.

Quante ore bisogna dormire per stare bene?

Molte persone cercano di dormire il meno possibile e più lo fanno, più c’è il rischio di incorrere nell’insonnia forzata. Le ore di sonno, così come il cibo e l’esercizio fisico, sono fondamentali per una vita sana. L‘insonnia, se non trattata per tempo può diventare un grosso problema.

Ricordiamo che la qualità del sonno contribuisce su quella della vita e porta numerosi squilibri, se gestito male, che riguardano l’acutezza mentale, la produttività, l’equilibrio emotivo, la creatività, la vitalità fisica e sì, anche sul nostro peso!

Scopri come alcuni rimedi naturali per dormire meglio e combattere l’insonnia come la melatonina

Quanto deve dormire un adulto?

 

Quante ore bisogna dormire

Quante ore bisogna dormire

Secondo il National Institutes of Health, un adulto medio ha bisogno di dormire almeno 7 ore per notte per stare bene. Nella società frenetica del mondo di oggi, sei o sette ore possono sembrare abbastanza buone, in realtà siete sulla buona strada per la privazione cronica del sonno, ossia l’insonnia.

Esiste una differenza abissale tra la quantità di sonno che un essere umano è in grado di portare avanti e la quantità necessaria per funzionare in modo ottimale. Solo perché si è in grado di operare con poche ore con gli occhi chiusi, non significa che non ci si sentirebbe molto meglio e più produttivi se si spende un’ora di più sdraiati e riposati su un letto caldo.

Se i requisiti di sonno variano leggermente da persona a persona, gli adulti più sani hanno bisogno tra le sette e mezzo e le nove ore di sonno per notte per lavorare al meglio. I bambini e gli adolescenti ancora di più!

Anziani e ore di sonno necessarie

E nonostante l’idea che l’esigenza del sonno diminuisca con l’avanzare dell’età, gli anziani hanno bisogno di dormire tra le sette e le otto ore filate! Sappiamo tutti che gli adulti più anziani hanno difficoltà a dormire durante la notte, ma a questo possono ovviare i sonnellini pomeridiani che possono contribuire a colmare il divario.

Il modo migliore per valutare se si stanno soddisfacendo le proprie ore di sonno necessarie, è quello di osservare l’andamento del fisico e della mente durante l’intera giornata. Se si dorme abbastanza ore, allora ci si sentirà energici, vigili e carichi per tutto il giorno, altrimenti si ci sentirà stanchi, svogliati, arrabbiati e stressati.

Quello che bisogna comprendere è che dormire non è sbagliato, ma è il modo migliore che ha il nostro organismo per ricaricare le batterie e darci una nuova capire per affrontare il giorno dopo.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *