depurarsi-in-modo-naturale

Muco giallo e respirare meglio

Per liberarsi dal muco giallo e riuscire a respirare normalmente esistono diversi rimedi naturali semplici, efficaci e privi di effetti collaterali

Capita molto spesso di sentirsi costipati e quasi “appesantiti” dal muco (anche detto catarro) che viene prodotto dal nostro apparato respiratorio quando quest’ultimo viene colpito da un’infezione: e il muco rappresenta la reazione del nostro corpo all’attacco in corso.

Ma il muco, soprattutto quando è troppo e intasa naso, orecchie e gola, è in grado di disturbare sia le attività che svolgiamo ogni giorno sia il riposo notturno, impedendoci di respirare correttamente e quindi di dormire.

L’liberarsi dal mucounico modo di liberarsi dal muco giallo è espellerlo: si tratta infatti del sistema di espellere dal nostro corpo i batteri (spesso quelli che hanno causato l’infezione sono imprigionati nel muco). Ma per riuscire a farlo è necessario che il muco sia fluido, altrimenti espellerlo diventa molto difficile.

Nello scorso articolo abbiamo visto come sciogliere il catarro, ora vediamo quali sono i sistemi più semplici ed efficaci per liberarsi dal muco giallo

Bevande calde per liberarsi dal muco giallo

Possiamo scegliere liberamente fra un classico the verde oppure diverse tisane alle erbe (in particolare quelle alla camomilla e alla liquirizia, che offrono un effetto calmante e lenitivo per la gola allo stesso tempo).

L’importante è ricordarsi di dolcificarle con un cucchiaino di miele (ottimo quello di eucalipto, che ha un leggero effetto balsamico) e magari aggiungere qualche goccia di succo di limone: il miele e il limone insieme sono in grado di fare diminuire l’infiammazione delle gola e nello stesso tempo di disinfettarla.

muco giallo

muco giallo

E bisogna ricordare di bere the o tisane più volte al giorno ma sempre molto calde: infatti il liquido caldo aiuta a fluidificare il muco nel naso e nella gola.

Scopri anche Tisane per:

liberarsi dal mucoCurcuma, Peperoncino e Rafano

Questa spezie uniscono un forte effetto disinfettante e antibatterico (in particolare la curcuma) alla capacità di liberare naso e gola dall’eccesso di muco e favorire la normale respirazione: quando il muco in eccesso ci crea problemi, ricordiamoci di aggiungere un pizzico di queste spezie alle nostre pietanze quotidiane e ci ritroveremo ad avere un sollievo immediato.

Zenzero

Abbiamo già visto i molteplici effetti curativi dello zenzero a cui dobbiamo aggiungere quelli in grado di ridurre i sintomi del raffreddore e di combattere le infezioni: per sfruttarne appieno i benefici possiamo aggiungerlo ai nostri piatti oppure preparare una tisana calda e profumata (da dolcificare con il miele).

Ottima anche per sciogliere il catarro la tisana zenzero e limone

Aglio

Conosciamo l’aglio come l‘antibatterico naturale per eccellenza: per liberarsi dal muco in eccesso la soluzione migliore è quello di consumarlo curdo oppure di aggiungerlo agli alimenti che consumiamo quotidianamente.

Umidificare l’aria

L’aria tropo secca può rendere difficile liberarsi dal muco: per evitare questa situazione è importante utilizzare in casa un umidificatore (in particolare durante la notte), aggiungendo all’acqua qualche goccia di olio essenziale di eucalipto (che ha effetto balsamico).

Liberarsi dal muco giallo e liberarsi dalle tossine

Va ricordato un fatto importante: l’eccessiva produzione di muco vuole dire un’infezione in corso, da cui deriva un eccesso di tossine che il nostro organismo deve smaltire: per questo può essere utile, per combattere l’infezione e permettere al nostro organismo di tornare in piena salute.

Anche per liberarsi dal muco i rimedi naturali possono rivelarsi vincenti: se vuoi conoscerli sempre più a fondo iscriviti alla nostra newsletter

Se ti è piaciuto questo articolo puoi leggere anche
Curare il raffreddore rimedi naturali per respirare meglio

loading...
the detox

Lascia il tuo commento qui sotto:

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

... ...