depurarsi-in-modo-naturale

Actigrip spray nasale e compresse uso, benefici e prezzo

Soffri di congestione nasale a causa di riniti o sinisuti? Actigrip spray nasale è un ottimo prodotto per poter risolvere tale problematica. Ma vediamo più nel dettaglio cos’è e a cosa serve, quali sono i suoi componenti, i benefici che apporta e gli effetti collaterali che possono subentrare, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Actigrip spray nasale cos’è e a cosa serve?

E’ un decongestionante nasale che viene utilizzato per liberare il naso chiuso dal muco eccessivo a causa di riniti, sinusiti o faringiti. Il suo principio attivo, la Xilometazolina, agisce direttamente nei vasi sanguigni presenti all’interno delle cavità nasali determinando la vasocostrizione.

Actigrip

Actigrip

La vasocostrizione oltre a ridurre l’edema della mucosa, al contempo stesso riduce il muco presente, ripristinando via, via il corretto funzionamento della respirazione.

Ma grazie all’acido ialuronico presente, le mucose vengono correttamente idratate, ragion per cui viene a ripristinarsi altresì l’integrità istologica e funzionale delle stesse.  Nebulizzato all’interno delle cavità nasali, l’effetto decongestionante perdura per 6 o massimo 8 ore.

Actigrip spray nasale componenti

Il principio attivo di Actigrip è la Xilometazolina cloridrato, nella quantità di 1 mg per millilitro di soluzione. Gli altri componenti sono i seguenti: sodio ialuronato, sorbitolo (E420), glicerolo (E422), sodio diidrogeno fosfato diidrato, disodio fosfato diidrato, sodio cloruro ed acqua per preparazioni iniettabili.

Lo spray è caratterizzato da una soluzione chiara, incolore contenuta in un piccolo flacone avente un formato pari a 10 ml. In dotazione è inclusa la pompetta dosatrice.

Benefici e uso

Quali sono i benefici che si ottengono da questo spray decongestionante? Una volta nebulizzata la soluzione  il naso tende a stapparsi e di conseguenza è possibile respirare correttamente. In aggiunta, grazie ad alcuni componenti presenti, le mucose rimangono idratate.

Si consiglia di utilizzare Actigrip nasale per un breve periodo e non oltrepassare i 7 giorni. E’ consigliabile spruzzare una sola volta per ciascuna narice per un massimo di tre volte al giorno. La procedura da eseguire è la seguente:

  • Rimuovere il cappuccio protettivo
  • Spruzzare diverse volte finchè la soluzione non sia pronta all’uso
  • Tenere l’inalatore in posizione verticale
  • Inserire il beccuccio all’interno della narice e premere una sola volta il flacone
  • Respirare intensamente
  • Ripetere la stessa procedura per l’altra narice
  • Una volta utilizzata la soluzione lavare con acqua calda e sapone il beccuccio e rimettere il cappuccio protettivo

E’ molto importante sottolineare che il prodotto deve essere utilizzato da una sola persona in maniera tale che non vengano trasmesse infezioni da un individuo all’altro.

Actigrip prezzo

Quanto costa Actigrip sotto forma di spray nasale? Il prezzo è di circa 6 euro, mentre quello in compresse varie a seconda dalla tipologia. Compresse tosse sedativo e compresse influenza costano circa 8 euro mentre Actigrip compresse giorno e notte influenza circa 7,50 euro.

Controindicazioni di Actigrip

Se è in corso una gravidanza o comunque la si sta pianificando è meglio chiedere dapprima un parere da parte del proprio medico di fiducia, anche se ad oggi non sono state evidenziate gli effetti che tale farmaco potrebbe avere sul feto.

Stessa cosa vale se si sta allattando. Non è noto se il principio attivo viene trasferito sul latte materno, per cui è meglio evitare di utilizzarlo durante questa fase. 

In aggiunta, non bisogna utilizzare lo spray nasale suddetto se si stanno assumendo:

  • Alcuni farmaci antidepressivi, quali antidepressivi triciclici e tetraciclici, o MAOI se sono stati assunti nelle due ultime settimane
  • altri farmaci che possono incrementare la pressione sanguigna
  • nei  bambini al di sotto dei dodici anni di età.

Effetti collaterali

Come tutti i farmaci, anche Actigrip spray nasale potrebbe arrecare effetti indesiderati all’individuo, anche se non tutti li manifestano. In caso di insorgenza di uno di questi sintomi che ora illustrerò, sospendere immediatamente la terapia con questo farmaco e rivolgersi immediatamente al medico curante. I sintomi a cui prestare attenzione sono i seguenti:

  • difficoltà a respirare
  • difficoltà a deglutire
  • gonfiore alla lingua, alle labbra o al volto
  • prurito intenso sulla pelle con comparsa di eruzione cutanea
  • sensazione di bruciore o pizzicore in gola e nel naso
  • secchezza delle mucose nasali

Avvertenze

  • Non conservare il prodotto ad una temperatura oltre i 25°
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini
  • Non utilizzare lo spray nasale ai bambini al di sotto dei dodici anni di età
  • Non usare Actigrip spray nasale dopo la data di scadenza

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *