Depurarsi in modo naturale

I migliori antidepressivi naturali: benefici e consigli per l’uso

Molto spesso pensiamo che per curare alcune patologie bisogna per forza rivolgersi all’uso di farmaci, ma spesso e volentieri la natura ci offre la soluzione come nel caso degli antidepressivi naturali. Sono moltissimi infatti i rimedi che ci permettono di tenere sotto controllo depressione e tristezza, anche senza l’utilizzo di farmaci o prescrizioni.

Parleremo di questi antidepressivi naturali e calmanti naturali contro ansia e depressione:

  • Fiori di Bach
  • Piante officinali

Antidepressivi naturali

Per antidepressivi naturali si intendono gli integratori alimentari a base di erbe, piante officinali o comunque sia sostanze naturali che possono andare ad influenzare il nostro umore. Come agiscono i nostri antidepressivi naturali?

Innanzitutto è bene chiarire cosa si intente per depressione. Questa infatti, viene definita un disturbo dell’umore che viene riconosciuta tramite vari sintomi fisici, comportamentali e psicologici che va ad agire sul tono dell’umore. Questo viene definito in base a molteplici fattori, che siano biologici, oppure dati dall’ambiente di crescita e sviluppo, ma anche dalla produzione di endorfine. Insomma, ogni persona è diversa e può gestire in vari modi uno stato depressivo.

Esistono inoltre due tipi di depressione: a seconda di quella con cui abbiamo a che fare, anche gli antidepressivi naturali cambieranno di conseguenza.Abbiamo dunque la depressione biologica, ovvero provocata da alterazione dei meccanismi neurotrasmissivi.

In questo caso gli antidepressivi naturali dovranno essere composti da piante che vanno ad agire sui neurotrasmettitori. In secondo luogo, abbiamo la depressione psicogena che invece è dovuta ad una serie di conflitti interiori conseguenti a un evento che è riuscito a modificare l’umore. In questo caso dunque, gli antidepressivi naturali saranno ad esempio fiori di Bach ed oli essenziali che andranno a dare sollievo agli stati depressivi ed apportando sollievo, cambiamento ed alla fine guarigione.

Andiamo dunque ad approfondire i grandi gruppi degli antidepressivi naturali.

Antidepressivi naturali

Antidepressivi naturali

Antidepressivi naturali le piante officinali

Le piante officinali che possono essere utilizzate come antidepressivi naturali sono molte:

  • Iperico: la pianta è ricca di flavonoidi dell’iperico che esercitano un’azione antidepressiva. Contiene inoltre l’ipericina che riesce ad inibire la serotonina, la dopamina e la noradrenalina mentre aumenta la melatonina aiutando l’insonnia ed accrescendo i livelli di serotonina in un’azione simile ad alcuni farmaci.
  • Rhodiola Rosea: la pianta in questione produce beta-endorfine, in grado di prevenire le variazioni ormonali che apportano lo stress.
  • Griffonia: la pianta riesce a migliorare il tono dell’umore, la sessualità, la qualità del sonno ed inoltre favorisce il controllo della soglia del dolore. La Griffonia aiuta anche le donne nella regolarizzazione del ciclo, l’appetito e la termoregolazione del corpo.Normalmente in farmacia la Griffonia in capsule costa circa 30 euro a confezione. Noi abbiamo fatto una ricerca e l’abbiamo trovata online a 19 euro circaGuarda la Griffonia contro l’ansia al miglior prezzo

Fiori di Bach ansia

Fiori di Bach ansia

Fiori di Bach ansia

I fiori di Bach sono ottimi antidepressivi naturali che riescono ad aiutare il paziente ad affrontare vari disturbi di depressione e disagi emotivi conseguenti.

Questi vengono utilizzati principalmente nella floriterapia, una terapia scoperta dal medico Eward Bach negli anni ’30.

Questa terapia si basa su un concetto: la malattia non è altro che la manifestazione fisica di un problema psicologico.

In poche parole, la nostra anima ci avverte che qualcosa non va attraverso i sintomi fisici.

A questo punto entrano in gioco i fiori di Bach che vanno a correggere gli squilibri emozionali causati dalla negatività andando invece a favorire equilibrio e pace.

Lo scopo principale è dunque quello della guarigione emotiva e psicologica, ma i fiori apportano anche benefici fisici come il miglioramento dell’umore e ritrovata vitalità.

Antidepressivi naturali oli essenziali

Gli olii essenziali vengono utilizzati come antidepressivi naturali nell’aromaterapia, una pratica che non va ad agire su una specifica parte, ma al contrario apporta un benessere generale.


L’aromaterapia si basa sullo sviluppo dell’olfatto che, al contrario degli altri sensi, crea stimolazioni che passano per la corteccia cerebrale senza essere filtrare e dunque, trasformano lo stimolo chimico in impulsi elettrici che a loro volta stimolano i centri deputati all’odorato.

In questo modo un semplice odore riesce ad evocare ricordi ed esperienze in modo più realistico rispetto addirittura alle immagini o ai suoni e per questo motivo gli olii essenziali sono ottimi antidepressivi naturali, ed in generale vali alleati per ansia o disturbi emotivi o dell’umore.

Rimedi alternativi agli psicofarmaci

Come sappiamo, a lungo andare gli psicofarmaci possono provocare assuefazione e crisi di astinenza al momento dell’interruzione.

In alternativa puoi provare la melatonina oppure i rimedi che vedi sotto per combattere l’insonnia.

La natura ci offre dunque, diversi rimedi semplici ed efficaci in sostituzione del Lexotan.

1. Passiflora: questa pianta viene utilizzata per diversi scopi e sotto forma di moltissimi preparati. In questo caso, la più diffusa è la tisana essiccata, da aggiungere a dell’acqua bollente. La Passiflora si può consumare la tisana prima di andare a dormire, in maniera tale da alleviare l’ansia che causa l’insonnia.
2.Fiori di Bach: grazie ai fiori di Bach, si può contrastare l’ansia che provoca attacchi di panico. Nello specifico, le piante utilizzate sono: Clementis, Impatiens, Rock Rose, Cherry Plum e Star of Bethelhem.
3. Esercizio di respirazione Yogica: la respirazione è un fattore importante quando si parla di ansia. Proprio per questo, esiste un metodo per regolarizzare la respirazione e di conseguenza il sistema nervoso, ovvero la respirazione Yogica. Buona anche la meditazione trascendentale.
4. Aromaterapia: grazie all’aroma terapia, i fiori di lavanda, di geranio e di sandalo, aggiunti ad oli, possono calmare l’ansia se applicati tramite massaggi lenti ma profondi.
5. Camomilla e Tiglio: tutti conoscono le proprietà calmanti della Camomilla, che se unita al Tiglio, può aiutare ulteriormente a calmare gli stati ansiosi. Basta semplicemente realizzare in casa un infuso e consumarlo stando sdraiati a piccoli sorsi.
–>> Qui trovi ottime informazioni sulle proprietà della Camomilla
6. Valeriana: per contrastare i problemi di insonnia, la Valeriana è il prodotto ideale. Essa si può acquistare in tutte le erboristerie sotto forma di capsule, oppure di estratto liquido o secco. Bisogna ricordare però, che la Valeriana è sconsigliata a coloro che hanno problemi di alcolismo o a chi già utilizza farmaci antidepressivi oppure una cura farmacologica con antistaminici.
7. Iperico: questa sostanza naturale, è utile per combattere stati di ansia ed attacchi di panico. Inoltre esso, produce melatonina, che permette di regolarizzare il sonno ristoratore e di conseguenza di riposare serenamente.
–>> Qui trovi ottime informazioni sulle proprietà dell’Iperico
8. Biancospino: questa pianta, dalla quale si estrae un prodotto naturale al 100%, è particolarmente indicata per coloro che soffrono di tachicardia dovuta all’ansia. Questo è il prodotto naturale più indicato, perché contrasta l’inquietudine in maniera definitiva. Il dosaggio del Biancospino deve essere indicato da un erborista specializzato, perché questo può variare da soggetto a soggetto.

Prima di rivolgervi ad un medico specialista, consigliamo di trovare la soluzione all’ansia mediante i prodotti naturali, che non provocano effetti collaterali indesiderati, non modificano la vostra concentrazione e potete svolgere in tutta tranquillità le attività giornaliere di sempre.

Alternative naturali allo Xanax gocce: ansiolitici naturali

Per quanto Xanax gocce sia ormai considerato, se opportunamente prescritto ed assunto, un farmaco sicuro, è bene, in caso di patologie non totalmente invalidanti, o che abbiano un carattere cronico, rivolgersi ad alternative naturali.

—>> Qui trovi il nostro speciale sugli ansiolitici naturali

Iperico

Iperico

Un’ottima ed efficace alternativa è rappresentata dall’Iperico, considerato una sorta di ansiolitico naturale, che, però, anche se non chimico, va assunto con attenzione e per periodi brevi, in quanto può interagire con altri farmaci, tra cui proprio le benzodiazepine, riducendone significativamente gli effetti.

>> Prova il nostro Iperico di qualità al miglior prezzo

L’Iperico, detto anche Erba di San Giovanni, ha effetto calmante curativo su ansia ed insonnia, soprattutto quando dietro questi sintomi si cela la depressione, in quanto l’effetto potente dell’Iperico è proprio come antidepressivo naturale.

Valeriana

Se ansia ed insonnia sono legati a periodi di stress oppure ad altre cause non legate alla depressione, è preferibile optare per la valeriana (Valeriana Officinalis), che ha ottime proprietà ansiolitiche, ma più blande e senza particolari effetti collaterali.

L’unica accortezza è non associare la Valeriana ad ansiolitici, in quanto potrebbe potenziare l’effetto sedativo. Inoltre la valeriana è un efficace sedativo anche per contrastare spasmi muscolari e crampi a stomaco ed intestino.


VOTA L'ARTICOLO
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(4 voti - media: 8,50 su 10)


Non hai trovato le informazioni che volevi?

CERCA NEL SITO





Leave a Reply

Guida Gratis sui Cibi Disintossicanti. Clicca qui e scaricala subito!


Seguici su Facebook. Iscriviti per restare sempre informato!