depurarsi-in-modo-naturale

Succo di mirtillo fresco preparazione fatta in casa

Succo di mirtillo fatto in casa, scopri come preparare questo succo per gustare tutte le proprietà e il gusto dei mirtilli freschi.

Il succo di mirtillo fatto in casa è una bevanda naturale, semplice e veloce da preparare. Unica avvertenza è quella di maneggiare con molta attenzione questi frutti di bosco in quanto sporcano molto facilmente i tessuti con il loro contenuto e anche le superfici di plastica. L’ideale, per la preparazione di questi succhi di frutta fatti in casa, sarebbe l’utilizzo di mirtilli freschi, raccolti preferibilmente in zone che non sono interessare dallo smog.

C’è la possibilità di usare anche quelli congelati che, di solito, hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli freschi, ma sono anche meno saporiti e più utilizzati per la preparazione di salse che accompagnano di solito gli arrosti o le carni in generale. Il succo di mirtillo fatto in casa va solitamente consumato dopo la cottura oppure può essere conservato in un luogo asciutto e fresco per qualche mese.

succo di mirtillo

succo di mirtillo fatto in casa

Succo di mirtillo fatto in casa preparazione

Per prima cosa preparate le bottiglie o i vasetti che conterranno il succo di mirtillo fresco una volta che questo sarà pronto. È necessario lavare e sterilizzare bottiglie e tappi. La prima operazione consiste nel metterli sotto un getto di acqua corrente. Mettete poi su una pentola un canovaccio pulito e appoggiategli sopra tappi, vasetto o barattoli o bottiglie.

Dai uno sguardo all’interessante articolo sui benefici del mirtillo rosso

Riempite tutto abbondantemente con acqua fredda e poi mettete la pentola sul fuoco. Portate l’acqua a bollore e lasciate i contenitori per circa 30 minuti. Spegnete poi il fuoco e aspettate che si raffreddino del tutto. Toglieteli quindi dalla pentola e appoggiateli su un telo asciutto e aspettate che asciughino. Prendete poi i mirtilli e lavateli sotto l’acqua corrente. Metteteli poi in una teglia spaziosa. Aggiungete quindi dell’acqua fredda la cui superficie superi di almeno 4 centimetri i mirtilli. Mettete quindi la teglia sul fuoco.

Succhi Freschi di Frutta e Verdura
Ingredienti e proprietà nutritive per migliorare la salute e risolvere disturbi e malattie

Voto medio su 104 recensioni: Da non perdere

€ 5.9

Accendete una fiamma molto bassa e coprite la pentola con un coperchio. Controllate di tanto in tanto che si sia sempre acqua nella teglia. Potete eventualmente aggiungere un bicchiere d’acqua di volta in volta se il livello si abbassasse eccessivamente. Prendete quindi i mirtilli cotti e passateli con un tritaverdure a maglia fine oppure con un ottimo estrattore come l’Estraggo Pro. Potete poi filtrare ulteriormente la polpa aiutandovi con un colino a fori stretti.

Utilizzate il dorso di un cucchiaio per migliorare l’operazione di setaccio dei mirtilli. Il liquidi che avrete ottenuto lo potete poi versare in una pentola e portarlo ad ebollizione continuando a girarlo senza sosta su una fiamma bassa. Aggiungete quindi dello zucchero al succo e lasciate bollire il tutto per circa due minuti.

succo di mirtillo fatto in casa

succo di mirtillo preparazione

Togliete quindi dal fuoco la pentola e versate il succo ancora caldo all’interno dei vasetti o delle bottiglie che avete sterilizzato in precedenza. Chiudeteli in modo ermetico e immergeteli un una pentola che avrete riempito con acqua fredda. Portate nuovamente l’acqua in ebollizione e aspettate per circa 20 minuti. Una volta trascorso questo periodo tirateli fuori dall’acqua facendo molta attenzione a non scottarvi.
Lasciateli riposare capovolti e aspettate che arrivino ad una temperatura che vi permetta di bere il succo di mirtilli. Potete consumare il succo subito oppure conservarlo in frigo e berlo fresco.

Ingredienti Succo di Mirtilli e avvertenze

  • 1 kg di mirtilli freschi
    1 lt di acqua
    3 cucchiai di zucchero semolato

Attenzione a seguire attentamente i tempi di cottura descritti nella preparazione e attenzione a non scottarvi con l’acqua bollente.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *