depurarsi-in-modo-naturale

Disintossicazione da psicofarmaci: come farlo in maniera naturale

L’uso di psicofarmaci ha ormai raggiunto livelli allarmanti. Inizialmente utilizzato per patologie psichiatriche quali schizofrenia, bipolarismo profondi stati di depressione ed ansia, oggi in molti ricorrono a questi farmaci per curari disturbi che sarebbero facilmente risolvibili con il sostegno di uno psicologo.

Consigli naturali per la disintossicazione da psicofarmaci

 Disintossicazione da psicofarmaci

Purtroppo, però, spesso sono proprio i medici a prescrivere con un pl troppa leggerezza questo tipo di medicinali che causano forti stati di dipendenza. Non esistono studi provati che dimostrino che l’assunzione di psicofarmaci curi le patologie, solitamente servono a ridurre i sintomi che queste patologie comportano.

È stato dimostrato, infatti, che gli psicofarmaci causano gravi danni alle cellule cerebrali aggredendole e riducendone la funzionalità. Inoltre chi si accinge ad assumere questo tipo di medicine deve sapere che sarà probabilmente costretto ad assumerle per il resto della propria vita. La disintossicazione da psicofarmaci non è semplice, richiede sostegno medico e grande forza di volontà.

Esistono centri specializzati per curare la dipendenza da psicofarmaci e le disintossicazione. Alle cure mediche vanno, però, affiancati uno stile di vita sano, movimento fisico, tutti elementi che aiutano a mantenere una condizione fisica e psicologica equilibrata.

Dipendenza da psicofarmaciCi teniamo a specificare che la dipendenza da psicofarmaci va affrontata con maggiore incisività rispetto a qualunque altra dipendenza. Mentre che abusa di alcool, droghe o altro vive un incessante bisogno fisico di queste sostanze, la dipendenza da psicofarmaci è sì fisica ma anche psicologica.

La disintossicazione da psicofarmaci non avviene, come nel caso di altre dipendenze, in maniera netta e radicale. L’interruzione immediata di queste medicine comporterebbe:

  • umore instabile e irritabile;
  • disinibizione sessuale e aggressività;
  • pronuncia indistinta e loquacità;
  • movimenti scoordinati;
  • deficit di memoria, di attenzione e capacità critica;
  • compromissione delle attività sociali e lavorative;
  • nausea;
  • malessere, debolezza;
  • tachicardia e ipertensione;
  • sudorazione e ipertermia;
  • tremore di mani, lingua e palpebre;
  • ansia diffusa e insonnia iniziale.

Con il sostegno di un medico è possibile ridurre in maniera graduale il consumo di psicofarmaci. Esistono, però, altri metodi completamente naturali che si possono utilizzare affiancandoli a quelli clinici.

–>> Consiglio prezioso – prodotto Naturale Efficace Contro l’Ansia

Un prodotto che Il primo bonus che ti regalo combattere l’ansia da prestazione è un prodotto naturale super innovativo uscito da pochissimo tempo, uno spray totalmente naturale da spruzzare direttamente in bocca.

Si chiama Bio Relaxo (clicca qui per dare un’occhiata) che è DAVVERO efficace contro problemi di Ansia e Insonnia e mi piacerebbe che ne sapessi di più.

Scoprilo ora

  • Assumere tisane rilassanti come biancospino, valeriana o passiflora per combattere i sintomi di ansia e insonnia;
  • Bagni caldi aiutano il rilassamento muscolare;
  • Attività sportiva migliora le condizioni fisiche e mentali;
  • Consumare cibi sani e fare una dieta controllata. Quando il corpo sta bene anche la mente sta bene;
  • Massaggi muscolari possono aiutare ad eliminare le tensioni muscolari causate da stati elevati di stress;
  • Meditazione e yoga servono a mantenere il controllo della propria mente e ridurre gli attacchi di panico ed ansia;
  • Ripulire l’organismo con infusi depurativi come aceto di mele, aloe vera, centrifugati di frutta e verdura;
  • Riposare il più possibile permette al corpo di recuperare la stanchezze accumulata;
  • Consumare molta acqua aiuta ad eliminare le sostanze nocive accumulate nell’organismo durante l’uso prolungato di psicofarmaci;
  • Eliminare grassi e cibi ipercalorici dalla dieta magari prediligendo alimenti vegetariani;
  • Digiunare per un breve periodo limitandosi al consumo di succhi di frutta e verdura.

Psicofarmaci sintomiSeguire questi semplici consigli vi permetterà di preparare il vostro organismo allo stress dovuto all’interruzione dell’assunzione di psicofarmaci. Ricordiamo sempre che tutto questo, da solo, non basta. È necessario farsi seguire da medici esperti nella disintossicazione da farmaci di questo tipo.

Solo così si potrà essere in grado di superare le difficoltà legate alla disintossicazione da psicofarmaci e ridurre al minimo i rischi di eventuali ricadute.

Per depurarti in modo naturale potrebbe esserti molto utile la nostra guida, dai uno sguardo cliccando qui.

Leggi anche :

Intossicazione da farmaci cosa fare? I rimedi naturali

Disintossicarsi dal cortisone: depurare e sgonfiare il nostro corpo

Lascia il tuo commento qui sotto:

9 Comments

  1. monica cappellini
    • Alessandro
  2. Walter
  3. salvatore
    • mary
  4. marzia mammini
  5. Stefanopo'yang

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...