depurarsi-in-modo-naturale

Gaviscon Advance a cosa serve, benefici ed effetti collaterali

Gaviscon advance

Il bruciore di stomaco è un sintomo molto fastidioso che, come forse sai se sei qui, può mettere a forte rischio la qualità della vita. Quando lo si vive personalmente, può diventare difficile anche solo uscire a pranzare con un amico.

Il fastidio fisico, in alcuni casi, può causare anche disagio psicologico. Nella maggior parte delle situazioni, alla base del problema c’è il reflusso gastrico, un disturbo che si contraddistingue per la risalita del materiale acido, che passa dallo stomaco all’esofago.

Di soluzioni per affrontare questo problema ne esistono diverse. In alcuni casi, può capitare di fare confusione a causa dei numerosi nomi commerciali. Per chiarire le idee, sarebbe opportuno approfondire le caratteristiche dei vari medicinali. Tra i tanti, abbiamo scelto di trattare Gaviscon Advance, con l’obiettivo di fornirti, in maniera semplice, il maggior numero possibile di informazioni.

Cosa è Gaviscon advance

Gaviscon Advance

Gaviscon Advance

Gaviscon Advance è un farmaco che appartiene alla categoria dei medicinali anti reflusso. La sua caratteristica principale consiste nel formare, una volta assunto, uno strato protettivo, il quale galleggia sul contenuto dello stomaco.

La funzione di questo strato è molto importante. Il suo ruolo, infatti, è quello di proteggere la parete dell’esofago dai residui acidi di cibo. In questo modo, si riesce a prevenire il fastidioso bruciore di stomaco che rappresenta il sintomo principale del reflusso gastroesofageo.

I principi attivi di Gaviscon Advance sono l’alginato di sodio e il bicarbonato di potassio. Per acquistarlo, è necessaria la prescrizione medica. Conservando lo scontrino, è possibile detrarre il suo costo, di cui parleremo dopo, dalle imposte annuali.

Indicazioni Gaviscon Advance

La principale indicazione del Gaviscon Advance è il reflusso gastrico. Lo scopo principale dell’assunzione del medicinale è quello di alleviare il bruciore di stomaco e il fastidio dovuto all’indigestione. Alla base di questi sintomi, possono esserci diverse cause.

Tra queste ricordiamo le cattive abitudini alimentari, che si configurano soprattutto nel consumo di pasti abbondanti assunti troppo velocemente.
Un ruolo innegabile nell’insorgenza di bruciori di stomaco dovuti al rigurgito acido è legato all’eccessivo consumo di bibite a base di caffeina o di bevande alcoliche.

Le indicazioni di Gaviscon Advance non finiscono qui! Questo antiacido da banco è infatti utile anche quando si tratta di affrontare l’acidità di stomaco e i problemi post nausea tipici della gravidanza. Ovviamente, è sempre necessaria la prescrizione medica.

Gaviscon Advance Controindicazioni

Le controindicazioni all’assunzione di Gaviscon Advance sono davvero poche. In linea di massima, l’unica preclusione è l’età inferiore ai 12 anni.

Uso in Gravidanza

Abbiamo già specificato che l’assunzione è possibile anche in gravidanza (LEGGI QUI). L’unica cautela riguarda i dosaggi. Non bisogna infatti dimenticare che si tratta di un farmaco e non di un rimedio naturale.

Lo stesso quadro positivo riguarda le interazioni con altri farmaci. Praticamente, infatti, non sono presenti. Se si assumono altri medicinali, è comunque opportuno avvisare il proprio medico curante.

Gaviscon Advance Dosaggio

Il Gaviscon Advance è commercializzato sotto forma di sospensione orale in bottiglia e in bustine. Le bustine sono molto comode per quando ci si trova fuori casa. La sospensione orale in bottiglia, però, aiuta a gestire meglio il dosaggio quotidiano, che non deve superare i 5 – 10 ml. Nello specifico, si parla di 2 cucchiaini al giorno.

Gaviscon Advance Prezzo

Il prezzo di Gaviscon Advance varia a seconda di dove si acquista il farmaco. Si parla comunque di un range compreso tra i 4/5 euro (prezzo minimo per le bustine) e gli 11.

–>> Guarda tutti gli altri farmaci contro il reflusso

Alternative naturali a Gaviscon Advance

Detto questo, vediamo qualche alternativa naturale al Gaviscon Advance. Quando si tratta di affrontare il reflusso gastrico senza ricorrere ai farmaci, si può fare ricorso a soluzioni come la liquirizia, caratterizzata da un notevole potere antinfiammatorio. I principi attivi della sua radice, infatti, agiscono in maniera specifica sulle pareti dello stomaco e dell’esofago.

In commercio, si possono trovare diversi integratori di liquirizia molto concentrati. Molto comoda è la formulazione in compresse.

Proseguendo nell’elenco dei rimedi naturali contro il reflusso, è possibile incontrare l’Aloe. Le potenzialità di questa pianta sono davvero uniche.

Tra queste, è possibile ricordare soprattutto il potere antinfiammatorio e cicatrizzante. Per concludere, facciamo un cenno anche alla resina di Boswellia, anch’essa efficacissima nel contenimento dell‘infiammazione da reflusso gastroesofageo. I suoi benefici sono noti da tempo immemore! Per capirlo, basta pensare che si tratta di un rimedio risalente alla tradizione ayurvedica.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...