Depurarsi in modo naturale

Depurare i reni con erbe e tisane depurative

Quando pensiamo al processo di smaltimento delle tossine in eccesso dal nostro organismo il protagonista principale che abbiamo in mente è il fegato: lo consideriamo il nostro “filtro” naturale e cerchiamo di fare la massima attenzione per mantenerlo in perfetta efficienza.

Ma dobbiamo ricordarci che il fegato non è l’unico attore in questa importante azione: molto spesso ci dimentichiamo di un altro organo altrettanto importante nel processo di depurazione, i reni.

Dobbiamo ricordare che i reni non si limitano a eliminare i liquidi e le scorie del nostro organismo ma hanno altre funzioni altrettanto importanti: eliminano i sali minerali in eccesso e le sostanze tossiche assunte dal nostro organismo, controllano il livello di acidità del sangue, regolano la pressione sanguigna, stimolano la produzione dei globuli rossi e l’assorbimento del calcio.

Da questo deriva l’importanza di mantenerli in buona salute: vediamo allora come è possibile depurare i reni con le erbe, in modo naturale ed efficace.

Depurare i reni con le erbe: quali sono le migliori?

Quali sono le erbe più indicate da utilizzare per la depurazione dei reni? Vediamole e scopriamo insieme le loro caratteristiche principali.

Gramigna

Si tratta di un’erba molto diffusa, che nel passato è stata utilizzata anche per preparare il pane e la birra. Tostando le radici si può ottenere una bevanda molto simile al caffè.

Si tratta di un’erba ricca di diverse proprietà: prima di tutto ha un ottimo effetto antinfiammatorio per tutte le vie urinarie,  è diuretica e in grado di abbassare la pressione arteriosa, oltre a essere depurativa.

Una curiosità: i felini sono ghiotti di questa erba, la mangiano perché ne conoscono gli effetti depurativi.

Ortica

L’ortica è ricca di sali minerali e vitamine ed è ottima sia consumata cruda in insalata che cotta (per esempio è un’ottima base per il risotto).


Inoltre l’ortica è diuretica, è in grado di ridurre i livelli di zucchero nel sangue (ottima in caso di diabete) e fortemente digestiva.

Betulla

L’utilizzo della betulla per la depurazione deriva dalle proprietà della sua linfa: questa infatti contiene diversi acidi organici e la betullina, che si sono dimostrati in grado depurare i reni e la vescica, combattendo la formazione dei calcoli renali e l’ipertensione arteriosa.

depurare i reni con le erbe 1

Possiamo unire questi tre prodotti naturali per ottenere una efficace

Tisana drenante per disintossicare i reni

Per prepararla utilizziamo:

  • 10 grammi di foglie di ortica;
  • 50 grammi di radice di gramigna;
  • 20 grammi di foglia di betulla;
  • 10 grammi di menta dolce.

Facciamo bollire 20 grammi della tisana così composta in 1 litro d’acqua per 3 minuti, per poi lasciarla in infusione per alti 10 minuti: la menta la rende dolcemente aromatica, ma possiamo addolcirla ulteriormente con un cucchiaio di miele.

Per ottenere i migliori effetti depurativi e drenanti basta berne una tazza da 1 a 3 volte al giorno.

Abbiamo visto come è possibile depurare i reni con le erbe, in modo dolce e naturale.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 8,00 su 10)

Approfondimenti su:



Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Leave a Reply

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!