depurarsi-in-modo-naturale

Mucolitici naturali: quali sono i migliori per sciogliere il muco?

Nei mesi invernali, soprattutto quando sopraggiungono i picchi di freddo, capita di trovarsi con le vie respiratorie ostruite per via del muco. Questo può rappresentare un problema soprattutto per i bambini, gli anziani e le donne in attesa. Come ben saprai, in questi casi può essere utile ricorrere ai mucolitici naturali, vantaggiosi soprattutto perché efficaci e meno invasivi dei farmaci.

Queste soluzioni, inoltre, sono quasi sempre disponibili nell’immediato. Spesso, infatti, basta aprire la dispensa di casa per trovarle.

Un altro aspetto interessante riguarda la duplice utilità. Si possono infatti utilizzare sia a scopo curativo, sia con finalità preventive. Se vuoi sapere qualcosa di più sulle loro caratteristiche, seguici nelle prossime righe e scopri la guida che abbiamo creato per aiutarti a chiarire le idee.

mucolitici naturali

mucolitici naturali

Le funzioni del muco

Citare gli anti catarro naturali porta ad approfondire un aspetto molto interessante, ossia le funzioni del muco. Ti sarà senza dubbio capitato di sentir dire che, in linea di massima, la sua presenza non è del tutto negativa.

Il muco, liquido di consistenza viscosa secreto dall’organismo umano, ha un ruolo molto importante. In primo luogo, protegge le vie respiratorie dai microbi con i quali, volenti o nolenti, abbiamo a che fare ogni giorno.

Il muco, inoltre, è utile contro un nemico molto insidioso di cui tutti, in qualche modo, abbiamo un po’ di paura. Di cosa si tratta? Dello smog, sempre più ad alti livelli nei nostri centri urbani. Il muco, infine, protegge le pareti dei bronchi, prevenendo la disidratazione che, di base, rende poco agevole e doloroso anche il semplice atto respiratorio.

Come abbiamo appena visto, spaventarsi in generale per la presenza di muco non è davvero il caso. La quantità del suddetto liquido può aumentare quando si contrae il raffreddore o un’infezione batterica. Il nostro corpo, che si accorge che c’è qualcosa che non va, schiera la “difesa pesante”!

Mucolitici naturali per sciogliere il catarro

In casi del genere, può essere utile ricorrere ai mucolitici naturali per risolvere il problema in poco tempo, in maniera rapida e senza effetti collaterali. Ma quali sono di preciso? Seguici nelle prossime righe e scopri alcuni dei più efficaci che abbiamo selezionato per te!

Apix Rinopur Spray Nasale

Apix® Propoli Rinopur Spray Nasale, ideale per rimuovere i depositi di muco dalle fosse nasali in caso di congestione, come nelle sindromi influenzali, raffreddori, riniti, otiti da e per favorire la respirazione.

Contiene: Propoli, Semi di Pompelmo, Olivello spinoso ad attività antiossidante ed oli essenziali di Eucalipto, Cannella e Pino mugo

Apix Rinopur Spray Nasale
Libera il naso, protegge la mucosa!

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 10

Vapore

Il vapore è il più semplice ed economico tra i mucolitici naturali. Per sfruttarne le potenzialità fluidificanti si può ricorrere all’aerosol ma anche ai suffumigi. Rimedi della nonna tanto famosi quanto efficaci, sono facilissimi da preparare. Bisogna infatti

  • Mettere sul fuoco una pentola d’acqua e attendere che raggiunga la temperatura di bollore.
  • Toglierla e metterci sopra la testa, coprendosi con un asciugamano per evitare che il vapore vada disperso.

Al vapore possono essere aggiunti oli essenziali naturali. Tra i più efficaci troviamo quelli a base di menta e di eucalipto.

Timo

Questa erba è una presenza fissa nelle nostre cucine. Quello che spesso ignoriamo è che serve sia come “tocco in più” in tantissime ricette, sia come mucolitico naturale. Per ricavare il massimo dalle sue proprietà, si può scegliere tra la preparazione del decotto e quella della tisana. La procedura da seguire è molto semplice.

Innanzitutto, bisogna procurarsi due grammi circa di timo secco, versarli in una tazza d’acqua bollente e filtrare il tutto. Subito dopo, si può bere la preparazione. Per ottenere risultati con questo mucolitico naturale privo di effetti collaterali, è necessario assumere almeno tre tazze al giorno.

Il bello non finisce qui! Con il timo, infatti, si possono preparare delle fantastiche lozioni espettoranti. Cosa serve in questo caso? Semplicemente tre gocce di olio essenziale di timo e un olio vegetale da massaggio.
Bisogna diluire le gocce di olio di timo nell’olio da massaggio e procedere con le manipolazioni, che devono essere profonde, continuative e concentrate nella zona del petto.

Salvia

Quando si parla di mucolitici naturali, la salvia ha un posto davvero speciale. Per preparare una tisana utile per la fluidificazione del muco, bisogna prendere circa 10 grammi di foglie, metterle in una tazza di acqua calda e bere fino a che il tutto rimane tiepido.
Una tisana del genere, a volte, può risultare amara.

Per addolcirla un po’ si può aggiungere un po’ di miele. Da evitare, se possibile, è lo zucchero bianco, decisamente povero di sostanze nutritive.

Semi di lino e zenzero

I semi di lino sono dei mucolitici naturali molto efficaci. Per sfruttare le loro proprietà bisogna

  • Tritarli e farli bollire per circa 15 minuti
  • Avvolgere il tutto con un telo di cotone
  • Applicare il tutto sul petto

Per quanto riguarda lo zenzero, invece, ricordiamo che bisogna farlo bollire sempre per 15 minuti dopo averlo sbucciato. Il risultato va filtrato e bevuto. Questa tisana per fluidificare il muco è vantaggiosa perché permette di ottenere risultati rapidamente.

–>> Anche la tisana con zenzero e limone è un ottimo anti catarro naturale!!

Miele

Il miele è un mucolitico naturale utilizzato da secoli. Per ottenere buoni risultati, basta anche solo un cucchiaino nella tisana della sera. Può essere impiegato anche come rimedio naturale in caso di infezione dei bronchi.

Per combattere questa problematica, basta prendere ogni giorno un cucchiaino di miele con qualche goccia di limone.

Questo straordinario mix ha un potere lenitivo davvero speciale, in grado di riportare i bronchi a condizioni ottimali.

Rimedi naturali vs farmaci: cosa è meglio?

Cosa è più efficace, i mucolitici naturali o i farmaci? Di certo c’è che, soprattutto per via degli effetti collaterali , è meglio provare quello che la natura ci mette a disposizione, senza buttarsi subito sui medicinali di sintesi.

Non dobbiamo infatti dimenticare che il muco in eccesso è una risposta dell’organismo che deve essere ascoltata. Per questo è bene agire sulla causa prima che sui sintomi e i mucolitici naturali permettono di farlo.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Una risposta

  1. Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *