depurarsi-in-modo-naturale

Cosa mettere su scottature e ustioni: i migliori rimedi naturali

Cosa mettere sulle scottature? Alzi la mano chi non si fa questa domanda nel periodo tra giugno e luglio, dedicato alle prime giornate al mare. Concedersi uno o più giorni di vacanza e tornare a casa con una scottatura con la pelle che brucia non è mai piacevole. Ancora meno è il fatto di trovare un rimedio sul momento.

Per darti una mano al proposito, abbiamo preparato una breve guida su cosa fare se la pelle ti brucia e vuoi combattere in modo naturale il bruciore delle scottature.

Subito qui sotto puoi trovare un indice, grazie al quale avrai la possibilità di approfondire gli argomenti che più ti interessano.

Tipologie di ustioni/scottature

Prima di entrare nel vivo dei consigli dedicati a cosa mettere sulle scottature parliamo della classificazione delle ustioni, molto importante per capire l’entità della scottatura.

Ustione di primo grado

Si tratta della forma di scottatura più blanda, che provoca soprattutto rossore della pelle e un po’ di bruciore. In casi molto rari, possono comparire anche delle vesciche. Le cause possono essere per esempio il troppo sole preso e qui si parla di scottature rimedi appunto.

Ustione di secondo grado

In questo caso, la pelle è caratterizzata dalla presenza di vesciche, da arrossamenti e da una sensazione di bruciore.

Ustione di terzo grado

Si tratta del caso più grave in assoluto. In queste situazioni, infatti, assistiamo a una vera e propria distruzione della pelle. Quando la situazione raggiunge i suoi massimi, possono essere visibili addirittura anche i muscoli e il grasso.

Stiamo parlando di ustioni gravissime, che si verificano solo in casi molto particolari, per esempio quando ci si versa addosso accidentalmente una pentola di acqua bollente. Ovviamente, in situazioni del genere, è necessario recarsi all’ospedale il prima possibile. In caso di scottature più lievi, invece, è possibile affidarsi ad alcuni rimedi semplici ed efficaci che stiamo per elencare.

Cosa mettere sulle scottature/ustioni di primo grado

Cosa mettere sulle scottature

Cosa mettere sulle scottature

1 –

La prima cosa da fare è rimuovere dalla zona colpita dalla scottatura eventuali vestiti o gioielli. Subito dopo, è necessario bagnare l’area coinvolta, così da calmare l’ustione.

2 –

Se ci si accorge della presenza di vesciche, è essenziale evitare di scoppiarle. Si rischierebbe infatti di contrarre delle infezioni dato che la pelle rimane totalmente esposta.

3 –

Le vesciche vanno comunque controllate. Se si ravvisa la presenza di pus, vuol dire che c’è un’infezione in corso e che bisogna consultare tempestivamente il medico.

4 –

Fondamentale è anche evitare di utilizzare dentifricio od olio, che aggravano solo i sintomi della scottatura.

Dopo questa premessa iniziale, entriamo nel vivo dei rimedi per scottature più adatti a chi ha preso un po’ troppo sole e semmai si è beccato una brutta insolazione (APPROFONDISCI QUI L’ARGOMENTO)

Patata contro il dolore delle bruciature

La patata grattugiata è un vero e proprio toccasana! Risulta infatti molto efficace quando si tratta di calmare il bruciore delle scottature.

Come sfruttare al massimo i benefici della patata sulle bruciature?

Spalmando la patata sulla parte interessata dalla scottatura e lasciando agire per cinque minuti prima di risciacquare. La procedura va ripetuta tre volte al giorno.

Miele

Eccellente antistaminico e altrettanto portentoso alleato contro le infezioni, aiuta ad accelerare il processo di guarigione dalle scottature. Per ottenere buoni risultati, però, è necessario spargerne una cospicua quantità sulla zona del corpo interessata dall’ustione di primo grado.

Il procedimento va ripetuto per diverse volte al giorno. Bisogna fare molta attenzione a risciacquare con acqua tiepida e a non peggiorare la situazione della ferita.

Integratori di vitamina E

Gli integratori di vitamina E, utili per prevenire la formazione di tumori e il declino cognitivo, possono rivelarsi degli ottimi rimedi per scottature. Essenziale è che siano sotto forma di capsule. Utilizzarle è molto semplice. Basta romperle e cospargere il liquido sulla parte colpita dalla scottatura, ripetendo il tutto più volte al giorno.

Vitamina E
Emulsione di vitamina E – Antiossidante, antiage, antinfiammatoria, elasticizzante per la pelle

Voto medio su 274 recensioni: Da non perdere


Aloe vera

Concludiamo l’elenco dei consigli su cosa mettere sulle scottature parlando dell’aloe vera (scopri qui i suoi benefici). I suoi cristalli, applicati sulle bruciature, sono ottimi per quanto riguarda la lotta contro il dolore e l’accelerazione del processo di guarigione.

Concludiamo ricordando che questi rimedi sono ottimi, ma che la migliore soluzione rimane la prevenzione. Ciò significa, quindi, non esporsi al sole senza protezione soprattutto nelle ore centrali della giornata.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *