depurarsi-in-modo-naturale

Alimenti ricchi di calcio, cause della Carenza e fonti vegetali

Dovremmo sapere che il calcio è un minerale molto importante e non solo per la salute delle nostre ossa: non possiamo pensare che il latte con cui facevamo colazione da bambini (o che magari beviamo ancora adesso) sia in grado di proteggerci dalla carenza di calcio.

Infatti il calcio è essenziale per prevenire l’osteoporosi (la fragilità delle ossa), mantenere in buona salute i nostri denti e combattere la sindrome premestruale.  E’ importante conoscere non solo le cause della carenza di calcio ma anche quali sono gli alimenti ricchi di calcio.

Cerchiamo allora di capire come si manifesta l’ipocalcemia (o carenza di calcio) e se è possibile combatterla in modo naturale, assumendo la giusta quantità di questo minerale grazie a un regime alimentare equilibrato.

Alimenti ricchi di calcio

Alimenti ricchi di calcio

 

Carenza di calcio: sintomi più frequenti

Nel breve periodo, la carenza di calcio o ipocalcemia si presenta con diversi sintomi, fra cui:

I sintomi che si presentano nel medio – lungo periodo sono invece:

  • osteoporosi;
  • diffuse carie dentali;
  • ritardi nella crescita fisica (sintomo tipico per i bambini).

Una nota importante riguarda l‘osteoporosi: si tratta di un grave problema per tutti, ma che ha la tendenza a colpire soprattutto le donne dalla menopausa in avanti. Se ci troviamo quindi in questa fascia di età dobbiamo fare maggiore attenzione e controllare in modo preciso la nostra alimentazione, cercando di assorbire una maggiore quantità di calcio.

Vediamo allora quali alimenti inserire nel nostro regime alimentare per garantirci il giusto apporto di calcio.

Alimenti ricchi di calcio

Per quanto possa sembrare strano, gli alimenti più ricchi di calcio assimilabile non sono i latticini: invece di assumere grandi quantità di questi alimenti, sarà più utile per noi inserire nella nostra dieta

Qui trovi un elenco di fonti vegetali di calcio per non avere carenze:

fonti vegetali di calcio

fonti vegetali di calcio

  1. Semi di sesamo. I semi di sesamo sono tra gli alimenti vegetali più ricchi di calcio. Una porzione da 100 gr di semi di sesamo crudi contiene infatti 1000 mg di calcio.
  2. Semi di chia (Salvia hispanica). I semi di chia sono ricchi di calcio ma non solo. Contengono anche acidi grassi omega-3 ed omega-6. Quanto calcio contengono una porzione da 100 grammi di semi di Chia? Più di 600 milligrammi di calcio.
  3. Cavolo verde e spinaci. Tra le verdure a foglia verde sono quelle che contengono più calcio.
    Quanto calcio contengono una porzione da 100 grammi di spinaci? 56 mg di calcio. E di cavolo verde? 139 mg di calcio.
  4. Semi di lino. I semi di lino contengono sia calcio sia acidi grassi essenziali omega-3. Una porzione da 100 gr di semi di lino contiene 256 mg di calcio.
    Interessante l’articolo sui benefici e la preparazione fatta in casa dell’olio di semi di lino
  5. Quinoa. La quinoa è particolarmente ricca di calcio. Una porzione da 100 gr di chicchi di quinoa cotta può contenere tra i 60 e i 100 mg di calcio. Contiene anche elevato contenuto di potassio, zinco e proteine.
  6. Arance. Non ci crederai ma un bicchiere di succo d’arancia fresco e assolutamente appena spremuto ti offre calcio per circa 70 milligrammi. La vitamina c presente nelle arance aiuterà il tuo corpo anche nell’assorbimento del calcio e del ferro.L’elevato contenuto di vitamina C presente nelle arance potrà essere d’aiuto all’organismo nell’assorbimento sia del calcio che del ferro.
  7. Legumi. I legumi sono un’ottima di ferro e calcio. Quelli bianchi contengono circa 170 mg di calcio per 100 gr, le lenticchie ne contengono circa 50 mg ogni 100 gr, mentre i fagiolini ne contengono circa 70 mg per porzione (100 gr).

Sono questi gli alimenti ricchi di calcio che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta: infatti non solo sono ricchi di calcio che il nostro organismo può assorbire con facilità , ma sono la base per una dieta depurativa che aiuta il nostro corpo a liberarsi dall’eccesso di tossine.

Come assorbire il calcio in modo naturale?

Come assorbire il calcio

Come assorbire il calcio

Per essere assorbito al meglio dal nostro organismo. il calcio deve essere assunto insieme ad altri importanti nutrienti: in particolare sono importanti in questo senso le vitamine D e K e altri due minerali, il fosforo e il magnesio.

Scegliendo con cura l’abbinamento degli alimenti saremo in grado di combattere l’ipocalcemia in modo naturale, senza ricorrere all’utilizzo di prodotti chimici.

Ecco alcuni consigli per assorbire il calcio in modo naturale e sicuro e soprattutto senza avere carenze:

  • elimina ogni paura riguardo a eventuali carenze, il tuo organismo è strutturato per assorbire al meglio cibi vegetali e sostenersi perfettamente;

  • consuma svariate fonti di vegetali a foglia verde scuro;

  • evita come la peste bevande al alto contenuto di fosfati ( cole, caffè, thè );

  • fai movimento, in questo modo attivi il metabolismo e le corrette reazioni chimiche;

  • esponiti al sole più che puoi ( anche d’inverno ). [fonte]

 

Ti è piaciuto questo articolo? Ti potrebbe interessare anche: Vuoi una vita attiva? Attento alla carenza di magnesio

Abbiamo visto come anche la carenza di calcio può essere combattuta con un’alimentazione sana: se vuoi conoscere le novità in materia di rimedi naturali ricordati di iscriverti alla nostra newsletter e di seguire la nostra pagina Facebook.

Conoscevi i problemi che può dare la carenza di calcio? Pensi di seguire una dieta adeguata per combatterla? Faccia conoscere la tua esperienza.

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *