depurarsi-in-modo-naturale

Sapore amaro in bocca – Bocca amara

Avvertire un sapore amaro in bocca è molto comune, più di quanto si possa immaginare! Diventa molto fastidioso se il fastidio della bocca amara si protrae per diversi giorni e non c’è alcun rimedio che possa alleviare tale disturbo. Ma vediamo insieme quali sono le cause e i rimedi da prendere in considerazione per poter risolvere questa problematica della bocca amara.

Sapore amaro in bocca cause principali

Un sapore amaro e metallico in bocca appena alzati può indicare una patologia grave come ad esempio un problema a carico dei reni o del fegato, oppure alcuni tipi di tumore o diabete, tuttavia questi casi sono rari e in aggiunta sono accompagnati da altri sintomi.

Quando si avverte un sapore amaro in bocca o si ha la bocca amara e generalmente il proprio stato di salute è ottimale, allora si tratta di un disturbo di entità benigna e non c’è da allarmarsi.

Spesso questo sapore cattivo che si sente in bocca è collegato anche alla presenza della lingua bianca.

Sapore amaro in bocca

Sapore amaro in bocca

Se il sapore amaro è l’unico sintomo che si riscontra, allora in questo caso ecco le cause più comuni:

  • Scarsa igiene orale: se non si lavano correttamente i denti e non si passa il filo interdentale in maniera regolare, è facile incorrere a infezioni alla bocca. Pertanto rivolgendosi al medico e attuando tutte le norme per una corretta igiene orale, è chiaro che mano a mano l’infezione scomparirà e non si avvertirà più il sapore amaro in bocca.
  • Farmaci da prescrizione: alcuni antibiotici come ad esempio la Tetraciclina o l’Allopurinolo, oppure farmaci utilizzati per chi soffre di malattie cardiovascolari o ancora alcuni antidepressivi possono causare secchezza alla bocca.
  • Diete chetogeniche: il problema è legato alla formazione di corpi chetonici con conseguenti alitosi e sensazione di amaro in bocca causata dalla dieta chetogenica.
  • Fumo di sigaretta: è una delle manifestazioni più comuni di chi fuma oltre ad apportare alitosi e ingiallimento dei denti
  • Vitamine: gli integratori vitaminici in particolare quelli che contengono metalli pesanti, quali zinco, cromo e rame, ma anche ferro e calcio possono indurre un sapore metallico in bocca. In questo caso non c’è da preoccuparsi perchè nel momento in cui l’organismo elaborerà le medicine presenti, il tutto si sistemerà. Se ciò non dovesse accadere allora è meglio rivolgersi al proprio medico curante per fare degli esami.
  • Gravidanza: soprattutto nel primo trimestre si può avvertire questa sintomatologia. Ciò è causato da cambiamenti nei livelli ormonali. In particolar modo gli estrogeni tendono a modificare il senso del gusto, ma nel momento in cui che la gestazione prosegue, il problema dovrebbe di gran lunga attenuarsi.
  • Ciclo mestruale: anche qui il tutto dipende dagli ormoni
  • Demenza: gli anziani che soffrono di demenza senile, possono avvertire un’alterazione del gusto poichè le papille gustative sono collegate ad una determinata zona del sistema nervoso
  • Esposizione a sostante irritanti o chimiche: se per molto tempo si inalano sostanze chimiche si manifesta questo disturbo

Ma sono numerose anche le cause patologiche:

  • Gastrite e ulcera duodenale
  • Reflusso gastro-esofageo
  • tumore allo stomaco
  • epatiti
  • Ernia iatale
  • Ulcera peptica
  • Calcoli della colecisti
  • Diabete mellito
  • Pancreatiti

Come si può intravedere,  la sensazione di amaro in bocca può essere dovuta a qualche patologia relativa all’apparato gastrointestinale. Se il problema è ricorrente, bisogna quanto prima fare alcuni accertamenti, quindi prendere in considerazione la possibilità di un consulto con un gastroenterologo o epatologo nel caso in cui si pensa che il disturbo può essere correlato al fegato o ad una malattia epatica.

Quando la causa non è patologica allora bisogna modificare in primis il proprio stile di vita e adottare in seguito alcuni piccoli rimedi che se utilizzati regolarmente il problema si dovrebbe di gran lunga attenuarsi.

Bocca amara rimedi naturali

Ci sono alcuni espedienti del tutto naturali che possono risolvere il problema. Uno di questi è rappresentato dal bicarbonato di sodio.

Bicarbonato di sodio

Ebbene si, quest’utile prodotto si rivela davvero eccellente per chi soffre di questo fastidio. Pertanto il consiglio è: aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio sullo spazzolino da denti prima di applicare il dentifricio.

Lavare per almeno 1 minuto denti e lingua cercando di giungere in profondità. In seguito sciacquare il tutto con acqua fresca e passare poi il dentifricio. Ricordare di lavare i denti almeno 2 volte al giorno, mattino e sera e passare altresì il filo interdentale in modo tale da eliminare ogni minimo residuo di cibo.

Mangiare agrumi

Mangiare agrumi può stimolare la produzione di saliva e di conseguenza cancellare il sapore amaro in bocca. In alternativa è possibile bere succhi di frutta freschi all’arancia o al limone.

Bere acqua

Ma assumere giornalmente un buon quantitativo di acqua è fondamentale. Soprattutto per chi soffre di acidità, i livelli di acido nello stomaco tendono a ridursi così come le tossine dalla bocca.

Per coloro che dispongono in casa di chiodi di garofano e cannella basta mettere una di queste spezie in bocca per diverse volte al giorno in maniera tale da eliminare questo gusto sgradevole.

Farmaci contro la bocca amara

Se l’amaro in bocca appena alzati si protrae per tanto tempo in questo caso si potrebbero nascondere dei problemi un po’ più seri.

Quindi è fondamentale rivolgersi quanto prima al proprio medico di fiducia e capire la causa sottostante al fine di intraprendere la giusta terapia.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *