depurarsi-in-modo-naturale

Dieta disintossicante per Depurare il Colon Irritabile

Può succedere a tutti: un periodo di forte stress oppure di stravizi alimentari e il nostro intestino si fa sentire. Crampi, dolori addominali, gonfiore, diarrea o stipsi: i sintomi con cui ci troviamo a combattere sono davvero tanti, ma possono dipendere tutti da un colon molto irritato.

Scopri la dieta disintossicante per depurare il colon irritato.

Dieta disintossicante per Depurare il Colon Irritabile

Dieta disintossicante per Depurare il Colon Irritabile

Dieta disintossicante per Depurare il Colon Irritabile

La strategia più importante per combattere la sindrome del colon irritabile è sarebbe quella di “addormentare” i sintomi con una dieta adeguata e il controllo dello stress, ma quando ormai ci hanno colpito è il momento di correre ai ripari.

E dato che una buona parte del problema si origina a tavola, impariamo come è possibile combatterlo proprio a tavola con una dieta disintossicante.

Perché una dieta equilibrata e disintossicante è il miglior rimedio che possediamo per combattere un’irritazione del colon in modo naturale, senza dover ricorrere ai farmaci, che sappiamo possono portare effetti collaterali anche molto problematici.

Scopriamo la nostra dieta disintossicante per il colon infiammato, cosa mangiare per stare meglio in fretta.

Disintossicare il colon cosa mangiare?

Una premessa importante: quelle che elencheremo di seguito sono delle indicazioni su quali alimenti sono più indicati in caso di colon infiammato: ma considerando che le reazioni del corpo al cibo sono molto soggettive, è importante che impariamo quali sono i cibi indicati per noi e quelli che invece è meglio evitare.

Prima di parlare dei benefici della dieta disintossicante se soffri di colon infiammato, ti ricordo che la prima regola  base è quella di evitare di introdurre troppe tossine nel nostro organismo.

Questo vuol dire che dovremmo evitare tutti gli alimenti conservati e ricchi di additivi industriali, i grassi di origine animale e gli alcolici. Va escluso dalla nostra dieta anche il caffè, che ha la caratteristica di irritare ulteriormente l’apparato digerente.

Attenzione anche ai condimenti e ai metodi di cottura: l’olio extravergine di oliva è il condimento più indicato, perché ricco di acidi grassi essenziali (che hanno un’azione antinfiammatoria), e fra le cotture migliori vi sono quella a vapore e quella alla piastra. Da evitare invece il fritto, che è una vera e propria “bomba” per il nostro intestino irritato.

Vuoi depurare il tuo colon? Scopri le tisane per depurarlo.

I migliori di cibi per Depurare il tuo colon

cibi per Depurare il colon

cibi per Depurare il colon

Verdure

Salvo che il nostro colon irritato abbia come sintomo principale la diarrea (nel qual caso è meglio evitare gli ortaggi, finché la situazione non si stabilizza) le verdure, cotte e condite con olio di oliva, sono fra gli alimenti indicati per combattere l’infiammazione.

Attenzione solo a broccoli, cavoli e cavolfiori, soprattutto se soffriamo di meteorismo: infatti potrebbero peggiorare i sintomi a livello di gonfiore intestinale, quindi meglio evitarne l’assunzione fino a che il nostro intestino non è tornato a regime.

Frutta

Anche la frutta è molto importante per il benessere del nostro intestino e del nostro organismo in generale: quando il non è necessario privarsi della frutta, ma soltanto mettere in atto alcuni accorgimenti.

In particolare ricordiamoci di consumare solo frutta priva della buccia e dei semi: infatti queste parti del frutto sono normalmente molto utili (perché contengono un grande quantitativo di fibre), ma in caso di colon irritato potrebbero peggiorare la situazione, ragione per cui è meglio evitarle.

Da evitare (soprattutto se soffriamo di gonfiore addominale e diarrea) sono alcuni frutti come uva, prugne e fichi, che potrebbero peggiorare questi sintomi: meglio consumare banane e mele, che sono ricche di principi nutritivi e hanno un effetto antinfiammatorio sul colon.

Vuoi un aiuto per eliminare le tossine? Scopri le migliori tisane depurative 

Fibre

L’assunzione di fibre con il colon irritato dipende dai sintomi di cui soffriamo: se è la stipsi il nostro problema, la fibra può aiutarci a combatterla (ricordandosi sempre di assumere la giusta quantità di acqua quotidiana).

Nel caso invece si presentino sintomi come diarrea e gonfiore addominale è meglio limitare per un certo periodo (almeno fino alla riduzione dei sintomi) il consumo di fibra, per non irritare ulteriormente il colon.

Latticini

colon irritato cosa mangiare

Per quel che riguarda i latticini, lo yogurt è un alimento consigliato quando il nostro colon è irritato: infatti è normalmente ben tollerato e, se scegliamo un tipo ricco di fermenti lattici vivi e probiotici, può aiutarci a combattere l’infiammazione, contribuendo a ricostituire la flora intestinale danneggiata.

In concreto, per combattere un colon irritato, può essere utile seguire una dieta molto semplice, fatta di diversi pasti durante la giornata (non pasti troppo abbondanti, che rischiano di affaticare ulteriormente il nostro apparato digestivo, ma più leggeri e distanziati fra loro), in modo che l‘intestino abbia il tempo di “riposarsi” e tornare in condizioni normali.

Si tratta di seguire un’alimentazione sana e depurativa, che ci aiuta a non accumulare tossine all’interno del nostro organismo (spesso coinvolte nel processo di infiammazione), ma che ci è utile per eliminarle.

Il colon irritato è un disturbo molto fastidioso: combatterlo a tavola, scegliendo gli alimenti giusti, è il primo passo per eliminarlo in modo naturale.

Farmaci per il colon irritabile, giusto sceglierli?

L’errore comune è sempre quello di cercare il farmaco miracoloso che aggiusta il tutto.

La sindrome del Colon Irritabile è molto complessa, a tutt’oggi nessuno ha ancora capito bene da cosa derivi e quale sia il meccanismo biologico che la governa.

 Ogni farmaco quindi prescritto per risolvere il problema è una soluzione sperimentale e spesso solo sintomatica. Nel migliore dei casi questo tipo di soluzioni si rivelano efficaci nella misura di qualche mese, poi diventano pressoché inutili e devono essere sostituite da altri farmaci più potenti e, in genere, con effetti collaterali peggiori.

Ricorda la nostra newsletter: ti aiuterà a mantenerti aggiornato in tema di depurazione e rimedi naturali.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *