depurarsi-in-modo-naturale

Alimentazione e artrosi: la dieta per le ossa e prevenzione

La moderna alimentazione non sempre coincide con uno stile alimentare equilibrato e salutare. È oramai ampiamente dimostrato che un’alimentazione corretta è fondamentale per prevenire un gran numero di disturbi e malattie, tra cui l’artrosi.

In questo articolo vedremo come la giusta alimentazione può aiutarci a combattere e prevenire l’artrosi e i problemi alle ossa.

Quando si parla di artrosi si parla di una malattia degenerativa che può toccare diverse ossa del corpo umano, prendendo denominazioni differenti a seconda dell’area che colpisce.

Si parla ad esempio di “spondiloartrosi” in caso di artrosi della colonna vertebrale (in parte o nella sua totalità) o di “gonoartrosi” in caso di artrosi al ginocchio e così via.

Indipendentemente dalle aree in cui può colpire questo problema, è importante sapere che la prima prevenzione parte a tavola. Una dieta corretta, infatti, ricca di frutta e verdura, ma anche di pesce e legumi, sembra essere, al momento, la giusta strada da seguire per prevenire l’artrosi a tavola.

Ne sono sempre più convinti i ricercatori di tutto il mondo che, nelle ultime ricerche hanno evidenziato sempre più che, a differenza di una volta, oggi l’artrosi non si considera più solo una malattia degenerativa della cartilagine, ma anche un problema legato ad una serie di processi infiammatori. Ecco perché, l’alimentazione può contribuire alla prevenzione.

Alimentazione e artrosi: cibi della dieta antiartrosi

 

Combattere l’artrosi a tavola

Combattere l’artrosi a tavola

Olio d’oliva

Tra gli alimenti che maggiormente possono aiutare nella prevenzione ci sono una serie di componenti della dieta mediterranea, in particolare l’olio extravergine di oliva.

L’olio d’oliva, infatti, contiene una serie di acidi grassi mono-insaturi, fondamentali per limitare le infiammazioni.

Inoltre, queste sostanze, sono alla base della riduzione dei livelli di colesterolo, per cui sono importanti anche per la prevenzione di malattie cardiache. Va ricordato però che questo alimento è anche molto calorico, per cui va utilizzato in maniera corretta ed equilibrata.

Fondamentale, infatti, per la prevenzione dell’artrosi, è controllare il peso. Le ossa non sono fatte per portare pesi eccessivi, che vanno a gravare sulle articolazioni scatenando una serie di infiammazioni che possono degenerare fino a portare all’artrosi.

Inoltre, lo stesso tessuto adiposo sembra contribuire ad incrementare l’infiammazione scatenante l’artrosi, visto che le cellule di grasso sono in grado di rilasciare sostanze chimiche (in particolare la leptina e varie citochine) che sono vere e proprie molecole infiammatorie.

Tuttavia, oltre all’olio d’oliva sono molti i cibi che contengono acidi grassi monoinsaturi, come noci e frutta secca, avocado, salmone, moltissimi semi e oli di semi.

The verde

Un altro alimento che si è dimostrato oggetto di studio negli ultimi anni è il the verde. Sembra infatti che uno dei principi attivi contenuti nelle foglie di the verde, in particolare la catechina “epigallocatechina gallato”, riesca, tramite vie biochimiche, ad abbassare la risposta infiammatoria di determinate molecole, diventando quindi un ottimo mezzo per la prevenzione delle artrosi.

Leggi anche –>> 7 Ottimi motivi per bere il The Verde

Errori da evitare

Secondo studi recenti ed approfonditi Latte e latticini non fanno bene alle ossa in generale come invece per anni ci hanno raccontato tante pubblicità ingannevoli.

Secondo alcuni scienziati e medici come il dottor Berrino, intervistato dal Fatto Quotidiano sulla questione , il latte non ha per niente proprietà benefiche come ci insegnano fin da piccoli, non è certamente insostituibile e si può dire che il latte fa male  sotto molti punti di vista, ad esempio come probabile fattore e causa del cancro alla prostata.

Prevenzione dell’artrosi – riconosciamo i sintomi

La prevenzione dell’artrosi diventa poi anche più semplice se si imparano a riconoscerne i sintomi. I principali sintomi sono il dolore (che si manifesta soprattutto durante il movimento di una particolare articolazione), la deformazione (particolarmente evidenti nel caso i artrosi alle mani) e una certa limitazione nel movimento.

Nel caso si dovessero verificare tali sintomi diventa allora fondamentale rivolgersi ad uno specialista per tutti i controlli di dovere.

E infine, oltre all’alimentazione, un importante contributo alla prevenzione è quello dell’attività fisica.

Sport anti artrosi: quali sport praticare in presenza di Artrosi?

Perfetta per mantenere un buon equilibrio muscolare e scheletrico, bisogna invece fare attenzione all’attività da svolgere in caso di presenza di artrosi.

al nuoto e alla ginnastica in acqua, mentre assolutamente da evitare, soprattutto in caso di artrosi grave, le attività che sollecitano con forza le articolazioni, come la corsa, il tennis e altri sport da impatto.

Se desideri rimanere in salute scarica la nostra guida gratuita sui 10 cibi disintossicanti ed energetici

PRENDI QUI LA TUA COPIA

cibi disint.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *