Maalox in gravidanza si può prendere o fa male?

Il Maalox é un farmaco che viene spesso consigliato per i problemi dello stomaco come acidità e bruciore, spesso quindi viene utilizzato il Maalox in gravidanza, essendo questi disturbi tipici della gestazione. Inoltre è un farmaco di facile reperibilità perché si acquista in farmacia senza ricetta.

Vediamo quindi a cosa serve il Maalox, come si usa, se si può prendere in gravidanza o fa male e gli antiacidi naturali contro il bruciore di stomaco, acidità e reflusso gastroesofageo.


Maalox a cosa serve?

I principi attivi di questo farmaco sono il magnesio idrossido e alluminio idrossido. Ora esiste in commercio anche il   Maalox® Plus che contiene in aggiunta il dimeticone.

È utile per combattere:

  • acidità di stomaco o iperacidità
  • meteorismo se presente il dimeticone
  • bruciore di stomaco
  • dolori gastrici provocati dalla secrezione acida
  • esofagiti da reflusso
  • ulcera gastroduodenale

Dosaggi raccomandati: Maalox prima o dopo i pasti?

Il Maalox lo  si trova sotto forma di compresse masticabili, bustine o di sciroppo.

Il dosaggio indicato, che resta invariato anche in caso di gravidanza, e se ne consiglia l’uso solo se strettamente necessario e  sotto stretto controllo del proprio medico curante è di :

  • 2 o 4 cucchiaini di sciroppo  da assumere tra 20 – 60  minuti dopo  i pasti
  • 2 o 4 compresse masticabili per non più di 4 volte al giorno  tra 20 – 60  minuti dopo  i pasti
  • 1 o 2 bustine da sciogliere in acqua da assumere tra 20 – 60  minuti dopo  i pasti

Acquista Maalox in offerta –>> Guarda il catalogo Maalox in offerta Aggiornato sul nostro sito di fiducia Amicafarmacia.com

L’assunzione del Maalox è per tutte e tre le forme in commercio consigliata tra i 20 e i 60 minuti dopo il pasto e in alcuni casi anche prima di andare a dormire.

Maalox in gravidanza si può prendere o fa male?

Maalox in gravidanza
Maalox in gravidanza

Come tutti i farmaci anche il Maalox in gravidanza è da utilizzare solo se strettamente necessario, ma è bene far presente che è sconsigliato a maggior ragione se si soffre di insufficienza renale, o se si hanno avuto problemi ai reni nel passato. I reni in gravidanza sono già sottoposti a stress non indifferente.



Il Maalox Plus, peraltro che contiene anche dimeticone, non è ancora stato sottoposto a studi che ne confermino la tolleranza in gravidanza o la possibilità di interagire col feto e creare danni.

In questo medicinale è presente il saccarosio pertanto é da tenere presente in caso si abbia una ridotta tolleranza al glucosio ed al fruttosio, nelle persone diabetiche in caso di gravidanza a rischio di diabete gestazionale.

E’ sconsigliato l’utilizzo in caso di allergia o intolleranza ai suoi componenti e in caso si assumano altri medicinali con determinati principi attivi che possono causare interazione.

Antiacidi naturali in gravidanza

Durante la gravidanza sopratutto verso il termine spesso i problemi digestivi, il bruciore, l’acidità di stomaco e il reflusso tendono a peggiorare per via dello spazio ridotto che hanno gli organi. Alcune erbe possono venire in aiuto per alleviare questi disturbi senza ricorrere ai farmaci come Maalox, Gaviscon e Bianacid se non consigliati dal medico.

Malva

Un decotto di malva con semi di finocchio assunto dopo i pasti aiuta a favorire la digestione, ridurre il meteorismo e grazie alla presenza delle mucillagini della malva si un’azione protettiva delle pareti gastrointestinali e azione antinfiammatoria.

Decotto di Semi di Lino

Il decotto di semi di lino è indicato in caso di reflusso. Si crea mettendo 1 cucchiaio di semi in un pentolino, si aggiunge un dito di acqua, e si mette sul fuoco mescolando continuamente fino a quando si forma un gel.

A questo punto il decotto è pronto e puo’ essere assunto mattina e sera.

Succo di Aloe Vera




L’ Aloe Vera è una pianta con foglie carnose dalle quali viene estratto il gel. Quest’ultimo è ricco di sostanze con proprietà antinfiammatorie e protettive simili a dei gastroprotettori.

L’assunzione di succo di aloe agisce così creando un velo sulle mucose dello stomaco che lo protegge dall’azione di erosione dei succhi gastrici.

Come ogni rimedio naturale è sconsigliata l’assunzione qualora si sia allergici alla pianta stessa.

Zenzero

Ricette con Zenzero fresco
Ricette con Zenzero fresco

Le proprietà dello zenzero aiutano a combattere e prevenire acidità e nausea. Ha un sapore abbastanza forte e non a tutti piace la radice di zenzero pura. Lo zenzero lo si può trovare nei negozi specializzati in diverse forme come caramelle, candito o contenuto nei biscotti.

Un’assunzione consigliata è una tisana con aggiunta di limone che riduce il sapore dello zenzero.

Oltre all’uso di rimedi naturali per i disturbi della gravidanza è opportuno portare attenzione all’alimentazione.

Evitare di consumare fritti, bibite gasate, caffè, non mangiare troppo tardi la sera e andare a coricarsi subito.

Ti può essere utile il nostro articolo sui cibi da non mangiare in gravidanza.

Durante la giornata è bene fare tanti piccoli spuntini piuttosto che solo 2 o 3 pasti ma troppo abbondanti che affaticano stomaco e intestino e creano poi i disturbi di cui spesso si è soggetti.

About Silvia Terracciano

Lascia il tuo commento qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *