depurarsi-in-modo-naturale

Sinusite cause, sintomi e rimedi naturali

Quando si parla di sinusite si vuole indicare un processo infiammatorio acuto o cronico, che colpisce i seni paranasali, accompagnato tendenzialmente da un processo infettivo primario o secondario.

In presenza di tale disturbo, la mucosa infiammata aumenta di volume, provocando un restringimento degli osti di comunicazione tra i seni paranasali e le cavità nasali.

Tutto questo, da origine ad un ristagno del muco all’interno dei seni, che diviene così un luogo ideale per la crescita e lo sviluppo di batteri. In questa maniera, si determina un sovrapposizione tra l’infiammazione, che può essere scaturita da diversi fattori, e l’infezione.

sinusite

sinusite

Tale patologia tende a colpire solo i soggetti che hanno seni paranasali ben sviluppati, per questo, i bambini in età pediatrica, non contraggono tale malattia.

Le cause della sinusite

La sinusite può essere causati da diversi fattori, ora vedremo insieme quali:

1. Infezione virale: in moltissimi casi, la sinusite,specialmente in forma acuta, è la conseguenza di un raffreddore.
2. Infezione batterica: se una infezione ha colpito il tratto respiratorio superiore ed ha una durata di oltre 10 giorni, è probabile che all’origine ci sia una infezione batterica, invece che virale.
3. Infezione fungina: anomalia presente nei seni paranasali o del sistema immunitario depresso, che aumentano il rischio di infezione fungine.

Determinate condizioni di salute possono aumentare i rischio di contrarre la sinusite e di conseguenza l’infezione dei seni paranasali, come possono pure esporre a rischi maggiori, di contrarre forme di sinusite determinate da infezioni sottostanti come ad esempio:

1. Allergia con febbre da fieno: l’infiammazione determinata dall’allergia, può ostruire i seni.
2. Polipo o tumore nasale: tali proliferazioni tessutali, possono ostruire i seni e le narici.
3. Deviazione del setto nasale: le pieghe del setto nasale, possono restringersi o bloccare le vie di comunicazione con i seni.
4. Infezione dei denti: un bassa percentuale di forme di sinusite, consegue a infezioni dentali.
5. Altre condizioni mediche: la fibrosi cistica, l’esofagite da reflusso o disturbi del sistema immunitario, possono determinare complicanze in grado di bloccare i seni paranasali ed aumentare così, il rischio di infezione.

I sintomi della sinusite

Nei bambini più piccoli, tale disturbo si manifesta in maniera molto simile ad un comune raffreddore, con naso chiuso che cola ed una lieve febbre. Se il piccolo inizia ad avere la febbre per oltre 7 giorni dopo la comparsa del raffreddore, questo potrebbe essere un sintomo della sinusite. In questo caso, è importante consultare tempestivamente il proprio medico pediatra.

Per quanto riguarda la sintomatologia dei bambini grandi e degli adolescenti, i segnali più frequenti sono: tosse secca durante il giorno, congestione che tende a peggiorare, febbre, dolore ai denti, dolore alle orecchie ed al volto.

Spesso gli adolescenti colpiti dalla sinusite lamentano: mal di testa, nausea, e dolore nella parte posteriore degli occhi. Nelle soggetti adulti invece, il sintomo più frequente è il dolore, che varia in base all’ubicazione e da quali sono i seni colpiti dall’infiammazione.

Quando il dolore si manifesta nella fronte, questo significa che sono stati colpiti i seni frontali, mentre quando si manifesta nella mascella, e nell’arcata superiore dentale, comprese le guance, possono essere colpiti i seni mascellari.

–>> Scopri i rimedi naturali per sciogliere il catarro

Nei casi in cui il fastidio si manifesta tra gli occhi, accompagnato da gonfiore delle palpebre con dolorabilità al tatto, questi sintomi sono legati alla sinusite etmoidali. Infine, se il dolore colpisce il collo, e le orecchie con dolore in cima alla testa, questo potrebbe essere il segnale di infiammazione dei seni sfenoidali, che sono quelli colpiti molto raramente.

Cure farmacologiche rimedi naturali per la sinusite

Una delle principali cure farmacologiche per trattare la sinusite, è la somministrazione di farmaci antibiotici. Il prodotto più impiegato è a base di penicillina, ma possono essere utilizzati anche farmaci antistaminici, quando a determinare tale disturbo, vi è una allergia che determina la congestione nasale.

Hai un bambino che ha accumulo di catarro? Usa Rinowash per fare lavaggi nasali

Se sei un adulto possono venirti in aiuto i suffumigi con bicarbonato contro sinusite e tosse

Tra i rimedi naturali per combattere la sinusite citiamo:

1. Lavaggi nasali con acqua e sale
2. suffumigi con acqua bollente e bicarbonato
3. Umidificatore per liberare i naso
4. Impacchi di sale caldo
5. Olio essenziale di eucalipto, tino, pino, menta e tea tree oil
6. Tisana allo zenzero

Come abbiamo visto, oltre alla somministrazione di farmaci, si possono utilizzare dei rimedi naturali al 100% per combattere la sinusite, quando non si trova ancora nella fase acuta.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...