depurarsi-in-modo-naturale

Come preparare una crema doposole naturale fatto in casa

Capita a tutti, sia che che ci godiamo una giornata in riva al mare, sia che ci dedichiamo a un’escursione in montagna: la giornata bella, il sole che splende, noi che abbiamo messo una protezione troppo bassa (o peggio ce la siamo proprio dimenticati) e il danno è fatto.

La sera ci ritroviamo rossi come peperoni (soprattutto se abbiamo il nostro incarnato è chiaro) e la nostra pelle grida vendetta: cosa possiamo fare per avere almeno un po’ di sollievo?

La soluzione migliore può essere quella di preparare una crema doposole naturale: infatti esistono in commercio diversi prodotti che sono indicati per combattere gli effetti del sole sulla pelle, ma sono ovviamente composti da sole sostanze chimiche che spesso possono irritare ancora di più le pelli delicate già messe a dura prova dal sole.

Vediamo allora una serie di rimedi naturali da utilizzare per “curare” la nostra pelle dopo un’eccessiva esposizione al sole, in modo da lenire il fastidio e ritrovare presto la bellezza e la salute della pelle.

Doposole naturale fatta in casa con aloe vera

doposole naturale 1

L’aloe vera è molto utile per curare le irritazioni della pelle: per questo possiamo sfruttare le sue proprietà per creare una doposole naturale che fa per noi.

Dobbiamo ricordare però che l’aloe vera non è un vero e proprio idratante: la sua funzione è quella di impedire un’ulteriore disidratazione della pelle.

Per ottenere un effetto idratante (che è molto importante per un doposole) possiamo provare ad aggiungere all’aloe vera un olio vegetale (può andare bene anche il classico olio di oliva, se non abbiamo altri prodotti a disposizione): in questo modo andiamo a ricostituire il film idrolipidico dell’epidermide, che potrà così cominciare il suo processo interno di riparazione.

Le proporzioni corrette sono 2 parti di aloe vera e 1 parte di olio vegetale: se poi vogliamo rendere il nostro doposole naturale ancora più gradevole a livello di profumo (e non solo), possiamo aggiungere 2 o 3 gocce di olio essenziale.

Leggi anche –>> Pronti all’estate? Come preparare la pelle al sole

Se sentiamo il bisogno di rinfrescare la pelle possiamo scegliere l’olio essenziale di menta piperita, mentre un ulteriore effetto lenitivo lo possiamo ottenere aggiungendo olio essenziale di lavanda.

Se vogliamo preparare un doposole naturale che somiglia a una crema (e che possiamo conservare in un contenitore di vetro, possibilmente scuro, per riutilizzarlo più volte) possiamo provare questa ricetta. Gli ingredienti che ci servono sono:

  • 20 ml di olio di oliva;
  • 20 ml di aloe vera;
  • 1 cucchiaino di olio di karitè;
  • 1 cucchiaino di olio di cocco (che è solido);
  • qualche goccia di olio essenziale a piacere.

Mescoliamo insieme tutti gli ingredienti (ricordiamoci che l’olio di cocco, essendo solido, va prima stemperato a bagno maria e a temperatura molto bassa per poterlo unire agli altri ingredienti).

Dovremmo ottenere la consistenza di una crema: ricordiamoci di conservarla un un luogo fresco e asciutto e di non aspettare troppo tempo per utilizzarla (essendo composta di prodotti naturali non ha consevanti).

Effetto crema doposolo con l’amido di riso

Può succedere anche che ci addormentiamo al sole e così il bruciore derivato dalla scottatura arriva a interessare tutto il corpo: in questo caso, oltre a utilizzare un doposole naturale da spalmare su tutto il corpo, possiamo trovare un po’ di sollievo in un bagno rinfrescante.

Con un’accortezza in più: ricordiamoci di aggiungere all’acqua un bicchiere di amido di riso. Questa sostanza ci regalerà un immediato effetto lenitivo su tutto il corpo.

Olio di jojoba per idratare doposole

Dopo un’insolazione la nostra pelle avrà bisogno di un supplemento di idratazione: uno dei prodotti naturali migliori da utilizzare per questo scopo è l‘olio di jojoba.

Ricordiamoci di spalmarlo e massaggiarlo per farlo assorbire sul nostro corpo tutte le sere finchè non avremmo ritrovato la naturale bellezza della nostra epidermide.

Mangiare bene per riparare la pelle

Hai preso troppo sole o addirittura una brutta insolazione? Quando abbiamo esagerato nell’esporci al sole non dobbiamo solo preoccuparci dei rimedi topici, ma anche considerare che la nostra pelle ha bisogno di un aiuto interno per smaltire lo stato di infiammazione.

Per ritornare presto in forma ricordiamoci allora di bere più di quanto facciamo normalmente: questo permetterà alla pelle di recuperare la sua naturale idratazione.

Ovviamente è importante bere acqua (almeno 2 litri al giorno, soprattutto quando ci esponiamo al sole o facciamo movimento all’aperto), ma vanno benissimo anche i centrifugati di frutta e verdura.

In questo modo diventerà anche più semplice assumere tutte le vitamine e i minerali di cui la nostra pelle ha bisogno per “riparare” il danno che gli è stato causato dal sole: questo può essere il momento giusto per iniziare una dieta depurativa, ricca di sostanze nutrienti, e che allo stesso tempo ci consenta di perdere quei chilogrammi di troppo che possiamo aver preso durante le vacanze.

Per proteggere la nostra pelle dai danni del sole un doposole naturale preparato in casa può essere una soluzione davvero efficace: ricorda di iscriverti alla nostra newsletter, in modo da essere sempre aggiornato in materia di rimedi naturali e depurazione.

Ti è mai successo di scottarti? Che prodotti hai utilizzato per lenire il fastidio?

Fatto in Casa
Smetto di comprare tutto ciò che so fare: cosmetici, cucina, saponi, pulizie ecologiche

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...