depurarsi-in-modo-naturale

Dipendenza da caffeina e sintomi dell’astinenza

Disintossicarsi dalla caffeina nel modo più semplice ed efficace è importante per vincere quella che può diventare una vera e propria dipendenza e astinenza.

Bere caffè è un’abitudine fortemente radicata nella nostra società: si tratta di un’abitudine che deriva sia dalle nostre tradizioni alimentari sia da un uso quasi sociale della “pausa caffè” (che si accompagna spesso a una deleteria “pausa sigaretta”). Si può veramente parlare di dipendenza da caffeina.

Ma per quanto il caffè sia un piacere per il palato e per lo spirito è importante considerare gli effetti che ha sul nostro corpo la caffeina, sostanza di cui il caffè nelle sue varie forme (espresso, moca, americano) è molto ricco.

Infatti la caffeina ha un effetto eccitante che, soprattutto se assunta in grandi quantità, può avere un effetto molto deleterio sul nostro fisico e arrivare a dare una vera e propria sindrome da dipendenza.

Tutto questo ci può fare soppesare pregi e difetti del caffè e decidere di diminuirlo oppure eliminarlo del tutto dal nostro regime alimentare: perciò diventa determinante sapere come disintossicarsi dalla caffeina in modo corretto.

Dipendenza da caffeina e astinenza

Dipendenza da caffeina

Dipendenza da caffeina

La caffeina è una sostanza dotata di proprietà eccitanti: per questa caratteristica sono due tipi di problemi che può creare l’assunzione di questa sostanza in grande quantità:

  • problemi a livello dell’apparato digestivo: come bruciore di stomaco oppure colite;
  • disturbi del sonno: come difficoltà ad addormentarsi, sonno disturbato o vera e propria insonnia.

Quanto questi disturbi si presentano in modo costante è probabilmente da considerare la possibilità di diminuire la quantità di caffeina assunta giornalmente: non si tratta però di un percorso semplice da seguire, ma che va affrontato con attenzione e cura.

Non riesci a fare a meno del Caffè?

Perchè ogni tanto non spezzare il flusso della caffeina con delle Tisane dimagranti e spezza fame? Leggi l’articolo

Infatti disintossicarsi dalla caffeina in modo troppo brusco può generare una sorta di “sindrome da astinenza” che si manifesta tipicamente con la comparsa di un fastidioso mal di testa che sembra scomparire solo assumendo caffeina.

Invece conoscendo come disintossicarsi dalla caffeina nel modo corretto il processo diventa molto più semplice.

Come disintossicarsi dalla caffeina: una strategia in tre punti

  1. Diminuzione graduale: è la soluzione meno traumatica e consiste nel diminuire giorno per giorno la quantità di caffeina assunta, in modo graduale, sostituendo i prodotti che contengono caffeina con altre bevande (come le tisane) che ne sono privi;
  2. Dieta depurativa: che sia ricca di frutta e verdura fresca (per cui di antiossidanti e vitamine) può aiutare il corpo ad affrontare al meglio il processo di disintossicazione dalla caffeina;
  3. Depurazione dolce: il nostro organismo ha bisogno di circa 60 giorni per disintossicarsi completamente dalla caffeina e per rendere più semplice questo processo la soluzione in più può essere quella di affidarsi a una tecnica di depurazione dolce (qui potrai conoscere le più efficaci) in grado di rendere più rapido lo smaltimento delle tossine.

Potrebbe essere un percorso non facile quello di disintossicazione dalla caffeina, al termine del quale però il nostro complessivo stato di salute sarà sicuramente migliorato.

La depurazione e la giusta alimentazione possono esserci di aiuto quando dobbiamo eliminare delle abitudini dannose alla nostra salute: iscriviti alla nostra newsletter e sarai sempre aggiornato in questo campo

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...