depurarsi-in-modo-naturale

Zirtec antistaminico: a cosa serve, effetti collaterali, alternative naturali

La primavera è nell’aria e, con lei, sono tornati anche i problemi di allergia. Il naso che cola, il bruciore alla gola e gli starnuti continui sono disagi che riguardano tantissime persone. Se sei qui, quasi sicuramente, anche tu hai a che fare con queste problematiche.

Senza dubbio hai già sentito parlare dello Zirtec, un farmaco antistaminico molto diffuso in gocce e compresse. In questo caso, come in molti altri legati al mondo della medicina, molto spesso si hanno poche informazioni in merito e, quando il farmaco viene prescritto, ci si preoccupa per gli eventuali effetti collaterali.

Oggi siamo qui per fare chiarezza in merito e per dare qualche indicazione, semplice e generale, sulla peculiarità di questo farmaco.

Zirtec antistaminico in gocce e compresse contro le allergie

Zirtec antistaminico in gocce e compresse contro le allergie

Zirtec a cosa serve

Zirtec antistaminico è un farmaco che aiuta a tenere sotto controllo i sintomi principali delle allergie. I principali li abbiamo ricordati nelle righe precedenti e riguardano il naso che cola e la tendenza a starnutire spesso.

Come tutti gli altri farmaci della medesima classe, blocca l’azione dell’istamina, una sostanza prodotta dal nostro corpo in risposta a una sostanza allergizzante come per esempio le graminacee. L’istamina provoca effetti che vanno dalla vasodilatazione delle piccole arterie, fino alla costrizione dei bronchi. Non a caso, è alla basse della maggior parte dei casi di asma allergica.

Per quali patologie

Zirtec è un farmaco utile in diversi casi di allergia. Nello specifico, però, si tende a consigliarlo soprattutto nei seguenti casi.

  • Rinite e congiuntivite allergica
  • Orticaria cronica
  • Angioedema
  • Dermatite atopica
  • Febbre da fieno
  • Malattia di Kimura (patologia infiammatoria cronica che si manifesta, ai suoi inizi, con lesioni cutanee al collo)

Principio attivo

Il principio attivo dello Zirtec è una sostanza nota con il nome di Cetirizina. A livello chimico, fa parte degli antagonisti dei recettori H1. La possiamo trovare anche in un altro farmaco antistaminico, ossia il Reactine.

Altri famosi antistaminici sono Kestine e Robilas.

Dosaggio

Il dosaggio di Zirtec, aspetto molto importante, cambia a seconda dell’età del paziente. Ecco, per punti, le indicazioni di massima.

  • Bambini a partire dai 5 anni: mezza compressa due volte al giorno.
  • Bambini dai 12 anni e pazienti adulti: 10 mg una volta al giorno.

Chi ha problemi ai reni, dovrebbe prendere 5 mg di farmaco al giorno (mezza compressa).

Zirtec Effetti collaterali

Zirtec è un farmaco che può avere diversi effetti collaterali. Conoscerli è importante in quanto, quando si presentano, si evita di spaventarsi e ci si risparmia preoccupazioni eccessive.

Un trucco per tenerli sotto controllo comunque esiste e prevede semplicemente di attenersi ai dosaggi consigliati dal medico.
Ovviamente, in caso di reazione allergica è fondamentale interrompere subito l’assunzione. Tornando agli effetti collaterali, tra i più comuni troviamo

  • Mal di testa
  • Sonnolenza
  • Giramenti di testa
  • Nausea
  • Diarrea
  • Forte sensazione di stanchezza

Effetti meno comuni ma comunque possibili sono le eruzioni cutanee, la spossatezza e la parestesia. Data questa doverosa premessa, ricordiamo che Zirtec è un farmaco efficace, ma anche molto potente. Per questo motivo, è davvero fondamentale assumerlo solo sotto controllo medico. Il rischio, in caso contrario, è quello di dare spazio a una vera e propria dipendenza. Se si esagera con gli antistaminici, si ha sempre “bisogno” di assumerli.

Prezzo

Il prezzo dello Zirtec varia a seconda di dove lo si acquista. In generale, si va da un minimo di 5 euro a un massimo di poco più di 6.

Alternative naturali

Se gli effetti collaterali dello Zirtec spaventano, si può ricorrere a diversi antistaminici naturali. Ecco i più famosi.

The verde

Grazie al suo contenuto di catechina, il the verde aiuta molto a tenere sotto controllo il rilascio di istamina. Inoltre, è caratterizzato da una notevole carica antiossidante.

Carota

Grazie alla presenza di betacarotene, la carota è essenziale quando si tratta di ridurre i sintomi delle allergie.

Mela

Il detto “una mela al giorno, toglie il medico di torno” ha del vero! Questo straordinario frutto, grazie soprattutto alla presenza di antiossidanti, è in grado di inibire la produzione di istamina da parte dell’organismo.

Capperi

Forse non tutti sanno che i capperi sono degli ottimi antistaminici naturali. Diversi studi internazionali hanno portato alla luce l’efficacia contro allergeni come il polline e la polvere.

L’estratto di cappero, assieme a quello di mirtillo, è infatti utilizzato per la preparazione di integratori contro le reazioni allergiche.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...